image_pdfimage_print

Gnocchi di kamut in crema aromatica e verdurine di stagione, vegan recipe

Buongiorno a tutti amici ed amiche, oggi vi vado a presentare un primo piatto realizzato per il Master Vegan Challenge in collaborazione con l’azienda Mamma Emma; a Tuttofood ho avuto modo di fare la loro conoscenza, scoprire il loro prodotti e così ho deciso di partecipare a questa bella e insolita sfida!
Di cosa stiamo parlando? Dunque ascoltate:
…pescando in una mistery box, ho estratto tre ingredienti…(la mia proverbiale sfortuna stavolta non è stata così cattivella dai…poteva andare peggio!)
….e indovinate un po’: senape, amido di mais e macis!
Uhm….e adesso? Che devo fare?
Semplice! Creare un piatto vegano semplicemente utilizzandoli come complemento ai buonissimi gnocchi di Mamma Emma.
Detto fatto, come sempre le sfide mi piacciono…
…e così, pensando a questi tre ingredienti (che inizialmente fra loro non mi pareva avessero un nesso, ahimè!) ho partorito un’idea…che a me è sembrata una buona idea!
Ho pensato di creare un condimento speziato e particolarissimo per condire questi deliziosi gnocchi di Kamut, abbinandolo a delle verdurine di stagione e….che dirvi?!
Ci è piaciuto!
La mia critica più severa (figlia, ovviamente!) gli ha dato un bel 9 e mi ha detto di prepararglielo ancora: per me questa già è una vittoria, ehehehehe!!!!

(altro…)

Ciambella soffice alle albicocche e gocce di cioccolato

Buon giorno e buon lunedì amici e amiche…
…è per me questo un periodo un po’ particolare, pensieri, riflessioni, decisioni da prendere…mi sento un po’ schiacciata da mille cose, soffocata da altre, ma si sa, la vita è questa e comunque sia, si va avanti.
Dubbi, delusioni a non finire, a volte mi fanno venire voglia di mollare tutto, ma poi ripensandoci mi dico: perchè?!
La vita comunque è bella e vale sempre la pena di essere vissuta, nel bene e nel male.
L’altro giorno, navigando in internet, mi è apparsa questa frase che subito ho deciso di fare mia:
“Non importa quanti errori tu faccia, o quanto siano lenti i tuoi progressi: sarai sempre più avanti di chi neppure ci prova.”
Quindi accendiamo la musica, spalanchiamo le finestre, e facciamo un dolce…una delle terapie migliori che conosca per riportare il sorriso!
Questa ciambella è nata così, in un giorno di pioggia dentro e fuori di me…pochi ingredienti, delle fruste elettriche, un forno acceso…e voilà, una vera meraviglia per gli occhi e il palato, dal colore del sole e dal gusto delizioso.
Albicocche freschissime e golose (le prime!), gocce di cioccolato fondente, un preparato speciale: che ne dite, non è deliziosa?!
Vado a mettere sul il bollitore…vi aspetto per il tè!

(altro…)

Pollo al limone, miele e zenzero con carote novelle

Ultimamente sono sempre alla ricerca di qualche secondo piatto un po’ diverso per i pasti della mia famiglia.
Stiamo cercando di diminuire il consumo di carne, anche se rimaniamo come sempre onnivori, e quindi cerco di alleggerire questo pasto (il secondo!) con piatti leggeri e saporiti, magari con tanta verdura e qualche spezia, usando qualche piccolo accorgimento per renderli più appetitosi ed invitanti.
Il pollo ha una carne che si presta ad essere cucinata in mille modi…spesso la compro, è leggera, economica e versatile…
…a casa mia piace abbastanza, la cucino a bocconcini o straccetti in umido con verdure, in qualche curry delicato, in spezzatino o stufato; in fettine impanate o infarinate, cotte ad involtino, insomma chi più ne ha più ne metta…spesso anche le cosce arrosto sono l’idea per una cena veloce e gustosa.
Questa volta ho voluto sperimentare una versione un po’ particolare, una marinatura per me nuova ma che mi ha dato una grande soddisfazione e che anche ai miei cari è piaciuta moltissimo.
L’idea viene da questo strepitoso libro che mi sono regalata qualche tempo fa: Pollo, tacchino & Co, edito da Il Castello (ve ne avevo parlato già qui!), che poi ho leggermente modificato in base alle mie esigenze e ci ho aggiunto delle carote novelle e del timo fresco e profumatissimo (erba che a casa mia non manca praticamente mai, in nessun piatto!), in modo da realizzare un semplice e leggero, oltre che sfizioso, piatto unico per un pranzo veloce.
Ho marinato quindi dei bocconcini di petto di pollo con miele, zenzero e limone…beh, non mi dilungo, vi lascio qua sotto la ricetta, poi lo proverete e mi direte, ok?!

(altro…)

Porridge all’avena, cioccolato e frutti di bosco

Il Porridge è stato una scoperta, qui nella mia cucina pasticciona.
Amo i libri, amo circondarmene, alcuni li leggo e rileggo più e più volte; ne ho tantissimi e mi spiace un sacco disfarmene, lo faccio solo se è strettamente necessario, o se sono davvero libri che non mi interessano più.
Nonostante l’avessi visto su varie pubblicazioni in mio possesso, non mi aveva mai colpito particolarmente da avere voglia di provare a farlo…c’è ovviamente voluta mia figlia, che un giorno si è presentata dicendomi: “domattina a colazione voglio provare a farmi un porridge”.
Uhm, ecco, bene…a sapere come si fa!
…non volevo proprio fare la figura di quella che non ci capiva granchè, quindi son corsa a documentarmi, iniziando a guardare fra tutti i miei tomi a tema, ed alla fine prendendo spunto da un bellissimo libro che vi consiglio assolutamente: Energy Snack, di E.Museles edito da Red, il quale mi ha aperto un mondo, e mi ha fatto venir voglia di lanciarmi in sperimentazioni di ogni tipo e genere inerenti la colazione o la merenda.
Non sapevo ad esempio che il porridge è una preparazione altamente salutare, che sazia senza appesantire, regolarizza le funzioni intestinali e, guarnito con frutta fresca e/o secca, semi, e con l’aggiunta di un dolcificante naturale, è la perfetta soluzione per la colazione o la merenda di uno studente, avendo in sè tutte le proprietà nutrizionali adatte al caso, ed è anche detox se vogliamo…insomma, in una parola: perfetto!
La mia versione era con avena in fiocchi, cioccolato a scaglie, sciroppo d’acero e frutti di bosco…una delizia.

(altro…)

Rotolo al tè matcha con crema di yogurt e fragole

Buon venerdì a tutti amici ed amiche, ci stiamo avvicinando ad un nuovo weekend lungo, e spero davvero che il tempo sia clemente, in modo da permetterci di fare qualche bella passeggiata all’aria aperta o visitare qualche fiera o mercatino…
Oggi ancora per una volta (non odiatemi eh?!) vi voglio proporre un dolce, questo è davvero speciale, bello e scenografico da presentare anche quando avete amici a cena o a merenda: l’abbiamo pensato io e Gabriella dello Chà Tea Atelier per l’appuntamento di aprile per la rubrica “In cucina con il tè” e devo dire che non immaginavo davvero venisse così buono…pensate che lo ha mangiato con piacere anche mio marito, che solitamente quando vede qualcosa di un po’ diverso dal solito storce spesso il naso!
Mi è piaciuto subito questo abbinamento sia di sapori che di colori…sono colori che ricordano la primavera: il verde del tè matcha ci riporta ai prati e alle foglie novelle delle piante che in quesi giorni di rinascita sono nel loro pieno fulgore e splendore…il bianco, beh, è un colore che sta bene ovunque e il rosso delle fragole dà quel tocco di vita, allegria e gioia.
Insomma, sono contenta perchè ho proprio ottenuto il risultato sperato, e di questo devo ringraziare Miria, una delle mie più care amiche oltre che blogger bravissima, che mi ha dato molti consigli, infatti dovete sapere che prima d’ora i rotoli farciti erano il mio tallone d’Achille, in quanto mi si rompevano sempre in fase di arrotolamento.
Beh, questo è super, me lo dico da sola, sarò immodesta?!
….provatelo e poi mi direte!

(altro…)