image_pdfimage_print

Torta impossibile alla clementina e cocco

Quando vidi da Elena questa torta qualche tempo fa, ne rimasi subito folgorata.
Amo la consistenza umida e poco soffice di questo genere di dolci…se poi ci mettiamo il cocco e la clementina…beh, siamo all’apoteosi!
Quando mi misi a realizzarla, uhm…all’inizio ero carichissima, poi un lieve dubbio iniziò ad insinuarsi nella mia mente…e se non viene?
…E se rimane troppo molliccia? ….E se ai miei poi non piace?
Beh, mi fido…la ricetta proviene da Lei, ed è nientepopodimeno che una ricetta di Donna Hay….beh, come dubitare?
E poi se viene definita “Torta impossibile“…un motivo ci sarà.
detto fatto.
Mi sono fidata!
…ed eccola qui, in tutto il suo splendore e profumo.
Io avevo delle splendide clementine bio ed ho voluto variare tipo di agrume (la ricetta base prevedeva il limone) ma so, e ne sono certissima, che la farò ancora e ancora!
Provatela anche voi…

(altro…)

Teglia di melanzane al forno

Chiedo perdono, si è vero siamo in autunno…ancora avevo questa ricettina super buona, realizzata qualche settimana fa, che giaceva nell’archivio e mi dispiaceva non postarla….è una ricetta che ricorda l’estate e sinceramente, se riuscite a trovare ancora delle buone melanzane…beh, fatela: vi metterà allegria portare in tavola una teglia così!
In effetti, devo dire che al mercato ho trovato ancora delle melanzane in questi giorni, quindi mi son detta…io la posto, e poi…chi vivrà vedrà.
Trovo questa teglia di melanzane al forno, semplice e sfiziosa: in casa mia mette tutti d’accordo (anche la figlia che con le verdure ha un po’ un rapporto di odio e amore…) e poi si prepara velocemente; basta solo avere in casa dei buoni ingredienti di base, quali una ottima mozzarella, una passata di pomodoro gustosa e saporita, delle erbe aromatiche fresche e profumate, oltre che ad una bella melanzana ben soda e polposa.
Voilà, il gioco è fatto.
Un gioco da ragazzi direi, visto che anche mia figlia sotto la mia supervisione, qualche volta l’ha preparata tutta da sola!

(altro…)

Ciambellone alle pesche in pentola fornetto

Buongiorno a tutti amiche ed amici, stamattina voglio proporvi un bel ciambellone, che ho realizzato con la pentola fornetto; io la adoro, la trovo versatile e comodissima, oltre che sicuramente più economica del forno!
Ho utilizzato le ultime pesche che ho trovato al mercato…devo dire che l’aspetto non era niente male, ed anche il sapore (io purtroppo crude non posso più mangiarle, causa intolleranza) a detta di mia figlia era ancora ottimo…quindi perchè non trasformarle in un dolce goloso e profumato?!
I ciambelloni e comunque le torte da credenza qui son sempre gradite: se si vuol far felice mio marito, basta fagli un ciambellone o una bella crostata e lui è al settimo cielo!
Quindi detto fatto, ecco che la Simo si appresta a cercare una bella ricettina che può farle fare assolutamente bella figura…ma dove trovare l’ispirazione, mumble mumble…(in questi giorni sono non poco fiacca e parecchio stanca)….ma certo, assolutamente si, sul blog della bravissima Giuliana, esperta in torte di questo genere.
Ecco, la ricetta viene quindi da lei, con qualche piccola variante che, cammin facendo, come spesso faccio, ho apportato: spero vi piaccia e, se a differenza mia non riuscite più a trovare delle pesche decenti, potete anche utilizzare altra frutta di stagione, mantenendo la stessa base.

(altro…)

Focaccine in padella profumate alle erbe

Buongiorno, finalmente eccomi con qualche minuto libero per poter scrivere qualche riga e salutarvi dopo un lungo periodo di silenzio e vacanza.
Si, sono rientrata, e presto vi racconterò qualcosa della mia vacanza campana; purtroppo mi aspetterà un periodo pesante qui a casa, tante preoccupazioni e tanti pensieri si assommano in continuazione (ma è possibile che tutte devono capitare sempre insieme?!) in questi giorni poi la tristezza nel cuore è tanta anche per la tragedia del terremoto che ha colpito il nostro centro Italia, insomma la Simo non parte col piede giusto, anche  se ce la metterà tutta cammin facendo per riprendere il normale ritmo e soprattutto riconquistare la serenità e la giusta positività per affrontare il quotidiano.
Come dicevo, quest’anno la meta della mia vacanza è stata Paestum in Campania…luogo molto bello e ricco di località limitrofe meravigliose da visitare e scoprire; non parliamo poi del cibo, ragazzi è stata davvero dura cercare di trattenersi, e infatti, come volevasi dimostrare, la bilancia subito impietosamente mi ha mostrato l’impennata della lancetta verso l’alto, ahiaaaaaa…
Si, mea culpa, ho fatto abbuffate di mozzarella e ricotta di bufala (lo ammetto, ma ch’aggia fà! Erano troppo buone!) e di pizza, poi mi sono scofanata u’ cuoppo di pesce (divino!), per non parlare dei dolci…ancora sogno le sfogliatelle ricce che ogni tanto trovavamo al buffet, mmmmmmm….
Vabbè, ora penseremo alla dieta, e già la ricetta di oggi è perfetta per un pranzetto leggero e sano o per uno spuntino veloce e sfizioso; l’idea l’ho vista sul blog della mia amica Monica, mamma e pasticciona come me, così ho voluto provarla…detto fatto, il risultato mi ha ampiamento soddisfatta e la terrò buona anche in casi di emergenza, quando si ha bisogno di pane ma in casa non ce n’è.
Poi è realizzata con la mia amata Gina, che devo dire non ha minimamente risentito della mia vacanza…è stata bella bella quieta in frigo ad aspettarmi e dopo un paio di rinfreschi…voilà!
Mi sembra tornata la solita di sempre…sperem!

(altro…)

Tortine di sfoglia con sbriciolata, rabarbaro e fragole

In questi giorni sono un po’ di corsa, spero mi perdonerete…chiedo scusa anche alle amiche di blog per non passare neppure a fare un salutino; spero di rimettermi in carreggiata prima o poi…
Vi volevo mostrare delle tortine di sfoglia con una golosa sbriciolata che ho realizzato recentemente con il MIO rabarbaro…si, avete capito bene, proprio quello che ho coltivato sul balcone in un bel vaso gigante, quello che avevo trovato miracolosamente in una serra e immediatamente accaparrato!
Purtroppo il temporale (o meglio dire tempesta!) dell’altra sera me lo ha distrutto, speriamo non sia definitivamente stecchito, vabbè…
Comunque prima della ipotetica dipartita, ero riuscita a utilizzarlo in alcune ricettine, e una è proprio questa: veloce e semplice da realizzare, golosa quanto basta, insomma nel perfetto stile Simo, ecco!
Si, volevo realizzare un dolcetto goloso per la domenica da offrire ai miei cari per merenda (sapete che mi piace coccolarli!) ma avevo pochissimo tempo e così mi sono ingegnata anche con quello che il frigo mi offriva lì per lì…frigo e balcone, visto che tre begli steli del mio rabarbaro ci son finiti poi dentro, ehehehe..
Beh, spero vi piacciano queste tortine, così come son piaciute a noi!

(altro…)