image_pdfimage_print

Grissini al sale e peperoncino, con pasta madre

Quando ho visto sul blog di Anna questi grissini, mi si è immediatamente aperto un mondo…
…come vi raccontavo la mia pasta madre Gina in questo periodo è parecchio in forma, ma spesso ho un po’ il problema di come smaltire gli esuberi dei suoi rinfreschi; chi mi conosce sa che odio sperperare e buttare, quindi urgeva assolutamente un’ideuzza originale per risolvere la cosa.
Detto fatto…Anna coi lievitati è davvero molto brava, quindi mi ci son messa e il risultato sono stati questi grissini belli croccanti e sfiziosi, che ho voluto rendere anche un po’ più saporiti ed intriganti utilizzando per aromatizzarli il buonissimo Sale iodato al Peperoncino di Cannamela che ho trovato nella Degustabox di Novembre.
E per chi non sapesse cos’è la Degustabox e come averla…beh, andate a vedere qui…io l’adoro e non vedo l’ora che arrivi ogni mese per scoprirne il contenuto, sempre nuovo ed originale.
Tornando ai grissini, comunque, ho apportato qualche piccola variazione rispetto alla ricetta originale di Anna; sono venuti perfetti e credo che terrò a mente la ricetta per riproporli, magari anche aromatizzati alle erbe, o anche semplici, da servire con un bel vassoio di salumi e formaggi durante qualche brunch o cena fra amici…
Pensavo anche di portarli a Natale a casa dei miei, dove ci ritroviamo con mia sorella e la sua famiglia, e dove ormai da diverso tempo ci si divide i compiti nella preparazione del pranzo (e a me, sempre e regolarmente tocca l’antipasto, che peraltro adoro fare!).
Devo dire che a casa nostra son durati poco, mia figlia poi adora il piccante! Io devo stare più attenta, in quanto con la colite non devo esagerare, però…ogni tanto una sgranocchiatina qua ed una là…(ahimè, non dimagrirò mai)…. creano dipendenza dal tanto son golosi e sfiziosi, provateli e poi mi direte!

(altro…)

Pane morbido alla zucca con pasta madre

Amo panificare, la mia amata pasta madre Gina ultimamente è in piena forma, arzilla più che mai!
Qualcuno si domanderà se ho perso la testa a dare il nome ad un lievito madre, ahahahah in effetti la cosa fa molto ridere a pensarci, ma non so, mi è venuto così, e la cosa mi sta bene, punto.
Mi piace curarla, allevarla, coccolarla e lei devo dire mi ripaga con l’essere arzilla, vitale e soprattutto mi fa una focaccia che è la fine del mondo, che qua a casa mia stra-adorano!
Tempo fa, in biblioteca ho trovato questo bellissimo libro, che mi ha incuriosito, che ho poi preso in prestito e che penso di comprarmi quanto prima perchè ci sono idee che voglio provare e sperimentare…
Subito per iniziare, ho voluto provare questo pane, avendo in casa un pezzo di zucca; ero un po’ scettica, devo dire il vero, anche perchè sono sempre molto titubante con i “primi tentativi” e quindi mi son detta…mah, provo, vediamo cosa ne viene fuori, senza essere troppo fiduciosa al riguardo.
In quei giorni fra l’altro la mia Gina era un po’ sottotono, ed avevo provveduto a fargli dei bagnetti rigeneranti, su consiglio di qualche amica pratica di lievito madre; beh, si è ripresa alla grande e guardate che bel pane mi ha regalato!
Un pane in cassetta morbido e dal sapore delicato…purtroppo speravo in un colore più marcato e non così smorto, ma ero senza la mia amata zucca mantovana e quindi ne ho usata una butternut trovata al mercato; io e mia figlia comunque l’abbiamo tanto apprezzato (il marito come al solito neanche lo ha assaggiato!) e appena sarò in possesso di qualche bel pezzo di zucca carnosa e soda riproverò, promesso!

(altro…)

Crostoni con mousse di burrata al basilico e pomodori ciliegini

La scorsa settimana ho fatto una puntatina a Milano, in quanto invitata dall’Azienda Agromonte a trascorrere un momento di convivialità fra pomodori, profumi mediterranei e golose bontà, dove, con sapiente maestria e allegria, in un bellissimo giardino del centro città, è riuscita a portare un po’ dei colori e sapori di Sicilia, terra meravigliosa baciata dal sole.
Conosco i loro prodotti favolosi ormai da diversi anni, la mia preferita rimane la famosissima salsa di pomodori ciliegini; è stato bello poter conoscere anche le novità ultimamente sul mercato, quali la salsa di ciliegini al peperoncino, al basilico, quella bio, i pomodorini semisecchi sott’olio…
…proprio di questi oggi vi voglio parlare:
Sono meravigliosi, ricchi di sapore: appena aperto il vasetto, mi è subito balenata in mente l’idea di realizzare questo crostone, semplice ma perfetto per valorizzarli appieno.
Voi lo sapete che io sono così…la mia cucina non ama troppi passaggi complicati, bastano pochi ingredienti, ma di ottima qualità e a volte, un piatto che può sembrare banale, semplice o povero, con l’ingrediente giusto acquista quel tocco speciale che lo rende unico.

(altro…)

Focaccine in padella profumate alle erbe

Buongiorno, finalmente eccomi con qualche minuto libero per poter scrivere qualche riga e salutarvi dopo un lungo periodo di silenzio e vacanza.
Si, sono rientrata, e presto vi racconterò qualcosa della mia vacanza campana; purtroppo mi aspetterà un periodo pesante qui a casa, tante preoccupazioni e tanti pensieri si assommano in continuazione (ma è possibile che tutte devono capitare sempre insieme?!) in questi giorni poi la tristezza nel cuore è tanta anche per la tragedia del terremoto che ha colpito il nostro centro Italia, insomma la Simo non parte col piede giusto, anche  se ce la metterà tutta cammin facendo per riprendere il normale ritmo e soprattutto riconquistare la serenità e la giusta positività per affrontare il quotidiano.
Come dicevo, quest’anno la meta della mia vacanza è stata Paestum in Campania…luogo molto bello e ricco di località limitrofe meravigliose da visitare e scoprire; non parliamo poi del cibo, ragazzi è stata davvero dura cercare di trattenersi, e infatti, come volevasi dimostrare, la bilancia subito impietosamente mi ha mostrato l’impennata della lancetta verso l’alto, ahiaaaaaa…
Si, mea culpa, ho fatto abbuffate di mozzarella e ricotta di bufala (lo ammetto, ma ch’aggia fà! Erano troppo buone!) e di pizza, poi mi sono scofanata u’ cuoppo di pesce (divino!), per non parlare dei dolci…ancora sogno le sfogliatelle ricce che ogni tanto trovavamo al buffet, mmmmmmm….
Vabbè, ora penseremo alla dieta, e già la ricetta di oggi è perfetta per un pranzetto leggero e sano o per uno spuntino veloce e sfizioso; l’idea l’ho vista sul blog della mia amica Monica, mamma e pasticciona come me, così ho voluto provarla…detto fatto, il risultato mi ha ampiamento soddisfatta e la terrò buona anche in casi di emergenza, quando si ha bisogno di pane ma in casa non ce n’è.
Poi è realizzata con la mia amata Gina, che devo dire non ha minimamente risentito della mia vacanza…è stata bella bella quieta in frigo ad aspettarmi e dopo un paio di rinfreschi…voilà!
Mi sembra tornata la solita di sempre…sperem!

(altro…)

Muffins al succo di pomodoro, basilico e cuore di provola per Taste & More n.21

Buon lunedì a tutti amici e amiche che seguite il mio piccolo blog…
…ecco che voglio iniziare la settimana con una meravigliosa sorpresa per tutti voi, l’uscita del nuovo numero di Taste & More, più colorato ed estivo che mai, da sfogliare in pieno relax, in spiaggia sotto l’ombrellone o sotto le fresche frasche, magari in montagna…
Io sono ancora qui, spero di riuscire a trascorrere le agognate vacanze in serenità, manca ancora un po’e purtroppo per me è un periodo complicato, ma sono speranzosa che tutto vada per il giusto verso.
Tornando a noi, ecco il nuovo numero vi dicevo; un numero goloso che più goloso non si può che inizia con uno speciale sui gelati, per proseguire con la cucina dei succhi (e questa mia ricetta di oggi ne fa parte 😉 ), fantasie di germogli nel piatto, poi ancora le tartare salate e dolci, le gelatine e gli aspic per un trionfo di frutta e di colore, la ricetta magica della dolce Elisa, insomma anche questa volta ci siamo superate per rendere questo numero bello e accattivante sempre di più!
Vi piacciono quindi i miei muffins? Avete visto che colore favoloso?
Si, sono realizzati con succo di pomodoro; io li ho amati subito così belli rossi, sfiziosi e profumatissimi: in una parola irresistibili, con un tocco aromatico dato dal basilico e un piccolo cuore di provola goloso e morbido.
Provateli, per un brunch d’estate, un pic nic, per il vostro spuntino o aperitivo in vacanza, beh, son proprio perfetti, parola!

(altro…)