image_pdfimage_print

Mini bundt alla confettura di mirtilli e ricotta, e… buon 2017!

Ed eccoci qui, col primo nuovo post del 2017!
Buon anno a tutti, innanzitutto…che sia ricco di cose belle, come le desiderate e soprattutto ricco di salute, pace per tutti e tanta serenità.
Buoni propositi?!
Naaa…
Preferisco non farne.
Alla fine so come sempre di non riuscire a mantenerli…proverò nei limiti del possibile però a “volermi un po’ più di bene”…è un processo lungo e difficile che ho voluto intraprendere ormai da qualche anno.
Non è che sia facile, credetemi, soprattutto per me che ho un senso del dovere spiccatissimo e soprattutto che mi annullo sempre per chi mi sta attorno…però già qualche piccolo passo son riuscita a farlo, e confido in un anno nuovo per mettercela tutta e guadagnare qualche altro scalino di questa salita.
E voi che fate di bello? Siete in ferie?
Io in questi giorni me la prendo comoda comoda, siamo tutti a casa, marito compreso, quindi i ritmi sono lenti e anche un po’ pigrotti…le nostre colazioni diventano quasi dei brunch, cerchiamo di stare un po’ leggeri e di goderci il tepore della nostra casa, intanto che si può!
Queste mini bundt, o ciambelline, come preferite, sono perfette per coccolarci proprio a colazione….soffici, golose, deliziose…dal colore strepitoso dato dall’ultilizzo della confettura di mirtilli nell’impasto, qui sono molto piaciute, tanto da essere spazzolate in men che non si dica!
Non ci credete?
Provatele e mi direte!

(altro…)

Tartellette di sfoglia alla zucca, speck, pecorino e rosmarino

In questi giorni mi sento frastornata e particolarmente rattristata da tutto quello che sento alla tv…notizie tristi, il terremoto che sta devastando e distruggendo interi borghi, paesi e cittadine di questa nostra bella Italia.
Tanta gente che piange qualche persona cara, le proprie case crollate, quelle di amici o parenti, e la terra non smette di tremare, quasi a prendersi beffa di tutto e tutti.
Di fronte a questo, ti passa la voglia di fare qualsiasi cosa.
Tutto questo ti spiazza e ti toglie la voglia di sorridere.
E ti dà la consapevolezza che tutto sommato, in questo momento, nonostante i tuoi acciacchi, i pensieri e quant’altro, sei comunque una persona fortunata che può abbracciare felicemente chi ama sotto un tetto e in una calda casa accogliente, dove comunque non manca nulla.
Senza troppe altre parole, vi lascio una ricettina…sono stata qualche giorno in silenzio, non mi pareva il caso di dire molto, ecco.
Sono delle tartellette di sfoglia realizzate con la mia amata zucca: veloci da fare tanto che potrebbe prepararle anche una ragazzina (una a caso…la mia!) e dal profumo e dal gusto irresistibili; ottime da sgranocchiare in qualsiasi momento, insieme ad un aperitivo, per uno spuntino veloce, come spezzafame, insomma come preferite.

(altro…)

Focaccine in padella profumate alle erbe

Buongiorno, finalmente eccomi con qualche minuto libero per poter scrivere qualche riga e salutarvi dopo un lungo periodo di silenzio e vacanza.
Si, sono rientrata, e presto vi racconterò qualcosa della mia vacanza campana; purtroppo mi aspetterà un periodo pesante qui a casa, tante preoccupazioni e tanti pensieri si assommano in continuazione (ma è possibile che tutte devono capitare sempre insieme?!) in questi giorni poi la tristezza nel cuore è tanta anche per la tragedia del terremoto che ha colpito il nostro centro Italia, insomma la Simo non parte col piede giusto, anche  se ce la metterà tutta cammin facendo per riprendere il normale ritmo e soprattutto riconquistare la serenità e la giusta positività per affrontare il quotidiano.
Come dicevo, quest’anno la meta della mia vacanza è stata Paestum in Campania…luogo molto bello e ricco di località limitrofe meravigliose da visitare e scoprire; non parliamo poi del cibo, ragazzi è stata davvero dura cercare di trattenersi, e infatti, come volevasi dimostrare, la bilancia subito impietosamente mi ha mostrato l’impennata della lancetta verso l’alto, ahiaaaaaa…
Si, mea culpa, ho fatto abbuffate di mozzarella e ricotta di bufala (lo ammetto, ma ch’aggia fà! Erano troppo buone!) e di pizza, poi mi sono scofanata u’ cuoppo di pesce (divino!), per non parlare dei dolci…ancora sogno le sfogliatelle ricce che ogni tanto trovavamo al buffet, mmmmmmm….
Vabbè, ora penseremo alla dieta, e già la ricetta di oggi è perfetta per un pranzetto leggero e sano o per uno spuntino veloce e sfizioso; l’idea l’ho vista sul blog della mia amica Monica, mamma e pasticciona come me, così ho voluto provarla…detto fatto, il risultato mi ha ampiamento soddisfatta e la terrò buona anche in casi di emergenza, quando si ha bisogno di pane ma in casa non ce n’è.
Poi è realizzata con la mia amata Gina, che devo dire non ha minimamente risentito della mia vacanza…è stata bella bella quieta in frigo ad aspettarmi e dopo un paio di rinfreschi…voilà!
Mi sembra tornata la solita di sempre…sperem!

(altro…)

Muffins integrali alle mele e more

Come promesso, eccomi qua con un dolcetto tutto per voi…prima però devo parlarvi di una cosa molto importante.
Qualche settimana fa, ho avuto il piacere di trascorrere un piacevole pomeriggio a Milano, ospite da Dole, per parlare della campagna “Dammi quei cinque“, parte del progetto Dole My Energy (di cui vi avevo parlato anche qui, lo scorso anno!) volta a diffondere e a spiegare l’importanza dei frutti di bosco nella quotidiana alimentazione di ciascuno di noi.
Sono rimasta affascinata e catalizzata dalle parole della Dottoressa Mary Ann Lila, direttrice del Plants for Human Health Institute, presso il North Carolina State University, di Kannapolis (Stati Uniti): i frutti di bosco, a volte da molti poco considerati, sono una risorsa incredibilmente ricca ed importante, da non sottovalutare assolutamente, anzi da eleggere come prodotti indispensabili in un piano alimentare giornaliero corretto e bilanciato.
Qusti piccoli frutti golosi e luccicanti come gemme preziose, sono ricchi di fitonutrienti, composti vegetali che svolgono un’importante azione anti-ossidante e contrastano l’effetto negativo dei radicali liberi; la quercetina protegge le cellule del cervello e della pelle e regola la pressione arteriosa, l’acido ellagico combatte lo stress ossidativo e può rallentare la produzione di cellule tumorali; il resveratrolo ostacola l’invecchiamento; le antocianine intervengono efficacemente contro le infiammazioni oltre a donare il tipico colore rosso, blu e violaceo a Lamponi, Mirtilli, More, Ribes e Fragoline di bosco. In più mangiandoli, farete il pieno di vitamine e minerali quali vitamina C, K, manganese ed acido folico.
Io ho deciso di cambiare le mie abitudini alimentari inserendone da ora in poi una parte a colazione…consumati freschi le proprietà resteranno intatte, ma anche messi in un dolcetto, perchè no?!
Questi muffins integrali alle mele e more direi che per una colazione o uno spuntino sano e senza sensi di colpa, sono proprio perfetti…

(altro…)

Vellutata agli asparagi e basilico

Proprio per stare in tema col post di qualche giorno fa, dove ribadivo la mia preferenza per i cibi di stagione in quanto più buoni e sani, ecco che oggi vi propongo questa deliziosa e buonissima vellutata.
Si, è un altro piatto semplice e di facile realizzazione, e soprattutto a base di asparagi, verdura che adoro e che, quando è al pieno del suo fulgore, compro in abbondanza per farne scorpacciate.
E visto che ho anche appena invasato le mie nuove piantine aromatiche sul balcone, ed esse sono così belle, verdi ed invitanti…perchè non utilizzarne qualcuna, per esempio?
Detto fatto!
Così, ecco che la classica vellutata di asparagi diventa particolare e profumatissima grazie alle foglie di basilico, che metterei ovunque ultimamente…
Basta poi un goccio di yogurt greco o di panna, qualche crostino, e…voilà! Il pranzo, anche per oggi è pronto.
E che ne dite della casseruola che ho utilizzato per cuocerla? Io la trovo irresistibile, oltre che favolosa dal punto di vista della qualità…fa parte della linea professionale di Pentalux, azienda leader nella produzione di pentole professionali, con la quale ho iniziato una nuova collaborazione.
Che ne dite, non è meravigliosa?

(altro…)