Pancakes di riso (gluten, eggs and lactose freee) con fragole e sciroppo d’acero

Come già sapete e vi ho già raccontato abbondantemente su queste pagine pasticcione, da un po’ io e mia figlia ci stiamo approcciando ad un tipo di alimentazione molto più consapevole, leggera, limitando il consumo di proteine di origini animali, prediligendo l’integrale con tanta frutta e verdura.
Il marito devo dire che fatica un po’ad adattarsi a questa filosofia, quindi vabbè, vuoi anche che è spesso fuori casa, principalmente chi sperimenta nuovi piatti e combinazioni alimentari siamo proprio noi due donne di casa 😉
La nutrizionista a cui ci eravamo affidate tempo fa per farci indirizzare sulla corretta strada, ci aveva dato alcuni consigli, che cerchiamo di seguire il più possibile…fra questi c’era quello di dedicare due giorni la settimana a piacere, ad un’alimentazione senza lattosio e senza glutine, in modo da disintossicarci un po’ e far respirare il nostro intestino, ed ammetto che così stiamo facendo.
Devo dire che non è per nulla difficile, ormai si riesce alla grande a trovare delle ottime alternative alla tradizionalità di certi alimenti; paste e pani di saraceno o di mais, riso integrale, pesce, uova, frutta e verdure a volontà, se poi vogliamo anche farci un dolcetto, beh…c’è solo l’imbarazzo della scelta.
Guardate questi pancakes che ho preparato per la colazione di mia figlia (ne è avanzata una porzione e il giorno dopo se li è pappati per merenda, ehehehe ), realizzati con latte e farina di riso, senza uova, perfettamente gluten free e golossissimi abbinati a delle profumate e succose fragole, una colata di sciroppo d’acero, e…beh, non vi viene l’acquolina?!
A me si………..

 

 

L’unico neo di questi pancakes, se proprio gliene vogliamo trovare uno, è che non essendoci uova, e non avendo usato un aggregante sostitutivo, erano molto delicati e quindi è stato necessario fare un’attenzione particolarissima per non romperli…la prossima volta proverò con dei semi di lino polverizzati, ma devo dire che anche così son venuti bene e la figliola ha gradito assai!
Poi non li trovate accattivanti, così colorati e pieni di allegria?
…anche l’occhio vuole la sua parte, no?!

 

 

 

Ho usato lo sciroppo d’acero Top Fabbri trovato nella Degustabox appena arrivata…delizioso!
…e se volete sapere come fare per averla anche a casa vostra…beh, cliccate qui!

 

 

 

 

 

 

E con le immagini dei bellissimi tulipani che ho raccolto qui, a pochi minuti da casa mia da Tulipani Italiani…vi saluto e vi auguro di trascorrere giornate serene e tranquille.
Spero che saranno così anche le mie…ne ho davvero bisogno!
Vi abbraccio