pasticci salati - primi/ sponsored

Risotto alla zucca e gamberi caramellati al whisky

Amo la zucca in tutte le sue declinazioni.
Un amore che ritrovo anche in mia figlia, devo essere riuscita a trasmetterglielo!
Ci piace mangiarla in molti modi, ultimamente anche semplicemente tagliata a fettine e fatta al forno con un goccio d’olio, salvia e rosmarino tritati, uno spicchio d’aglio, sale e pepe.
Ieri addirittura ne abbiamo fatti dei crostoni, dopo averla cotta in forno al solito modo…sul pane tostato era semplicemente la fine del mondo!
Però, io la adoro comunque nel risotto…si, il risotto alla zucca rimane comunque un classico della tradizione del Nord Italia, in particolare della mia regione, la Lombardia.
Mi piace dare un tocco un po’ trasgressivo alla normale e classica ricetta…tempo fa, qui ho provato ad aggiungerci la salsiccia e i porri, qui le nocciole, qui il gorgonzola e il rosmarino…e qui i funghi porcini, che adoro!
Stavolta invece…ci ho messo i gamberi!
Ma non dei gamberi qualunque…ricordate questa ricetta qui?!
Bene, ho più o meno cucinato i gamberi allo stesso modo, caramellandoli con whisky e limone e li ho poi utilizzati per completare questo risotto che, già buonissimo di suo, è diventato secondo me irresistibile…provatelo e mi direte!

 

 

Importante per ottenere dei piatti gustosi e buonissimi, è utilizzare prodotti di prima qualità…e sapete che io sulla frutta e sulla verdura, non transigo…cerco di rispettare la stagionalità, possibilmente consumo prodotti Bio e se possibile ancora a Km.0; faccio poche scorte per avere sempre prodotti freschi, e se possibile, utilizzo degli scarti per non buttare proprio nulla!
Ho scoperto questo bellissimo sito online dove acquistare prodotti di ottima qualità: Natuvera Bio.
Lo conoscete? No?!
Vi consiglio di farci davvero un giretto…io ho avuto modo di assaggiare alcuni prodotti freschi, sia frutta che verdura, e devo dire che ne sono rimasta assolutamente soddisfatta.
La zucca che ho utilizzato per questo risottino (ed anche per i crostoni di ieri, ehehehe) arriva da lì…guardate che bel cesto meraviglioso, non vi viene voglia di allungare le mani e rubare ad esempio una bella mela da sgranocchiare?

 

 

 

Che ne dite allora? Partiamo con la ricetta del risotto?
Seguitemi per vedere come ho fatto…

 

 

 

Print Recipe
Risotto alla zucca e gamberi caramellati al Whisky
buono ed insolito, vi stupirà!
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 15 minutes
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 300 g riso Carnaroli
  • 1200 ml brodo vegetale
  • 1 pezzo zucca bio al netto degli scarti (circa 200 g, anche se, devo ammetterlo, io non l'ho pesata!)
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 rametto rosmarino
  • 1 noce burro per mantecare
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • q.b sale fino
  • 20 code gamberi tipo mazzancolle
  • 1 limone bio
  • 3 cucchiai zucchero di canna demerara
  • 60 ml Whisky
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 15 minutes
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 300 g riso Carnaroli
  • 1200 ml brodo vegetale
  • 1 pezzo zucca bio al netto degli scarti (circa 200 g, anche se, devo ammetterlo, io non l'ho pesata!)
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 rametto rosmarino
  • 1 noce burro per mantecare
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • q.b sale fino
  • 20 code gamberi tipo mazzancolle
  • 1 limone bio
  • 3 cucchiai zucchero di canna demerara
  • 60 ml Whisky
Istruzioni
  1. Tagliare a fette la zucca e cuocerla a vapore, rendendola bella morbida; schiacciarla con una forchetta formando una grossolana purea.
  2. Pulire, lavare ed asciugare le code di gambero, sgusciandole e lasciando la codina, possibilmente eliminando anche il filamento nero delle viscere.
  3. Rosolare in una casseruola dal fondo abbastanza spesso lo scalogno finissimamente tritato, unire il riso e tostarlo per alcuni minuti, mescolando con un cucchiaio di legno per non far attaccare al fondo.
  4. Sfumare col vino bianco a fiamma vivace per far evaporare l'alcool, poi unire la purea di zucca, salare a piacere ed iniziare ad unire il brodo pian piano; cuocere per circa un quarto d'ora, aggiungendo sempre altro brodo e mescolando. Una volta cotto, aggiungere la noce di burro, mantecare e lasciar riposare qualche minuto a fiamma spenta col coperchio.
  5. Nel frattempo, mentre cuoce il risotto, caramellare i gamberi; in un pentolino antiaderente aggiungere lo zucchero, il whisky, due-tre cucchiai di succo di limone e, a piacere una grattatina di scorza.
  6. Unire i gamberi e far restringere lo sciroppo mentre loro cuociono e si caramellano; una volta raggiunta la consistenza sciropposa desiderata (non troppo densa e neppure troppo liquida), spegnere la fiamma e mettere il coperchio.
  7. Impiattare il risotto, adagiando sopra ogni piatto 5 code di gambero ed irrorando con qualche cucchiaio di sciroppo rimasto; decorare con una spolverizzata di rosmarino finissimamente tritato.

 

 

 

Il sughetto dei gamberi, va ad amalgamarsi al risotto, conferendogli un aroma davvero squisito e…beh, che ve lo dico a fare…dovete provarlo…man mano che, boccone dopo boccone, lo assaporate, mmmm…

 

 

Non vi ho messo una certa acquolina?!
A me è venuta, mannaggia a me, la fame non mi manca mai, come è possibile?! Uffa!

Buon mercoledì a tutti e buon appetito…
…alla prossima.

You Might Also Like

36 Comments

  • Reply
    Serena
    17 febbraio 2017 at 10:03

    Quella cassetta di ortaggi è una meraviglia, mette proprio voglia di inventarsi qualcosa per utilizzarli al meglio… quanto al piatto, ti faccio i miei complimenti, è una proposta veramente chic, soprattutto la caramellizzazione al whisky

  • Reply
    Patalice
    16 febbraio 2017 at 22:10

    anche io sono una folle mangiatrice di zucca…
    l’ho usata anche facendo una torta, che mi è uscita buonissima

    anche se io la preferisco al naturale, al forno, in piena dolcezza, senza nemmeno il sale,
    messa nel risotto deve essere eccelsa… e non l’ho mai assaggiata!

    • Reply
      pensieriepasticci
      17 febbraio 2017 at 8:31

      Siiii…fatta anche io la torta, presto la posterò 😉
      Devi assolutamente metterla in un risotto se ti piace…guarda, sul post ho messo i link a tante varianti goduriose 😉
      Un abbraccio e fammi sapere!

  • Reply
    Susanna
    16 febbraio 2017 at 15:29

    Che dire cara Simo? Tu ami la zucca, in ogni versione. Io pure il risotto. E pure i gamberi! Insomma mi chiami a gran voce a fare questo ennesimo gustoso esperimento. Ci sto! Quanto prima.
    Un baciotto Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      17 febbraio 2017 at 8:32

      Ahahaha vedo amica mia che abbiamo gli stessi gusti…Dai dai prova…son curiosa di sapere che ne pensi 😉
      Baciotto grande grande a te e buona giornata

  • Reply
    edvige
    16 febbraio 2017 at 12:53

    Sinceramente la zucca da sola a Trieste si usa cotta e poi rifinita con tanto formaggio non mi piace tanto troppo dolce. Come risotto si perchè non serve mettere tantissiimo o come gnocchi misto con patate. D’altra parte mi hanno sconsigliato di mangiarla perchè troppo dolce e incisiva per la mia lotta glicemica. Ma prendo nota io risottara questo è il massimo. Buon giornata.

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 febbraio 2017 at 12:56

      Grazie cara Edwige, in effetti la zucca a molti non piace proprio perchè dolciastra…anche a me piace metterla a contrasto con sapori più decisi, e in questo risotto e con questi gamberi, credimi ci sta alla grande 😉
      Un bacione

  • Reply
    silvia
    16 febbraio 2017 at 9:58

    La zucca piace moltissimo anche a me, in tutte le salse, forse l’unico posto dove non la gradisco troppo è nei ravioli, non so il perchè! 😀 mi piace tanto il tuo risotto, poi questa cosa di caramellare i gamberi deve essere davvero interessante! che bella idea Simona!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 febbraio 2017 at 12:06

      Anche io non la amo molto nei ravioli, mi stufano e preferisco mangiarla con altri accostamenti.
      Questo risotto credimi è davvero particolare, io se fossi in te lo proverei… 😉
      Bacione grande e grazie <3

  • Reply
    Serena
    16 febbraio 2017 at 0:17

    Simo questo risotto si vede che è buonissimo e anche molto ben presentato. Mi piacciono gli ingredienti che hai utilizzato, deve essere delizioso. Un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 febbraio 2017 at 12:09

      Grazie di cuore cara, è delizioso sì…provalo anche tu, ti piacerà! 🙂
      Buona giornata

  • Reply
    Silvia Brisi
    15 febbraio 2017 at 22:28

    E’ delizioso Simo!!
    Amo i risotti e li faccio spesso, questo è da provare al più presto!!
    Un bacione!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 febbraio 2017 at 12:09

      E allora corri a provarlo….cosa asperti 😉 ?! Bacione a te

  • Reply
    Claudia
    15 febbraio 2017 at 19:54

    Ciao cara!!!! finalmente riesco a passare.. Ma che bontà questo risotto.. sai che anche noi adoriamo la zucca.. ma la chicca son quei gamberi caramellati nel whisky!!!!! ad avercelo adesso quel piatto..lo farei sparire in un nano secondo!!! un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 febbraio 2017 at 12:54

      Ciao cara, tutto bene? Come va?
      Questo lo devi proprio fare…secondo me anche a Ric piacerà e non poco! Un abbraccio grande

  • Reply
    zia consu
    15 febbraio 2017 at 17:02

    Anch’io vado matta x la zucca, la puoi ricettare come vuoi, con me ha sempre successo..quindi mettimi insieme a tua figlia e questo piatto finisce alla velocità della luca 😛

    • Reply
      Simo
      15 febbraio 2017 at 18:54

      Ahahah allora la prossima volta cucino qualcosa con la zucca e ti invito…che ne dici, ci stai!? 😉 bacioni cara

  • Reply
    Natalia
    15 febbraio 2017 at 14:49

    La adoro anch’io la zucca. Peccato che quest’anno le mie zucche si stanno perdendo tutte prima del tempo.
    Ho anch’io quella qualità. E’ davvero ottima e il tuo risotto deve essere di un buono pazzesco. Le foto sono splendide. Baci

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 16:28

      Grazie di tutto mia cara…ti consiglio di provare questo risotto, ti piacerà…è particolarissimo! Bacioni

  • Reply
    antonella
    15 febbraio 2017 at 13:54

    Ciao Simo, un risotto fantastico. Condivido la passione per la zucca e l’idea di aggiungere i gamberi (non ho mai provato, ti copierò) mi sembra perfetta. Grazie dell’idea, ciao!

  • Reply
    Mimma Morana
    15 febbraio 2017 at 13:46

    ma che goduriaaaa!!!! adoro tutti gli ingredienti che compongono questo piatto stupendo!!! bravissima mia cara!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 16:29

      Ciao carissima, che piacere il tuo commento graditissimo…ti abbraccio e grazie di cuore!

  • Reply
    Ely
    15 febbraio 2017 at 13:15

    Simo anche noi siamo dei risottari 🙂 anche se ultimamente lo faccio di rado perchè ognuno torna ad un’ora diversa e il riso scotto non ci piace, splendido con la zucca e i gamberi danno il tocco elegante al piatto! Un bacione e buon pomeriggio

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 13:24

      Beh, potresti farlo magari la domenica, che ne dici? Si, è un risotto molto particolare, delizioso e perchè no, anche chic così agghindato 😉
      Un abbraccio e buona giornata!

  • Reply
    Elisa Cecilia
    15 febbraio 2017 at 11:37

    Buon giorno Simo, mentre chi sai fa la polvere, io mi beato con questo tuo meraviglioso risotto. Magari potessi penentrare lo schermo e prendermelo….il languorino c’è, la fame pure …. e tutti gli ingredienti mi lusingano. Nella tua innata semplicità hai fatto una golosità che appaga. Un bacio grande ❤

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 13:25

      Mannaggia, fossimo state più vicine stai certa che col disastro di lavori che hai in ballo, ti avrei sicuramente invitata a pranzo! E poi…sai che bello?!
      Ti abbraccio forte cara, grazie come sempre e….in bocca al lupo per tutto

  • Reply
    Ivana
    15 febbraio 2017 at 11:25

    Cara Simo, anch’io come te adoro la zucca, la cucino e la mangio in tutti i modi e non mi stanca mai!!!!!!! Sono zucca…dipendente, il risotto alla zucca da noiè un must, semplecemente irresistibile, la prossima volta lo cucinerò come te, una variante veramente succulenta, brava gioia. Un mega abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 13:26

      Ahahaha bello il termine “zucca-dipendente”…si, posso definirmi anche io così, eheheheheh!
      Prova questa variante, è bella anche da presentare, magari se hai ospiti 😉
      Baciotto e buona giornata a te

  • Reply
    saltandoinpadella
    15 febbraio 2017 at 10:50

    Pensa che questa mattina a colazione mi sono fatta fuori quasi mezza zucca che avevo cotto al forno ieri sera per mangiarmela oggi a pranzo. Quando l’ho vista li sulla teglia non ho resistito e ci ho fatto colazione 🙂
    Oggi vedo un bel risotto per pranzo. Beata te. Il tocco dei gamberi caramellati è davvero molto chic. Se potessi verrei proprio a pranzo da te

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 13:27

      waowwww anche tu amante della zucca all’ennesima potenza, quindi!! E per colazione, ehehehe…non mi era mai capitato di mangiarla però….
      Quando vuoi passare per il pranzo…sai che la porta è sempre aperta…ok?! Ci conto!

  • Reply
    lara
    15 febbraio 2017 at 9:57

    zucca e gamberi, un connubio che associo alla perfezione.

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 10:11

      Grazie cara, allora lo devi provare ;)….ti piacerà
      Bacione

  • Reply
    tizi
    15 febbraio 2017 at 9:52

    io che ho la fortuna di avere a disposizione la zucca dell’orto la uso spessissimo per preparare il risotto! con i gamberi non l’ho mai provato e devo assolutamente rimediare, preparati così sembrano deliziosi! grazie simo 🙂 un bacione!

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 febbraio 2017 at 10:12

      hhhhh…beata te mia cara, più km 0 di così…i tuoi prodotti saranno favolosi!
      Prova questo risotto, ma la particolarità è data proprio dal tipo di caramellatura di questi gamberi 😉
      Un abbraccio e buona giornata

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Strudel al rabarbaro