pasticci salati - secondi/ sponsored

Filetto di maiale in crema di prugne

Eh, dopo due post di piatti senza proteine animali….ecco che ritorno con un secondo piatto di carne!
Si, la Simo è felicemente onnivora, anche se cerca di limitare il consumo di carne, beh…le piace ogni tanto, soprattutto la domenica, cucinare per sè e per la famiglia, magari un bel secondo della tradizione: soprattutto in inverno, magari un bel piatto a lenta cottura, che cuoce e borbotta pian piano nella casseruola, con calma e lentezza, visto che di fretta proprio non ce n’è.
Si. Corriamo già ogni giorno di qua e di là…pensieri, preoccupazioni, mille impegni da sbrigare e gestire: almeno nei giorni di festa prendiamocela con calma!
Voglio, fra l’altro, comprarmi un libro che parla di questa nuova filosofia di vita, l’Hygge…ovvero il segreto danese per vivere felici.
Uhm…sembra che in Danimarca stiano benone proprio perchè amano vivere in questo modo, rendendo speciale ogni luogo ed ogni momento nella propria vita, creando un senso di comfort, intimità, comodità e sicurezza.
Hygge può essere stare a casa propria su un comodo ed accogliente divano, circondati da cose che ci fanno stare bene, accendendo una candela, della musica soffusa, leggendoci un buon libro; oppure apprezzando una bella giornata di cielo sereno, che mette buonumore e ci rende positivi e pieni di voglia di fare.
Ed io, aggiungo, mettersi in cucina a preparare un piatto come questo, un meraviglioso filetto di maiale nappato da una morbida ed avvolgente crema saporitissima, a base di prugne secche e speck
Che ne dite, non è un secondo piatto comfort food?! O se vogliamo essere più moderni…Hygge?! Io e i miei l’abbiamo adorato!

 

 

 

 

Print Recipe
Filetto di maiale in crema di prugne
un secondo dal gusto irresistibile, perfetto per quando avete amici a cena
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 70 minutes
Porzioni
6 porzioni
Ingredienti
  • 1 filetto di maiale di circa 800 g
  • 80 ml marsala secco
  • 80 ml brodo vegetale
  • 10 prugne secche denocciolate per me di California Prunes
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai speck a dadini
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 pizzico sale e pepe nero
  • q.b farina 00
  • q.b prezzemolo in foglie, per decorare il piatto
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 70 minutes
Porzioni
6 porzioni
Ingredienti
  • 1 filetto di maiale di circa 800 g
  • 80 ml marsala secco
  • 80 ml brodo vegetale
  • 10 prugne secche denocciolate per me di California Prunes
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai speck a dadini
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 pizzico sale e pepe nero
  • q.b farina 00
  • q.b prezzemolo in foglie, per decorare il piatto
Istruzioni
  1. Asciugare ben bene il pezzo di carne con carta da cucina, poi infarinarlo su tutti i lati. In una casseruola dal fondo spesso, o ancora meglio se in ghisa, far rosolare l'olio con lo scalogno finemente tritato; aggiungere il filetto e a fiamma vivace e dorarlo su tutti i lati, poi sfumare con il marsala a fiamma vivace per far evaporare l'alcool.
  2. Unire lo speck a dadini, le prugne spezzettate e il brodo; salare e pepare a piacere, poi mettere il coperchio e cuocere a fiamma bassissima per circa un'ora, un'ora e dieci minuti, girando ogni tanto la carne.
  3. Alla fine della cottura la carne diventerà bella morbida e dorata, toglierla dalla casseruola ed avvolgerla in un foglio di stagnola; prendere il fondo di prugne e speck e tritarlo in un robot o con un frullatore ad immersione, in modo da ottenere una morbida crema densa (qualora fosse troppo soda, diluirla con un goccio di brodo...deve risultare vellutata e morbida ma non troppo dura nè troppo liquida).
  4. Affettare il filetto e servirlo ben caldo, nappato con qualche cucchiaiata di crema caldissima e, a piacere, accompagnato da un bel purè di patate. Prima di servire, decorare con qualche fogliolina di prezzemolo fresco.

 

 

 

 

Non ho la presunzione di definirmi una cuoca o chissà che, però vi garantisco che tutti i piatti che trovate su queste paginette, sono stati personalmente testati e gustati dalla mia famiglia e da me in primis…
Sono semplicemente una mamma che cucina, cucina per chi ama e ce la mette tutta per riuscire sempre a trovare piatti nuovi ed accattivanti, con un occhio a qualche ingrediente particolare, ma sempre stando attenta alla stagionalità degli alimenti, a non esagerare coi costi, ad evitare sprechi e a rimanere in un ambito di facilità e semplicità, alla portata di tutti.

Grazie quindi a chi mi segue con affetto, a chi prova ed assaggia le mie ricette, a chi le apprezza e a chi mi lascia un messaggio di ringraziamento, davvero grazie a tutti!
Anche le critiche sono costruttive, quindi…ben vengano anche quelle 😉
Ormai questo piccolo spazio sta per raggiungere il traguardo dei nove anni…ogni tanto mi viene da sorridere riguardando le vecchie ricette e le vecchie foto; tante volte son stata sul punto di depennarle, poi mi son detta…perchè?! Fanno parte di me, del mio cammino, della mia storia e della mia crescita…anche personale!
Quindi….mai rinnegare nulla 🙂

Ora vi lascio, oggi è venerdì e quindi…se vorrete regalare un buon piattino alla vostra famiglia al pranzo di domenica, procuratevi gli ingredienti e realizzate questo filettino…non ne rimarrete delusi!
Un abbraccio e buon fine settimana ad ognuno di voi

 

sponsored post

You Might Also Like

25 Comments

  • Reply
    Ivana
    13 febbraio 2017 at 11:57

    Solo a vedere la foto mi è venuta l’acquolina in bocca, grande come sempre… bacioni grandi

  • Reply
    saltandoinpadella
    13 febbraio 2017 at 9:54

    Quando scopri il segreto per essere felici mi raccomando fammelo sapere, che mi serve proprio. Nel frattempo, mi sarei goduta volentieri un bel piatto come questo. La prossima volta invita anche le amiche 😀

    • Reply
      pensieriepasticci
      13 febbraio 2017 at 12:03

      Eh…se ci fosse un segreto…una poccola cosa da fare c’è èerò…cercare di ritagliarsi dei piccoli momenti per stare bene cpon noi stesse.
      Questo ci porta sicuramente sulla buona strada…
      Un bacione e buon lunedì cara…
      P.s: quando vuoi, la mia porta è aperta!

  • Reply
    Serena
    13 febbraio 2017 at 2:20

    una domenica deliziosa con questo piatto ricco di sapori. Con le prughe in genere faccio l’arista ma il filetto in effetti forse rende di più in termini di sapori con l’aggiunta di speck poi deve essere divino. Complimenti Simo Un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      13 febbraio 2017 at 12:05

      L’arista è meno tenera del filetto, a casa mia lo preferiscono di gran lunga…e poi secondo me questo tagli si presta meglio alle lunghe cotture.
      Un abbraccioa te, e se lo provi poi fammi sapere, ok ?! 😉

  • Reply
    Susanna
    12 febbraio 2017 at 14:35

    Carissima Simo, il filetto di maiale per me è un jolly e ne ho sempre uno nel congelatore, per le emergenze. Cotto nel latte, scottato a fette sulla griglia con rosmarino e aceto balsamico, con pepe rosa e verde…insomma è favoloso. Ma…devo ASSOLUTAMENTE sperimentarlo nella tua versione, con crema di prugne e poi ti dirò, anche se non ho affatto dubbi sia speciale!
    Un abbraccio e buona domenica.
    Baci Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      13 febbraio 2017 at 12:07

      Ma molto bene allora….prova e poi dimmi!
      Vedo che anche tu hai tanta fantasia sulle ricette…il filetto cotto nel latte ad esempio….mi intriga parecchio, fammi avere la ricettuzza che lo provo! Baciotto grande e buon inizio di settimana

  • Reply
    Lauradv
    12 febbraio 2017 at 10:12

    Interessante la proposta danese per vivere felici e sereni e interessante anche la tua di proposta perfetta per un tranquillo e sereno pranzo domenicale. Un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      13 febbraio 2017 at 12:09

      Mah, la filosofia mi incuriosisce, cercherò di capirne un po’ di più…credo comunque che alla base ci voglia un po’ di maggior menefreghismo verso chi ci circonda e un po’ di consapevolezza in più nel ricercare attimi di benessere per noi stessi! Io ho questo dannato senso del dovere molto esagerato….e a volte non va bene!
      Grazie e un baciotto, prova questo filetto e son certa che ti piacerà… 😉

  • Reply
    Claudia
    11 febbraio 2017 at 14:44

    Eccomi amica mia.. finalmente riesco a passare… Ammazza che ricettuzza niente male.. Amo la carne di maiale.. che si sposa benissimo sia con le mele.. che con le prugne appunto!!! Che gustosa quella cremina.. e bella idea accompagnare il tutto con il purè.. :-* buon w.e.

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 febbraio 2017 at 15:37

      Ciao gioia!! Se il filetto ti piace, prova questa ricettuzza…è lievemente agrodolce, ma buonissima!
      Un bacio e buon fine settimana

  • Reply
    edvige
    10 febbraio 2017 at 18:23

    Accostamente da provare direi buonissimo. Buona fine settimana.

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:43

      Provalo Edwige, è un pochetto agrodolce, ma molto gradevole e a noi è tanto piaciuto! Buon fine settimana, un grande abbraccio

  • Reply
    sara
    10 febbraio 2017 at 18:09

    Simo, io mangio poca carne, ma questo piatto è bellissimo! Hai ragione, in altri paesi come in Danimarca per esempio, si vive con meno frenesia, e probabilmente si vive meglio. Se acquisti il libro facci sapere com’è ! un dolce abbraccio !

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:50

      Mah, il libro per ora l’ho messo nella wish list di amazon… 😉
      comunque si, penso che dobbiamo anelare ad un atteggiamento più hygge, anche se non è facile a volte riuscirci per noi abituati alla nostra vita frenetica…io voglio provare partendo dalle piccole cose, poi credo il resto verrà da sè!
      Se hai modo, prova l’arrosto…è un modo diverso per gustare la carne, credimi <3
      Bacione e buon we

  • Reply
    Elisa Cecilia
    10 febbraio 2017 at 16:07

    Yes, Simo, leggere i tuoi editoriali mi appassiona. Il tuo modo di raccontarti è piacevole. Le tue ricette sono semplici e appetitose. 9 anni con il blog è una grande soddisfazione, quel che proponi è apprezzato e sperimentato. Il passato non deve essere mai rinnegato! È grazie a lui se oggi siamo quelle che siamo. Buon fine settimana a te e a tutti i tuoi cari. Un Bacio 😚❤

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:51

      Grazie amica mia, le tue parole come sai sono molto importanti per me! <3
      Ti abbraccio forte e auguro anche a te e alla tua bella famiglia un sereno fine settimana
      P.s: magari con un filettino in pentola, che ne dici?! Eheheheheh 😉

  • Reply
    Fr@
    10 febbraio 2017 at 15:03

    Questo piatto parla per quanto viene voglia di mangiarlo.
    Auguri per il compleanno del blog.

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:51

      Grazie di cuore Fr@…non potevi lasciarmi commento più bello! Buon fine settimana

  • Reply
    Alice
    10 febbraio 2017 at 14:34

    Quante cose ho da dirti oggi dopo aver letto il tuo post. Prima di tutto fantastica questa carne io adoro queste salsine, ricetta già copiata prima ancora di iniziare a commentare! Passiamo a parlare della filosofia di vita danese, e come non condividerla? Io ci provo non sempre è facile, non sempre è possibile, ma il mio cammino cerca di essere sempre in quella direzione. Ed ora passiamo al tuo blog…già nove anni??? Non pensavo sai , comunque la sua longevità credo sia strettamente collegata a ciò che hai detto, qui da te si trovano solo ricette vere, cucinate con amore per chi ami, ricette che con altrettanto amore tu hai il piacere di condividere con noi, e io di questo ti ringrazio infinitamente.
    Ciao splendida donna <3
    Ti abbraccio
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:57

      Ecco, questi sono i post che mi danno la voglia di esserci nel web, di lasciare un piccolo segno e di andare sempre avanti.
      ….le tue parole mi hanno fortemente emozionata e riempita di gioia.
      Credo che in tutti questi anni con qualcuno si sia creato un bel legame di empatia, e tu sei una di queste persone sicuramente.
      Grazie di esserci per me! Spero di poter ricambiare, io ci metto tutto il mio cuore…
      Ti mando un grande abbraccio

  • Reply
    Ely
    10 febbraio 2017 at 14:11

    Simo stamattina dal macellaio indovina che ho comprato? Due filetti di maiale ma senza sapere come cucinarli giuro, e ora trovo questo piatto meraviglioso, invernale, in questo momento sta nevicando qui, e perfettamente nelle mie corde. Me lo segno subito! La filosofia Hygge? Ma sai che non so cosa sia? Vado ad informarmi!!! Baci e buon w.e.

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:54

      Ma daiiii
      certo, voi siete in tanti, quindi aumenta le dosi…le mie erano per tre, abbondanti (ci ha mangiato anche mio suocero!)…e poi mi dici, nè 😉 ?!
      E che dire di questa nuova filosofia danese…dico che la trovo perfettamente nelle nostre corde, son sicura che ti garberà e non poco!
      Bacione e buon we

  • Reply
    antonella
    10 febbraio 2017 at 13:33

    Ciao Simona, sto proprio leggendo un libro sulla filosofia Hygge, ce ne sono tanti ormai in giro, quello che ho acquistato io è un pochino ingenuo, ma decisamente bello e convincente. Il tuo filetto? Un vero comfort food, molto hygge davvero!! Baci

    • Reply
      pensieriepasticci
      10 febbraio 2017 at 18:53

      Ma dai, davvero stai leggendo un libro su questo argomento? Voglio saperne di più…illuminami! E consigliami…che titolo ha?!
      Grazie per essere passata e per il tuo commento…
      ….e prova il filetto, lo troveari Hygge, ne sono certa 😉
      Bacione

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Gelato al matcha