pasticci salati - secondi

Polpettine di miglio e verdure

Chissà perchè le polpette piacciono sempre tanto e a tutti…
Nel mio ebook “Diario di una mamma in cucina” ( a proposito…qualcuno ancora non l’ha letto?! Dai che arrivano le feste e, in queste giornate di ferie, farsi una bella risata in poltrona per rilassarsi un po’ con le avventure della Simo, direi che è perfetto…;) ) ci ho dedicato pure un capitolo intero!
La polpetta si rispecchia un po’ in me… tondeggiante, pacioccosa e paciosa, mette d’accordo un po’ tutti e va d’accordo con tutti; si può realizzare in mille modi e la sua formula è un po’ sempre quella della semplicità e rusticità.
Le mie polpette non sono mai perfette al millimetro, ma sempre un po’ sghembe e pasticcione (come me, ve l’ho detto!) ma solitamente son buone, proprio buone,  tanto che in casa mia ogni volta che se ne vede una padellata spuntare all’orizzonte…beh, è festa!
Queste che vi propongo oggi sono, sempre per tornare un po’ al discorso dello scorso post, una sperimentazione: a parte qualche tentativo con la quinoa, generalmente i cereali mi piacciono in insalata o come primo piatto unico; il miglio poi, mai assaggiato prima.
Devo ammettere che mi ha sempre ricordato un po’ il cibo che il mio papà procacciava ai canarini che allevava sul balcone quando io ero bambina: ho un ricordo di lui che li accudiva, ne avevamo parecchi, a volte ne nascevano di piccini ed andavano nutriti e svezzati, e, il cibo che compariva nelle apposite mangiatoie, era mooolto simile al miglio in questione.
Quindi che dirvi…beh, non è che mi stuzzicava molto, lo ammetto.
Però, visto che nella vita si deve provare, così ho fatto, e chiacchierando un po’ con Miria, che mi ha dato qualche consiglio, ho deciso di buttarmi!

 

polpettine di miglio alle verdure 129

 

Voi lo sapevate che il miglio è leggero e molto digeribile, le sue proteine sono facilmente assimilabili ed è ricchissimo di sali minerali, ed anche di vitamine in particolare quelle del complesso B…inoltre quello decorticato è pure privo di glutine! E’ anche considerato un valido alleato alla crescita e alla forze e bellezza di capelli, unghie, ciglia, pelle e denti, stimolando la produzione di cheratina…e vabbè, tutte queste notizie le ho trovate sul web, quindi mi son detta: provo, visto tutti questi benefici positivi, provare è praticamente d’obbligo.
Sapendo che mia figlia ama tutte queste sperimentazioni, ed al ritorno da scuola ha bisogno di un pasto completo ma leggero per poi affrontare intensi e logoranti pomeriggi di studio, ecco che l’idea di farne delle belle polpettine con un tocco di verdura non è stata per nulla scontata: camuffando inoltre la verdura lì dentro, beh, avrei anche avuto una chance in più…
Ottimo risultato direi…sono finite!

 

 

polpettine di miglio alle verdure 133

 

Per ottenere un risultato spettacolare, ovvero polpettine morbide dentro e croccantine fuori, come sempre mi è venuta in aiuto quella che ormai io chiamo la mia insotituibile e valida alleata in cucina: la friggitrice ad aria Purifry di Russell Hobbs, che, con una spruzzatina d’olio leggera leggera in superficie, mi ha permesso di ottenere il risultato che volevo.
Divorate caldissime, beh….sono state una vera goduria!
…provatele e mi darete ragione.

 

Print Recipe
Polpettine di miglio e verdure
leggere e gustose, vi stupiranno!
Tempo di cottura 20 minutes
Porzioni
10 pezzi
Ingredienti
  • 170 g miglio
  • 1 carota piccola
  • 1 zucchina piccola
  • 2 falde pomodori secchi
  • 3 cucchiai piselli sbollentati
  • 2 foglie menta fresca
  • 1 pezzetto cipolla bianca
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico sale e pepe nero
  • q.b pangrattato per compattare e rotolarci le polpettine
Tempo di cottura 20 minutes
Porzioni
10 pezzi
Ingredienti
  • 170 g miglio
  • 1 carota piccola
  • 1 zucchina piccola
  • 2 falde pomodori secchi
  • 3 cucchiai piselli sbollentati
  • 2 foglie menta fresca
  • 1 pezzetto cipolla bianca
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico sale e pepe nero
  • q.b pangrattato per compattare e rotolarci le polpettine
Istruzioni
  1. Sciacquare il miglio sotto l'acqua corrente e poi cuocerlo in acqua leggermente salata, come da istruzioni riportate sulla confezione. Scolare ben bene e lasciar raffreddare.
  2. Pulire e tagliare carota e zucchina a piccoli tocchetti, tagliuzzare i pomodori secchi e le foglioline di menta; in una padella antiaderente mettere qualche cucchiaio d'olio, la cipolla tritata finissimamente ed aggiungere i cubetti di verdura col pomodoro secco e la menta, facendo saltare a fiamma vivace e regolando di sale e pepe.
  3. Cuocere per una decina di minuti, devono rimanere croccanti; unire poi i piselli e cuocere ancora qualche minuto, insaporendo bene tutte le verdure. Spegnere la fiamma e lasciar raffreddare completamente.
  4. In una larga ciotola, versare il miglio, l'uovo leggermente sbattuto con il pecorino ed un pizzico di sale e pepe; unire le verdure cotte e ben croccanti, ed iniziare a compattare il tutto aggiungendo del pangrattato in quantità sufficiente per ottenere un composto morbido e malleabile, che non si sbricioli.
  5. Mettere il tutto in frigo e lasciare il composto a freddare e compattarsi per almeno mezz'ora. Una volta trascorso questo tempo, togliere dal frigo e con le mani leggermente inumidite formare delle polpettine e rotolarle in altro pangrattato; posarle nel cestello della friggitrice abbastanza distanziate fra loro e spruzzarle con olio.
  6. Cuocerle e friggerle per circa una ventina di minuti a 180°, muovendole e rotolandole ogni tanto per far si che prendano colore e croccantezza su tutti i lati. Servire caldissime, accompagnate magari con qualche salsina piccantina o della ketchup, ma sono perfette anche da sole, sicuramente più leggere e digeribili.
Recipe Notes

Io le ho portate in tavola con una dadolata di pomodori freschi conditi con sale, pepe ed olio.

 

 

 

Quindi se volete un semplice finger food, un secondo leggero, un antipasto carino, un piatto unico speciale e saporito…beh, eccolo qui!
Ora amici scappo, in questi giorni sono presa da alcuni impegni e commissioni legate al Natale oltre ad alcune visite mediche….mamma mia ce n’è sempre una oltre alle normali cose da sbrigare che tutti i giorni toccano a noi donne, ahimè!
Ma ce la potremo fare, eh si!
Alla prossima, un abbraccio

You Might Also Like

36 Comments

  • Reply
    lara
    16 dicembre 2016 at 11:48

    ma che carine, il miglio poi è sempre sottovalutato ma ha un sacco di belle proprietà 😉

  • Reply
    ipasticciditerry
    15 dicembre 2016 at 16:10

    Perchè, dici che non è lo stesso miglio che mangiano i canarini? Secondo me si … comunque è vero, le polpette pacciono proprio a tutti e dentro ci puoi “nascondere” anche ingredienti che qualcuno storce il naso a mangiare, vedi le verdure. Ottimo suggerimento Simo. Non correre!!! Bacio

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 dicembre 2016 at 9:45

      Dici che è lo stesso?! Mah….
      Comunque sia, questo era buono!
      Un bacione cara e a presto!

  • Reply
    Imma
    15 dicembre 2016 at 12:03

    I miei bimbi mangiano tutto sotto forma di polpetta dal pesce alla carne e queste sono originali e tanto tanto golose…scatta subito il copia e incolla amica mia!!Baci,Imma

  • Reply
    saltandoinpadella
    15 dicembre 2016 at 11:00

    Anche io ero titubante all’inizio, poi dopo averlo provato invece mi è piaciuto molto. E una cosa che ci faccio spesso sono proprio le polpette, le ho provate anche in versione dolce e sono molto buone anche così

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2016 at 11:38

      ecco, la versione dolce mi manca….verrò a sbirciare da te per provare 😉
      Un baciotto cara e buona giornata

  • Reply
    Silvia Brisi
    14 dicembre 2016 at 22:43

    Mi piace molto il miglio, poi si presta bene ad essere polpettato!!
    Deliziose questa versione, leggera e sfiziosissima!!
    Un bacione!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2016 at 10:40

      Infatti ora è solo l’inizio…proverò taaaante altre versioni 😉 stanne certa!
      Un baciotto e buona giornata stella

  • Reply
    zia consu
    14 dicembre 2016 at 21:17

    Ho scoperto anch’io solo quest’anno il miglio e le sue proprietà fantastiche. Adesso che ho la mia friggitrice ad aria calda non mi resta che polpettarlo proprio come hai fatto tu ^_^

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 21:56

      Ma dai allora l’hai presa! Brava! Sperimenta a tutto gas… 😉
      Un bacione e buona serata

  • Reply
    Ketty Valenti
    14 dicembre 2016 at 18:47

    Eh sì piacciono a tutti da sempre,continuano ad essere desiderate e credo che non conosceranno mai tramonto, un evergreen insomma ” Le polpette” mitiche! Se poi sono pure croccanti fuori e morbide dentro… bhe non si possono che gustare!

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 21:58

      Si, sono proprio mitiche. Ed è bello creare nuovi accostamenti, consistenze e nuovi sapori 😉
      Un bacione cara e buona serata

  • Reply
    damiana
    14 dicembre 2016 at 18:30

    Tu sghemba?Bella come una polpetta,ma sicuramente non storta o ammaccata.Tu sei perfetta polpettella mia,come queste sfere golose e sfiziose,anche se fatte col miglio.Ehmmm Simo lo amo quanto il capitone.😉

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 22:00

      Morivo Damià. All’idea del capitone che dalla cucina se ne va bello bello in camera da letto….ho riso mezz’ora insieme a mio marito, giuro.
      Ma queste polpette dai…almeno non fanno danni, ahahahahahahahahahahahahahahah
      Ti voglio bene amica mia polpettosa!

  • Reply
    Ivana
    14 dicembre 2016 at 17:43

    Mi piace il miglio, l’ho scoperto anni fa e da allora lo utilizzo spesso, visto che è anche gluten free, le tue polpette sono davvero sfiziose!!!!! Ottima idea, bella Simo… Un mega baciotto

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 22:04

      allora direi che sono perfette anche per l’Elisa! E poi se piacciono anche a te, fatevene una bella scorpacciata 😉
      Bacione e buona serata cara

  • Reply
    Susanna
    14 dicembre 2016 at 17:08

    Le polpette pacioccose e paciose, questa si che è bella cara Simo, però rende perfettamente: cosa c’è di più semplice ma gustoso e che “fa tanto famiglia” di una polpetta? Uhmmm e poi queste con miglio e verdure faranno felice la mia maggiore. Continuo a guardare la friggitrice di cui parli ma… con una certa curiosità e consentimi…un pò di incertezza. Come fa a funzionare così bene senza olio? Ma mi fido di te. Devo solo trovare la paghetta per farmi questo regalo insolito ed utile.
    Un abbraccio Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 22:05

      E poi dai, sinceramente…ciò che è tondo e rotolante a me fa sempre una gran simpatia!
      Un abbraccione e per la friggitrice, ti ho già spiegato di là 😉
      Baciooooooooooooooo

  • Reply
    Andreea
    14 dicembre 2016 at 16:55

    Ehi già, piacciono a tutti le polpette e le tue sono anche più leggere, ben venga qualcuna in più !

  • Reply
    aria
    14 dicembre 2016 at 15:48

    prendo nota di queste polpette…..mi hai fatto ridere con la loro descrizione!

  • Reply
    Elisa Cecilia
    14 dicembre 2016 at 14:42

    Wow! Simo, le polpette soddisfano e mettono gioia e allegria attorno alla tavola tra grandi e piccini. 😂Poco importa se sono tonde, allungate, pasticciate…😁. spariscono una dietro l’altra. Queste sono una golosità. Per apprezzare bisogna sempre provare. 😋 un bacione ❤

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 16:06

      Eh, si hai ragione! Si volatilizzano, chissà come mai ahahahahah
      Un bacione a te

  • Reply
    Serena
    14 dicembre 2016 at 11:57

    Sono una vera patita di polpette, ne ho fatte diverse varianti fra cui una fortunosa con il miglio che mi ha fatto vincere un contest. Vedendo le tue mi viene l’acquolina, è giusto un po’ che non le faccio devo provvedere e stavolta proverò la tua versione. Mi hai messo curiosità ora con il tuo e-book nel quale gli hai dedicato un intero capitolo… Complimenti per la ricetta bella e sana. Un saluto

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 14:30

      Ma dai che bella cosa Serena! E poi piacere di conoscerti…sarei felice se tu volessi provare anche la mia variante pasticciona, sono polpettine semplici ma tanto golose, buone e sane!
      Il mio ebook è un racconto interattivo dove, collegandoti al mio blog, potrai vedere tutte le mie polpettine fatte nel tempo, ehehehe
      Grazie di cuore per essere passata e a presto!

  • Reply
    Serena
    14 dicembre 2016 at 11:29

    Le polpette sono bellissime, ma facci sapere come vanno i controlli medici…

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 14:30

      si si ti scriverò Sere! Non sono solo miei, sono dei tagliandi vari periodici di tutta la famiglia… 😉
      Grazie cara

  • Reply
    tizi
    14 dicembre 2016 at 11:15

    simo queste polpettine sono davvero invitanti! mi piacciono le polpette ‘alternative’ e il miglio è un ingrediente che ho imparato ad apprezzare molto, mia suocera lo mette addirittura nel minestrone e devo dire che anche lì ha un suo perché! ti mando un grande abbraccio, buona giornata!

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 14:32

      pensa che io sono sempre stata assolutamente ancorata alla tradizione e, se me l’avessi chiesto qualche anno fa, mai avrei pensato di provare ad usare questo cereale….ma come, dicevo nel post, mai dire mai, provare è d’obbligo e quindi…eccomi qui!
      Un grande abbraccio a te e grazie per la dritta, qualche volta nel minestrone lo proverò anche io!

  • Reply
    Claudia
    14 dicembre 2016 at 10:53

    Buonissimo il miglio.. l’ho scoperto da poco.. Mi piacciono tanto come ben sai le polpette.. e questa versione sa di sfizioso!!! :-*

  • Reply
    manu
    14 dicembre 2016 at 10:53

    Sono sfiziosissime!!!
    Grazie per averle condivise.
    Ti abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      14 dicembre 2016 at 14:33

      Grazie a te per essere passata…e se avrai l’occasione….provale! Ti piaceranno…

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Strudel al rabarbaro