in cucina con il tè/ libri che ho letto/ pasticci in vaso/conserve/marmellate..

In cucina con il tè: Gelatina al tè “Quattro tazze di tempesta”

Provate ad immaginarvi una sera, accoccolate sul divano di casa, magari coperte da un leggero plaid, visto che le giornate si stanno velocemente accorciando e il freschetto comincia a farsi sentire…
Una buona tazza di tè calda e fumante, una buona lettura, accattivante, romantica quanto basta…
Un dolce spuntino per coccolarci appieno…ecco questo mi rende felice.
Lo sapete ormai, mi basta poco: la certezza e la routine di questi piccoli gesti che scaldano cuore, anima e corpo.
Ecco, è nata così l’idea di realizzare questa morbida, avvolgente e deliziosa gelatina al tè insieme a Gabriella dello Chà Tea Atelier questo mese, nella nostra solita rubrica “in cucina con il tè”, che in tanti seguite con affetto e interesse.
Quattro tazze di tempesta è il nome di un che potrete trovare nell’Atelier di Gabriella, e che ho utilizzato per realizzare appunto questa gelatina; forse non sapete però che è anche il titolo di un delizioso romanzo scritto da Federica Brunini, che ho letto proprio quest’estate in vacanza e che mi ha conquistata pagina dopo pagina.

 

quattro-tazze-di-tempesta

 

E’ un romanzo dove il tè è il protagonista, insieme a quattro splendide amiche, donne diversissime fra loro ma legate da un grande legame, e che, nonostante la lontananza che le divide, una volta l’anno si ritrovano sempre insieme per passare alcuni giorni fra chiacchiere, confidenze e amicizia.

“Viola vive in un paesino del Sud della Francia, in una grande casa che divide con la sua cagnolina Chai. Ha un negozio di tè provenienti da tutto il mondo. La sua passione è trovare la miscela giusta per le emozioni di ogni cliente e inventare ricette gourmandes a base di tè. C’è un infuso per ogni stato d’animo, e lei li conosce tutti: strappa-sorrisi, leva-paura, antimalinconia, sveglia-passione, porta-gioia, tè abbraccio…
Per il suo compleanno, Viola raduna sempre a La Calmette le sue tre amiche storiche per un rendez-vous a base di chiacchiere, relax, bagni di sole e profumo di lavanda.
Quest’anno, però, è diverso. Nonostante la gioia di rivedere le amiche, Viola è tormentata dal dolore per la morte del marito. Mavi, l’unica mamma del gruppo, è perennemente stressata. Chantal, insegnante di yoga in cerca del suo posto nel mondo, è insicura del compagno, molto più giovane di lei. E Alberta, un architetto in carriera, è distante, troppo presa dal lavoro e da un nuovo, misterioso amore.
Nessuna delle quattro donne sembra essere la stessa che le altre conoscono, o credono di conoscere. Ognuna cova dentro di sé un’inaspettata inquietudine, che monta di ora in ora come una tempesta fino a scoppiare all’improvviso davanti alla torta di compleanno di Viola e alla sua ignara assistente Azalée.
Tra illusioni e delusioni, rimpianti e rivincite, lacrime e risate, le quattro donne si confronteranno con i loro sogni di ragazzine e le realizzazioni più o meno mancate dell’età adulta. E attraverseranno la tempesta per uscirne trasformate e più forti.

Un tè sveglia la passione. Un tè toglie la paura. Un tè abbraccia.Un tè porta la gioia quando la vita è in tempesta.

Nel suo tè-atelier nel Sud della Francia Viola somministra sorsi di conforto e centilitri di speranza.
Perché non c’è problema che una tazza di tè non possa ridimensionare.”

Recensione dal sito Feltrinellieditore.it

 

gelatina-al-te-2

 

Un romanzo piacevolissimo, scorrevole, divertente, dove l’autrice prende spunto per diverse ricette, descritte nel racconto, dai tè di Gabriella, di cui è grande amica; è stato bello leggere alla fine un piccolo breviario dei tè, con le loro caratteristiche, i loro profumi e particolarità diverse fra loro;
ad esempio….cercate un tè scaccia-pensieri? Il little sweet peach è quello che fa per voi…
…oppure siete un po’ malinconiche? Niente paura, una tazza di buon tè Red Lychee vi riporterà il sorriso.
Vi serve un abbraccio? Una tazza di tè Sakura farà al caso vostro…e se invece volete risvegliare la passione….beh, allora una tazza di Champagne e bon bon è sicuramente perfetta.

Adesso comunque passo la parola a Gabriella che vi parlerà di questo intrigante tè, dal magico e inbriante profumo.

 

 

te-quattro-tazze-di-tempesta

 

chà tea atelier logo

 

Questo mélange Limited Edition creato per il romanzo “Quattro tazze di tempesta”, edito da Feltrinelli, è un raffinato tè bianco cinese, addolcito dalle note fruttate di ribes rosso, fragola, ananas, papaya, mango e dai petali di rosa e gelsomino. Una miscela ideale da sorseggiare con le amiche in qualsiasi momento della giornata, perché come dice Viola, una delle protagoniste del romanzo,  non c’è problema che una tazza di tè non possa ridimensionare.

Per la preparazione si consiglia:

2-3 grammi ogni 150 ml
Acqua a 80°
3’- 4’ d’infusione
 
 
 
gelatina-al-te-1

 

 

Print Recipe
Gelatina al tè "Quattro tazze di tempesta"
golosa, profumatissima ed irresistibile!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
3 vasetti piccoli
Ingredienti
  • 400 ml tè quattro tazze di tempesta preparato con 500 ml di acqua naturale e due cucchiai di miscela, secondo i tempi indicati da Gabriella
  • 230 g zucchero di canna chiaro
  • 1/2 bustina Fruttapec 2:1 Cameo
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
3 vasetti piccoli
Ingredienti
  • 400 ml tè quattro tazze di tempesta preparato con 500 ml di acqua naturale e due cucchiai di miscela, secondo i tempi indicati da Gabriella
  • 230 g zucchero di canna chiaro
  • 1/2 bustina Fruttapec 2:1 Cameo
Istruzioni
  1. Preparare il tè come da spiegazione di Gabriella, lasciarlo in infusione qualche minuto in più del necessario, poi filtrare e lasciar intiepidire.
  2. In una tazza miscelare insieme zucchero e fruttapec, poi unire al tè tiepido, amalgamando bene con una frusta; rimettere il tè sul fuoco e riportare a bollore, facendo bollire per circa 5 minuti, sempre mescolando con la frusta a mano.
  3. Il composto diventerà di una consistenza appena sciropposa ma non preoccupatevi se vi sembrerà ancora molto liquido...una volta raffreddato diventerà perfetto!
  4. Versare la gelatina ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, sino a mezzo cm dal bordo; avvitare il coperchio e capovolgere per effettuare il sottovuoto, lasciando raffreddare completamente (ci vorrà anche una intera giornata!) Una volta pronti, rigirare i vasetti e conservarli al fresco (resistono sino a tre mesi).

 

 

 

gelatina-al-te-3

 

E’ una gelatina davvero profumatissima, molto particolare, perfetta per farcire torte e dolcetti, ma anche da gustare così in purezza o spalmata su una fetta di pane biscottato…ideale per qualsiasi momento della giornata, a colazione ma anche a merenda, e perchè no, perfetta da regalare in un bel vasetto decorato magari ad una cara amica!
E come dicevo all’inizio…anche perfetta per una coccola serale o quando si sente il bisogno di starsene un po’ per conto proprio…provatela e mi darete sicuramente ragione.

Ora scappo, è lunedì ed ho in programma diverse commissioni da sbrigare…
…a presto, un caro saluto da me e Gabriella, alla prossima!

Simona

 

You Might Also Like

42 Comments

  • Reply
    Francesca P.
    17 ottobre 2016 at 20:00

    Non so come mai mi era sfuggita questa, ma corro a salvare la pagina! Scherzi, mi hai aperto un mondo con la gelatina di tè, mi viene voglia di provare tutti tutti i miei tè, che sono circa… 15, ahaha! O forse di più, ho perso il conto… 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      17 ottobre 2016 at 21:37

      ti dò un consiglio, scegli un tè dal gusto importante, altrimenti lo zucchero prevarica troppo…e mi raccomando, poi fammi sapere, ci tengo!
      Un bacione tesoro

  • Reply
    ziaConsu
    28 settembre 2016 at 9:22

    Queste immagini e questi delicati profumi, sono una vera carezza al cuore che rendono il rientro alla routine meno faticoso 🙂 Benritrovata Simo e grazie della visita <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      28 settembre 2016 at 10:19

      Grazie a te gioia per essere passata e per avere sempre una dolce parola per me! Ti abbraccio e buona giornata a te

  • Reply
    Tiziana
    27 settembre 2016 at 11:49

    Molto originale questa gelatina! Sai non ci avevo mai pensato… amo molto il tè , la proverò! Baci

  • Reply
    Laura De Vincentis
    26 settembre 2016 at 22:47

    Mi intriga la gelatina al tè così come mi intriga il titolo del libro. E la penso proprio come te: non c’è niente di più rilassante che una tazza di tè fumante, il divano e un buon libro. Un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      27 settembre 2016 at 11:15

      Allora mia cara Laura, devi leggerlo…è una storia romantica, basata sull’amicizia, dove il tè fa un po’ da filo conduttore.
      Un abbraccione

  • Reply
    Silvia Brisi
    26 settembre 2016 at 22:12

    Ecco, questa della gelatina è un’ idea geniale!! Ma brava!!
    E che stupendo mix deve essere!!
    Un abbraccio Simo, tropo bella questa rubrica!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      27 settembre 2016 at 11:15

      Grazie di cuore cara, mi fa tantissimo piacere leggere il tuo commento!

  • Reply
    Mimma e Marta
    26 settembre 2016 at 22:01

    Adoro il tè e questa gelatina sarebbe perfetta per le mia colazione! Chissà che buon profumo si sarà diffuso in casa quando lo hai preparato 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      27 settembre 2016 at 11:15

      Potete ben dirlo…un profumo intenso e delizioso!
      Un abbraccio ragazze

  • Reply
    Ivana
    26 settembre 2016 at 19:48

    Ciao Simo, questa gelatina mi intriga parecchio, la farò sicuramente, una ricetta da proporre veramente unica e particolare e brava Simooo, grazie anche per la tua recensione, sempre graditissima!!!!!
    Un mega abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      27 settembre 2016 at 11:20

      Credimi è una ricetta speciale nella sua semplicità, il segreto sta nell’utilizzare un tè profumatissimo e…detto fatto!
      E se hai voglia di leggere il libro vedrai, ti piacerà tantissimo…
      Un bacione!

  • Reply
    Elisa Cecilia
    26 settembre 2016 at 17:22

    Ehi, Simo, già, le giornate rinfrescano, un tè caldo, una fetta spalmata di gustosa gelatina, il divano, il plaid, e tutto il resto…molto dolce e romantico. Che bello coccolarsi e sognare avvolte in dolci tepori. Un abbraccio grande. 🙂 e buon inizio settimana. 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 17:30

      dai, vieni anche tu…di copertine ce ne sono a iosa, e sto già mettendo su il bollitore…ti aspettoooooooooooooooooooo
      un abbarccione a te e buon inizio settimana

  • Reply
    Laura
    26 settembre 2016 at 16:03

    Simo!!! Non conoscevo questa tua rubrica ma da oggi sarò lettrice fissa. Adoro il tè e mi piace anche provare a fare delle combinazioni fai da te. Mi segno senz’altro non solo la ricetta, ma anche il titolo del romanzo. Chissà che non possa uscirne una bella lettura golosa, magari da fare insieme io e te.
    Un bacio

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 16:34

      Ma dai davvero Laura?! Sono anni che ogni mese io e Gabriella proponiamo qualcosa a base di tè, e mi farebbe piacerissimo se da ora in poi ci vorrai seguire anche tu, grazie di <3
      Il romanzo te lo consiglio, e la gelatina....anche, eheheheh 😉
      Un abbraccio

  • Reply
    Susanna
    26 settembre 2016 at 15:50

    Lo faccio. Certo che si! Ho una figlia cultrice del tè e questa davvero le farà piacere nelle sue giornate di studio.
    Un abbraccio e mille grazie, anche per il suggerimento letterario
    Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 16:35

      Fammi sapere se la farai…ci terrei molto! Un bacio grandissimo mia cara amica

  • Reply
    Ros
    26 settembre 2016 at 15:43

    Cara Simo confesso che non conoscevo questo libro e stasera lo acquisterò subito prima che la mia labile memoria faccia brutti scherzi 😀 io adoro il tè e prima o poi devo conoscere la Sig.ra Gabriella che mi pare di capire sia la proprietaria di quel negozio splendido dove vorrei essere chiusa a chiave per sempre hahahahha. Vorrei sentire il profumo di questo tè dal nome così intrigante, sorseggiarlo leggendo questo bellissimo romanzo 🙂 io per il momento prendo appunti! Brava Simo 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 16:37

      ahahaha ma dai Ros, se tu hai la labile memoria, beh…non conosci me allora! Scherzi a parte, è davvero molto molto bello, romantico ed avvincente, il tè poi ha una parte importantissima, davvero da non sottovalutare.
      Per Gabriella, ti ho promesso che presto ti ci porterò e sai che se lo dico lo faccio, prima o poi! Ok?!
      Un bacione grandissimo
      P.s: Gabry vende anche online 😉 si sa mai….

  • Reply
    Melania
    26 settembre 2016 at 14:18

    Simo trovo questa idea meravigliosa. Io adoro il tè…mi accompagna nelle giornate fredde, e anche quando ho bisogno di coccolarmi con cose semplici. Perché, del resto è come scrivi tu: “le piccole cose, ed i gesti quotidiani sono quelli che ci rendono felici”
    Ti abbraccio e buona settimana.

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 14:50

      Se ami il tè, ti consiglio di provare a fare questa gelatina favolosa. Scegli questo tè o cmunque uno particolarmente profumato e aromatico…credimi non te ne pentirai. E’ deliziosissima!
      Ed è una coccola perfetta 😉
      Bacione grande e buon pomeriggio

  • Reply
    Claudia
    26 settembre 2016 at 12:08

    mmmmmm l’idea del divano.. col plaid… un buon tè.. un bel libro e quelle gelatine mi intriga non sai quanto!!!! Ma quante ne sai???? baci e buon lunedì :-*

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 13:06

      ahahaha ma no dai, che dici, hai visto quanto è facile fare questa ricettina?! La fa anche un bimbo, sai?!
      però…quanto è buona!!!!!!!!!!
      Da creare dipendenza…
      Un baciotto

  • Reply
    Seddy
    26 settembre 2016 at 12:08

    Davvero l’ideale da gustare insieme alla buona lettura e momenti di relax!
    Un abbraccio e buona settimana

  • Reply
    Imma
    26 settembre 2016 at 11:28

    Tesoro la gelatina mi ha conquistata davvero cosi come tutto il post ricco di parole emozionanti e poi credimi io la sera faccio esattamente cosi soprattutto quando in tv non c’è niente che mi piace mi metto sulla mia poltrona con una buona tazza di tè e una bella lettura che mi appassioni…di solito Jane Austen oppure Guerra e Pace che ho riscoperto in questi giorni:-)!!Un bacione grandeeee,Imma

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 13:08

      che piacere…eccoti amica mia, tutto bene?!
      Son contenta, e come al solito non avevo dubbi, noi siamo molto simili in fatto di gusti e in tante altre cose…
      Ti abbraccio forte cara!

  • Reply
    saltandoinpadella
    26 settembre 2016 at 10:40

    Noooooooo fantastico!!! questa idea della gelatina con il thè è favolosa. La devo assolutamente provare. Non ci avrei mai pensato

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 10:44

      provala e ti conquisterà….ieri l’ho fatta provare ai miei genitori e…non finivano più di mangiarsela, ahahahah

  • Reply
    Ketty Valenti
    26 settembre 2016 at 10:30

    Che bel racconto,un’atmosfera incantevole davvero,anch’io adoro quelle confortevoli routine del plaid,poltrona,tè e libro o un bel film ed anche a me basta per essere felice…ti capisco perfettamente.
    Questa gelatina è davvero delicata,una bella idea complimenti.

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 10:40

      si, questo mood mi piace molto e, lo ammetto…sai che inizio ad apprezzare l’autunno?! Proprio per questi momenti speciali….
      prova questa gelatina, non te ne pentirai…è davvero speciale!
      Un grande abbraccio amica mia e buon lunedì

  • Reply
    Mimma Morana
    26 settembre 2016 at 10:30

    questa gelatina accarezza l’anima….condivido il tuo pensiero e l’immagine che descrivi di freschetto, di dolce e meritato “ozio”, di routine….io adoro la routine..mi rassicura…ecco, tutto questo, con questa leccornia, può mettermi in pace con il mondo. Un abbraccio mia cara

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 10:42

      ecco Mimma, anche a me. Mi spaventa tutto quello che è extra routine, ultimamente ho un po’ di problemi di ansia e tutti questi gesti speciali e coccolosi mi danno la giusta carica e mi fanno stare bene.
      Ti abbraccio forte anche io amica cara

  • Reply
    Miria
    26 settembre 2016 at 10:21

    Ma che spettacolo di gelatina che hai preparato, una consistenza favolosa e immagino che profumo possa a vere, io mi metterei con te sul divano a sgranocchiare pane tostato e gelatina, e chiacchierare e chiacchierare e ancora chiacchierare, un bacione e buon inizio settimana.

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 10:22

      ed io non vedrei l’ora amica mia! Sarebbe bellissimo!
      Comunque la devi provare anche tu…
      Un bacio e buona settimana anche a te

  • Reply
    SimoCuriosa
    26 settembre 2016 at 10:14

    molto interessante questa gelatina… complimenti per l’originalità! Buona settimana Simo!

  • Reply
    manu
    26 settembre 2016 at 10:10

    Bellissima e facile questa ricetta.
    Da provare.
    Un abbraccio

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 settembre 2016 at 10:22

      da provare assolutamente, ne rimarrai conquistata, fidati!
      Buonissima giornata

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Insalata con caprino e noci