Altromercato/ pasticci salati - primi/ sponsored

Insalata d’orzo ai sapori di montagna

E’ arrivato il gran caldo…e con esso la voglia di stare ai fornelli della Simo sta praticamente scemando.
Si, ho voglia solo di cose fresche e veloci da fare, anche se lo ammetto, ogni tanto in preda a qualche attimo di follia accendo comunque il forno per realizzare qualcosina: rigorosamente però il fornetto della taverna, altrimenti la mia cucina, già solitamente caldissima per il sole che vi batte praticamente fino a sera inoltrata, rischia di diventare incandescente. Per fortuna che ho questo locale tuttofare che adoro…si, è vero, anche da pulire rimane sempre un ambiente in più, ma per me è comodo per cucinare soprattutto in estate, per conservare alcune cose che in casa danno impegno, per fotografare le mie prelibatezze (si, io fotografo qui!), per non parlare del bello spazio che ho quando invitiamo qualcuno o quando i ragazzi hanno voglia di fare festa (sabato scorso avevo qui un bel gruppo di ragazzi con mia figlia a vedere la partita!)…
Ma torniamo a noi (la Simo col caldo tende a divagare, ahimè!), a parlare di caldone e d’estate, di piatti freschi e leggeri: questa insalata d’orzo, realizzata per un pranzo veloce, è la prova che, in quattro e quattr’otto si può improvvisare un piatto completo, fresco colorato, e ricco di gusto.
Un piatto che racchiude in sè alcuni sapori di montagna che adoro (sono un po’ “montanara inside” come gusti culinari, ahahahah, anche se adoro il mare a cui non rinuncerei per nulla al mondo!) e che ripeterò assolutamente quanto prima, magari anche servito in piccoli bicchierini per un finger food originale, vedremo…

 

insalata d'orzo al profumo di montagna 1

 

Ho utilizzato dell’ottimo orzo perlato di Altromercato, insieme a mirtilli, speck e croccanti gherigli di noce, un’insieme di sapori decisi mitigati dalla dolcezza dei mirtilli, frutti dell’estate che adoro comunque in tutte le stagioni.
Questa ricetta, insieme ad altre sempre da me realizzate, la troverete a breve qui, sul sito di Altromercato nel Circolo del Cibo, dove il cibo è buono fino in fondo e i valori si gustano!

 

 

insalata d'orzo al profumo di montagna 3

 

Print Recipe
Insalata d'orzo ai sapori di montagna
fresca e saporitissima, vi conquisterà sicuramente!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 280 g orzo perlato Altromercato
  • 1 vaschetta mirtilli freschi
  • 70 g speck a fettine
  • 1 manciata gherigli di noce
  • 3-4 rametti timo limone
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • q.b aceto balsamico
  • q.b sale e pepe nero
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 280 g orzo perlato Altromercato
  • 1 vaschetta mirtilli freschi
  • 70 g speck a fettine
  • 1 manciata gherigli di noce
  • 3-4 rametti timo limone
  • q.b olio extravergine d'oliva
  • q.b aceto balsamico
  • q.b sale e pepe nero
Istruzioni
  1. Risciacquare l'orzo sotto al getto dell'acqua corrente, poi scolarlo bene e cuocerlo in acqua bollente salata per il tempo necessario riportato sulla confezione.
  2. Nel frattempo ungere leggermente una padella antiaderente, affettare lo speck a striscioline larghe un cm e farle saltare in padella per diversi minuti, in modo da renderle belle croccanti; una volta pronte, farle intiepidire sopra della carta da cucina (per assorbire l'unto in eccesso).
  3. Lavare e scolare i mirtilli, asciugarli grossolanamente e metterli un attimo da parte. Preparare una vinaigrette con olio extravergine, qualche goccia di balsamico, pepe e sale a piacere, e tener da parte per condire l'insalata d'orzo alla fine.
  4. Una volta cotto l'orzo, scolarlo e lasciarlo raffreddare; metterlo in una ciotola capiente, aggiungere i mirtilli, lo speck a striscioline, le foglioline di timo ed i gherigli di noce, completare con la vinaigrette e mescolare il tutto; assaggiare se è saporita a sufficienza, altrimenti aggiungere sale e pepe a piacimento.
  5. Porre in frigo per almeno un'oretta prima di servire.
Recipe Notes

Prima di portare in tavola, decorare a piacere con qualche rametto di timo fresco.

 

 

insalata d'orzo al profumo di montagna 2

 

E che ne dite di questa meravigliosa tazza da consommè?!
io la adoro…è un regalo che mi sono concessa grazie a Chiara di Enjoy Coffee And More, che ha reso possibile questo mio desiderio. Se cercate qualche piatto ed oggetto vintage, beh, passate sul suo sito o contattatela….resterete sorpresi dalle meraviglie che sa estrarre dal suo cilindro, con gentilezza, competenza e passione.
Grazie Chiara!

Buon lunedì a tutti e speriamo che la settimana ci porti solo cose belle…
Un abbraccio grande

Simona

sponsored

You Might Also Like

34 Comments

  • Reply
    Antonella
    13 luglio 2016 at 13:20

    Ciao Simona, ottima la tua insalata e la tazza è una delizia, andrò a curiosare sul link che hai inserito. Anche a me piace avere uno spazio per me, il mio è minuscolo e lo chiamo ‘stanzina della libertà’!!

  • Reply
    Lauradv
    13 luglio 2016 at 6:59

    Non mi parlare di cucina incandescente, ho una parete tutta finestrata e d’estate la cucina è impraticabile! L’insalata d’orzo è da sempre tra le mie insalatone preferite. L’idea dello speck e dei mirtilli le regala un profumo di bosco (e di tirolo) proprio come piace a me 😉

    • Reply
      pensieriepasticci
      13 luglio 2016 at 8:25

      ahahah Laura come ti capisco…belli i locali lumonosi, ma quando fa caldo…sono un’agonia!
      So che ami i gusti di montagna, quindi non posso che consigliarti questa delizia, provala, ti piacerà tanto vedrai…
      Bacione grande!

  • Reply
    Silvia Brisi
    12 luglio 2016 at 22:00

    Ottima Simo!! Anche io sto battendo la fiacca ma pace, a volte se serve un po’ di stop è bene rispettare i propri tempi!! Che bella la tavernetta, se l’ avessi io sarebbe davvero il mio laboratorio!!
    Un bacione cara, buona settimana!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      13 luglio 2016 at 8:25

      Sono perfettamente d’accordo con te amica mia! la mia tavernetta, beh, in realtà proprio una tavernetta non è, visto che è un locale di ottanta metri quadri ohmygod, da pulire e sistemare come un altro appartamento…però non mi lamento dai, sono fortunata ad avere un ambiente così dove poso farci un po’ quello che mi pare, luminoso e spazioso 😉
      Un bacione cara e buona giornata a te…qua fa già un caldo epocale, arghhhh

  • Reply
    Susanna
    12 luglio 2016 at 17:49

    Cara Simo, faccio spesso insalate di orzo perlato, o di farro ed in effetti le puoi condire davvero come ti ispira il momento. Ottima questa tua proposta: la seguirò certamente!
    Un abbraccione Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      12 luglio 2016 at 18:04

      Io le insalate di cereali le trovo stupende e tanto versatili 😉 quindi…vai alla grande!!!
      Bacione one

  • Reply
    Milena
    12 luglio 2016 at 17:07

    Come mi piace usare la frutta, fresca o secca, nei piatti “salati”. E questa insalata mi mette proprio allegria e ne immagino i sapori in boca. Evviva il tuo locale tuttofare 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      12 luglio 2016 at 18:02

      anche io sto imparando ad abbinare la frutta anche in piatti salati e devo dire che il risultato mi intriga eccome!
      Grazie cara, un abbraccio grande

  • Reply
    Mila
    12 luglio 2016 at 9:46

    Mirtilli e speck…che bello questo abbinamento, lo voglio provare!!!
    Buona giornata

    • Reply
      pensieriepasticci
      12 luglio 2016 at 11:45

      Provalo mia cara, ti conquisterà…. 😉
      Grazie, un abbraccio!

  • Reply
    ely mazzini
    11 luglio 2016 at 20:59

    Un mix di sapori e consistenze molto stuzzicante, davvero invitante questa insalata, bravissima!!!
    Buona serata

  • Reply
    Paola
    11 luglio 2016 at 19:24

    Un’insalata montanare simili l’ho preparato qualche anno fa, per la prima volta, ma usando una base di lattughino e sostituendo lo speck con la fontina 🙂 Dovrò provarci con l’orzo. Deve essere buona buona, anche solo per sentire il fresco della montagna 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      12 luglio 2016 at 9:25

      Ottima anche la tua versione, la proverò sicuramente. I mirtilli col lattughino li ho già provati anche io e trovati strepitosi, il formaggio non ce l’avevo messo recupererò… 😉
      Buona giornata, un abbraccio

  • Reply
    annalisa
    11 luglio 2016 at 17:37

    Una ricetta particolare Simo, con ingredienti che si combinano alla perfezione, complimenti come sempre.
    Ti abbraccio forte, buona settimana :*

  • Reply
    Melania
    11 luglio 2016 at 14:22

    Non sei l’unica che in questo periodo perde la voglia di accendere il forno o peggio star ai fornelli. Io come te in questo periodo prediligo cose semplici e ricche di freschezza. E la tua insalata dolcezza le racchiude entrambe.
    Buona settimana a te e un abbraccio.

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 14:33

      oggi qua credo sia il top come calore…una cosa insopportabile, credimi.
      Meno male che hanno inventato l’aria condizionata…che ci permette di prendere un po’ di fiato…più che altro dall’umidità e dalla grande afa che caratterizza la mia cara e bella pianura padana, arghhhhhhhhh!!
      Viva i piatti freschi e appetitosi…i migliori in assoluto!
      bacione e buona settimana anche a te

  • Reply
    Elisa Cecilia
    11 luglio 2016 at 13:34

    Ciao Simo, deliziosa questa tazza l’occhio si bea, il contenuto poi, è una favola di bontà, tantopiu’ che richiede poco tempo per prepararlo e soddisfa appieno il palato. Brava per l’ideozza. Buon inizio settimana con la coltivazione di sole cose belle! Un bacione. 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 14:31

      vero, la tazza è già meravigliosa vuota….certo che piena forse lo è ancor di più… 😉
      Grazie, buona settimana anche a te e un abbraccio grande grande

  • Reply
    Claudia
    11 luglio 2016 at 13:06

    Eh si.. se avessi un locale nei piani bassi utilizzerei più spesso il forno1 In questi giorni è impossibile.. fa davvero troppo caldoe anche per me.. la voglia di cucinare cala drasticamente! Ma qualcosa tocca pur preparare.. e la tua idea mi sruzzica.. Speck.. noci e mirtilli per condire l’orzotto.. ottimo! smack e buon lunedì :-*

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 14:14

      Oggi ho cucinato per alcune ricette in scadenza e….beh senza accendere il forno quasi avevo un mancamento, non oso pensare a doverlo accendere qui sopra in casa arghhhh
      Comunque questo accostamento è da provare, sono certa che ti colpirà e ti piacerà
      un bacione e buon lunedì a te cara amica

  • Reply
    Lilli nel paese delle stoviglie
    11 luglio 2016 at 11:49

    la montanara che è in me apprezza moltissimo, sopratutto perchè a breve me ne vado da questo caldo torrido e mi trasferisco in montagna, il mare ho dato ieri…un delirio, altro che relax, non fa per me, mi ricorderò di questo bel piattino, un abbraccio simo

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 14:13

      bene, allora apparecchio la tavola, così ce lo possiamo gustare insieme, che ne pensi… 😉 ?! Visto che abbiamo gli stessi gusti…
      Un bacione cara e buona montagna!

  • Reply
    saltandoinpadella
    11 luglio 2016 at 11:27

    Io non ne posso più di questo caldo. Ieri e oggi è davvero sfinente, anche in ufficio non si riesce a stare anche se c’è l’aria condizionata. Però la fame non mi passa neanche con il caldo 😉 ultimamente mi sono data all’orzo anche io. Devo avere anche io un’anima montanara inside (anche se mi piace moltissimo il pesce!) perchè adoro sia lo speck, che i frutti rossi. Questa insalata deve essere stupenda

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 11:34

      Purtroppo siamo nelle stesse esatte condizioni, caldo a gogo e comunque…la fame non demorde, ehehehe
      Io invece il pesce non lo amo tanto, a differenza tua, sono proprio montanara inside, ma…fammi fare le vacanze in un posto che non sia il mare: non ce la potrei fare, oh no!
      Bacione e…provala, ti conquisterà 😉

  • Reply
    tizi
    11 luglio 2016 at 11:25

    Simo anch’io fatico a spentolare di questi tempi! L’altra sera ho cucinato un piatto di pasta ma non me la sono nemmeno goduta, mi sono seduta a tavola sudata, accaldata e più mangiavo più mi veniva caldo… ci vogliono piatti freschi come questa tua bella insalata di orzo, originale, saporita e molto particolare negli abbinamenti 🙂 buona settimana cara!

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 11:33

      mamma mia non mi dire stamane son qui che grondo come una fontana! Ma secondo te mi fermo?!….naaaaa…giammai!!!
      Grazie, son contenta che ti piaccia questo piattino, noi l’abbiamo adorato e lo rifarò quanto prima oh yes!
      Buon lunedì anche a te

  • Reply
    Imma
    11 luglio 2016 at 10:35

    Tesoro a chi lo dici, anche la mia cucina cosi senza forno è rovente figuriamoci con il forno acceso…mi sa che per un bel po andrà in vacanza anche lui mentre qusta insalata è perfetta per questo caldo che toglie proprio le forze…è fresca saporita e leggera..insomma il massimo!!Bacioniiiii,Imma

    • Reply
      pensieriepasticci
      11 luglio 2016 at 11:32

      ahahaha anche il tuo forno ha bisogno di ferie….non dirmi nulla tesoro bello! Capisco alla perfezione!
      Prova questa insalata, son certa che ti conquisterà…mia figlia l’ha proprio spazzolata latteralmente 😉
      bacio grandissimo

  • Reply
    ziaConsu
    11 luglio 2016 at 9:40

    Amo le insalate di cereali e questa è molto intrigante..da replicare assolutamente ^_^
    Buon inizio settimana Simo e a presto <3

  • Reply
    Serena
    11 luglio 2016 at 9:28

    L’uso dei mirtilli è decisamente il tocco di classe… ma ad affascinarmi è la descrizione di questa tua tavernetta, la “stanza tutta per sé” che ognuna di noi meriterebbe di avere

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Gelato al matcha