Polpette di melanzane alla menta e basilico

Lo ammetto i fritti mi piacciono.
Chi non li ama?! Davvero penso che queste persone si possano contare sulla punta delle dita…
Però io non friggo mai, neppure a carnevale.
Odio il puzzo che rimane in casa e staziona per giorni e giorni…odio quel sentore di appiccicaticcio che mi sembra poi di avere in giro…è una mia sensazione non lo so, insomma evito di farlo, ecco.
Però da quando ho questa friggitrice, tutto è cambiato.
Si la mia mitica Purifry di Russell Hobbs ormai è stazionaria in cucina, e mi ha cambiato la vita…riesco ad ottenere dei risultati eccellenti anche con questo tipo di cottura, solo con una spruzzata d’olio e certe preparazioni non mi spaventano più.
Queste polpette di melanzane profumate alla menta e basilico, ad esempio…avevo visto sul bellissimo blog di Ada  questa ricetta, credo molto comune in Sicilia…l’idea di friggere mi spaventava, ma con l’ausilio della super Purifry…beh, è un gioco da ragazzi.
Croccantissime fuori, morbide dentro e super profumate….ve le consiglio assolutamente.
Grazie Ada per avermi dato questo spunto!

 

Polpette di melanzane al basilico e menta 4

 

 

In queste polpettine il profumo delle erbe fresche la fa da padrone…io adoro la menta, per non parlare del basilico così ho abbondato ed ho goduto del loro profumo ed aroma.
Potrete anche ometterle o metterne in minima quantità…come preferite.
Io ho eletto queste polpettine come miglior scoperta culinaria fatta ultimamente, tanto che ormai le ho rifatte più e più volte…del resto si fanno in un attimo, praticamente con la Purifry si cuociono da sole in un battibaleno, sono leggere, croccanti e saporite: che volere di più?!

 

 

Polpette di melanzane al basilico e menta 5

 

Print Recipe
Polpette di melanzane alla menta e basilico
sfiziose, profumate ed irresistibili
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
Ingredienti
  • 2 melanzane viola
  • 1 ciuffo abbindante basilico fresco
  • 10 foglie menta fresca (medie)
  • 3 cucchiai Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • 1 uovo
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b pangrattato
  • q.b Farina
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
Ingredienti
  • 2 melanzane viola
  • 1 ciuffo abbindante basilico fresco
  • 10 foglie menta fresca (medie)
  • 3 cucchiai Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • 1 uovo
  • q.b sale e pepe nero
  • q.b pangrattato
  • q.b Farina
Istruzioni
  1. Pulire ben bene la melanzana e farla a piccoli tocchetti; lessarli in abbondante acqua bollente per una ventina di minuti, scolare e lasciar raffreddare completamente. Tritare le erbette fresche finemente e metterle in una ciotola con l'uovo leggermente sbattuto insieme al parmigiano e al pecorino grattugiati, salando e pepando a piacere.
  2. Unire le melanzane e con le mani impastare, unendo poco alla volta pane grattugiato sino a raggiungere la consistenza desiderata, morbida e soda; mettere a questo punto in frigo e lasciar rassodare per circa un'oretta.
  3. Togliere dal frigo e con le mani leggermente inumidite creare delle polpettine tonde e piatte che poi andranno passate nella farina.
  4. Mettere le polpettine in friggitrice, spruzzarle con un velo d'olio e cuocere per circa una quindicina di minuti a 180°. Se non avete questo gioiello di friggitrice, le polpettine comunque possono friggere in olio bollente (come fa Ada) o cuocere in forno su una placca leggermente unta d'olio per circa una quindicina, ventina di minuti a 180°.
Recipe Notes
Ricetta presa dal blog Siciliani creativi in cucina di Ada Parisi e da me riadattata;
Nella ricetta originale di Ada ci va anche uno spicchio d'aglio tritato, che io però ho omesso.

 

Si vabbè….forse non saranno bellissime da vedere…forse un po’ “stortignaccole” (termine dialettale lombardo usato abbondantemente dalla sottoscritta, che sta ad indicare un prodotto esteticamente non perfetto, ahahahahaha) però appena le addenterete ne resterete folgorati.
Lo sapete vero che dalla Simo si bada molto più alla sostanza che alla forma, vero?!!
Mmmmm…

 

Polpette di melanzane al basilico e menta 3

 

Ecco, mi avete fatto venire in mente che è venerdì, giorno di mercato e….che forse è il caso che io corra a comprarmi qualche bella melanzana per rifarle stasera a cena, oh yes!

Scappo allora, a presto, augurandovi un sereno fine settimana, sperando nel bel tempo (qua, da qualche giorno è scoppiata finalmente l’estate, sperem…)
Alla prossima, un abbraccio!

Simona

sponsored

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    clibi
    30 giugno 2016

    Evviva anche tu metti la menta in queste polpette, credevo di essere l’unica, io le adoro sono troppo buone 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 luglio 2016

      io ho seguito pari pari la ricetta di Ada, ho omesso solo l’aglio, ma a dire il vero la menta ci stava più che bene….anzi!!! 😉
      Un caro saluto

  2. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    27 giugno 2016

    Altro che omettere le erbe. Io abbonderei alla grande. Mi piace troppo la menta, e anche il basilico. Queste polpettine hanno un aspetto super sfizioso, dei diventata la mia regina delle ricettine sfiziose ed intriganti

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      27 giugno 2016

      hai ragione cara e poi così abbinate insieme con le melanzane ci stanno alla stragrande!
      Grazie per il complimento che mi fai, non sono nulla di che le mie ricette, più che altro dei “pasticci” sfiziosi, ahahahah
      Un bacione

  3. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    26 giugno 2016

    Buonissime davvero Simo! Un mix di profumi e sapori davvero irresistibile!
    Un abbraccio e buona Domenica!!

  4. Leave a Reply

    Carla
    25 giugno 2016

    ..ma sai che ti dico? Io le trovo buone e anche belle!
    Devo memorizzarmi gli ingredienti perché devo assolutamente rifarle: non vado matta per le melanzane ma mi sa che fatte così le mangerei più che volentieri!!
    Baciottoli bella Simo!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      26 giugno 2016

      Ah guarda sono assolutamente da fare. Io in questo modo riesco a farle mangiare anche a mia figlia senza nessun problema! Pensa poi che ieri ho usato del pangrattato senza glutine…quindi le puoi fare tranquillamente anche tu 😉
      E ti piaceranno un sacco…fidati!!!
      Un baciotto a te cara e buona domenica

  5. Leave a Reply

    Claudia
    25 giugno 2016

    E’ molto simile alla ricetta che faccio anche io!!!! adoro lepolpette di melanzane!!! :-*

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      25 giugno 2016

      certo è vero, alla fine tutte le ricette un po’ si somigliano…l’importante è dare spazio a tanta frutta e verdura in questo periodo!
      Un baciotto, buon fine settimana e a presto

  6. Leave a Reply

    fausta lavagna
    25 giugno 2016

    anch’io uso il termine stortignaccole, eppure sono ligure. Non sapevo fosse lombardo… chissà dove l’ho preso :/
    Comunque, stortignaccole o no, le faccio, le faccio, le faccio! Senza friggitrice, probabilmente versione “infornata”. Vedo, intanto… segno e salvo 🙂 Buona giornata

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      25 giugno 2016

      uhm….ecco, forse non so, magari è pure ligure questo detto, so che io lo dico sempre e lo diceva anche la mia nonnina…
      Comunque sia, viva le imperfezioni e largo alla bontà!
      Un grande abbraccio e buon we carissima

  7. Leave a Reply

    Ivana
    24 giugno 2016

    Altrochè “stortignaccole”, io le trovo decisamente e piacevolmente rustiche, poi anch’io bado più alla sostanza, vuoi mettere….
    Ti abbraccio e ti mando un bacione

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      25 giugno 2016

      ahahahah la sostanza innanzi tutto amica mia!
      Un abbraccio grande, provale e poi fammi sapere… 😉

  8. Leave a Reply

    Anna
    24 giugno 2016

    E’ tutto il giorno che vedo queste meraviglie e riesco solo ora a passare per dirti che non puoi farmi vedere queste meraviglie senza sentirti un po’ in colpa, sono stupende e già me le immagino, profumate e morbidissime. Domani subito a prendere le melanzane !!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      25 giugno 2016

      ahahaha Anna cara, meraviglie insomma dai, non proprio, buone buonissime questo si eccome! Ti garantisco che vanno provate, io le ho rifatte anche ieri sera, deliziose su una freschissima dadolata di pomodori e basilico, mmmmm…
      Bacione e buon fine settimana

  9. Leave a Reply

    Elisa Cecilia
    24 giugno 2016

    “Eureka” Simo, un’invenzione stratosferica questa friggitrice…non spande puzza. Mi piacciono le tue polpette “stortignaccole” perché, oltre agli ingredienti che hai usato, hanno il profumo buono di casa. Buon fine settimana a te e a tutti i tuoi cari. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 giugno 2016

      si, è un elettrodomestico innovativo che stravolge un po’ la classica idea del friggere….e le polpette, pure stortignaccole, sono una delizia…pensa che ne sto cuocendo una vagonata proprio in questo momento ahahahah
      Grazie alla mitica Ada che mi ha fatto scoprire la ricetta
      un bacione cara e buon we anche a te

  10. Leave a Reply

    Natalia
    24 giugno 2016

    Amo i fritti ma odio friggere. Come te non sopporto la puzza che permane in casa e il fatto che si schizza tutto. La friggitrice è tra poche cose che ancora non ho.
    Le polpette devono essere saporitissime.
    Baci

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 giugno 2016

      Questa è una friggitrice molto particolare, bisogna immaginare dei risultati assolutamente differenti dai fritti comuni 😉
      E queste polpettine al limite le puoi fare al forno, che ne dici?! Un abbraccio cara

  11. Leave a Reply

    miss mou
    24 giugno 2016

    Ma dai non sapevo che ci fosse una friggitrice che frigge con pochissimo olio e da questi risultati! wow!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 giugno 2016

      ciao carissima…si, questa friggitrice è un portento! Diciamo che non si ottengono i risultati di una tradizionale frittura, quello purtroppo no, ma…vuoi mettere guadagnarci in salute?!
      un abbraccio

  12. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    24 giugno 2016

    Incredibile mia Cara questo post potrei averlo scritto io, eccome se qui in Sicilia si preparano un giorno sì e uno no ma come ti dicevo odio friggere proprio come te ed evito qualunque cosa anche a Carnevale! Certe cose ahimè se non sono fritte non hanno lo stesso sapore, son buone uguale ma fritte si va in paradiso ?… Neanche io metto aglio? Vedi tutto uguale mannaggia solo che non ho questo magico attrezzino per una frittura più comoda?.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 giugno 2016

      ahahah ma davvero si Ketty siamo proprio due fotocopie in questo senso!
      Si, ammetto che non è la stessa cosa, ma ci si guadagna in salute e questo è l’importante…il sapore rimane invariato e per me è questo che conta assai!
      Un grande abbraccio e buon fine settimana stella

  13. Leave a Reply

    Federica
    24 giugno 2016

    a me piacciono così stortignaccole anche se per me sono perfette,^___^ le trovo buonissime!! ciaoooooo

  14. Leave a Reply

    Damiana
    24 giugno 2016

    Io le trovo bellissime fuori e ricche di sostanza dentro, insomma a queste polpette sicule non manca un bel nulla. Adoro i fritti e quella pentola e’ un sogno, per friggere senza i contro che conosciamo bene. Amica sono anch’io di polpette, ma queste son da provare assolutamente. Ciao tesoro e dal mercato cerca di non portarti un altra zucchinonaaaaa! ???

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 giugno 2016

      si, in realtà ricche lo sono assai ed anche molto buone e super profumate!
      Ahahaha son tornata dal mercato ma niente zucchinona per oggi…in compenso altre melanzane, ci ho preso gusto con queste stortignaccole qui, ahahahaha
      bacione amica mia

  15. Leave a Reply

    tizi
    24 giugno 2016

    simo altro che imperfette! io queste polpettine me le mangerei tutte. e poi non dovrei nemmeno sentirmi in colpa, giusto? ottimo piatto, profumato, leggero e sano 🙂 un bacione cara, felice weekend!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 giugno 2016

      …in effetti sono molto più leggere di quelle fritte; la sostanza dentro ce l’hanno, ma se le servi con una bella insalatona e un frutto…mangi sano e leggero lo stesso! Un caro abbraccio e buon we anche a te

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>