Ciambella al miele

ciambella al miele 4

Uno dei più bei libri di cucina che ho acquistato nel corso di questi anni ( e, credetemi…ne ho tantissimi che…vabbè, non so più dove mettere, ma non riesco a fare a meno di loro, per me sono importanti come l’aria che respiro!) e quello di Sabrine…”Fragole a Merenda“, dal nome del suo bellissimo blog.
Un libro che non è solo un ricettario, ma un insieme di storie, il racconto di una vita, di tanti piccoli episodi divertenti, a volte spassosi, che rendono questo libro, insieme alle ricette che riporta e alle foto, un vero gioiello irrinunciabile, da conservare gelosamente in libreria.
Una delle torte che subito mi aveva colpito, nello sfogliare le sue pagine subito dopo l’acquisto, era appunto questa, la ciambella al miele.
Semplice, golosa, profumatissima, dalla consistenza umida e un po’ rustica proprio come piace a me, appena vista  era stata subito contrassegnata con uno dei miei millemila post it, che campeggiano ormai nelle pagine di qualsiasi mio libro e rivista.
Come racconta Sabrine, questa torta da credenza inspiegabilmente è molto più buona qualche giorno dopo essere stata sfornata: un motivo reale non c’è, ma è così, credetemi, lo posso dire anche io…punto.
E’ perfetta da inzuppare nel latte e nel tè, affettata sottilmente…ma anche gustata così in purezza.
Provatela.
Tanto semplice quanto buona…e la semplicità, per me, paga sempre.

 

ciambella al miele 2

 

Io ero un po’ giù di corda quando mi sono messa a prepararla, e inspiegabilmente, realizzandola, mi è tornato il buonumore…credo sia anche un po’ terapeutica, Sabrine lo sapevi, vero?!
Vabbè provateci anche voi e poi fatemi sapere.

 

Ciambella al miele
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per uno stampo a ciambella o bundt da 22-24 cm di diametro
  2. 250 g farina autolievitante
  3. 150 ml miele liquido del bosco Mielbio Rigoni di Asiago
  4. 80 g zucchero di canna
  5. 80 ml yogurt intero bianco
  6. 80 ml olio di semi di girasole per me Dante
  7. 50 g farina di mandorle
  8. 3 uova
  9. 2 cucchiaini miscela 4 spezie per dolci
  10. Burro e farina per ungere lo stampo e zucchero a velo per decorare la superficie q.b
Preparazione
  1. Per prima cosa accendere il forno e portarlo ad una temperatuta di 180° ventilato; imburrare ed infarinare lo stampo a ciambella o da bundt.
  2. In una ciotola o nella planetaria col gancio a foglia, mettere le uova con lo zucchero e sbattere bene in modo da renderle piuttosto gonfie e spumose; aggiungere l'olio, il miele e lo yogurt, quindi amalgamare bene il tutto con delicatezza.
  3. In una ciotola a parte unire le due farine con la miscela 4 spezie, ed aggiungere piano piano al composto liquido, sempre amalgamando per non smontare l'impasto.
  4. Versare il composto ottenuto nello stampo ed infornare per 35-40 minuti (anche se fa fede sempre la prova stecchino). Una volta cotta (la superficie si dorerà abbastanza!) capovolgerla e farla raffreddare su una gratella prima di servirla.
Adapted from Fragole a merenda di Sabrine D'Aubergine, con qualche piccolissima modifica
Adapted from Fragole a merenda di Sabrine D'Aubergine, con qualche piccolissima modifica
pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/

 

ciambella al miele 3

 

So che la troverete irresistibile.
So che vi piacerà e che vi verrà voglia di rifarla, ancora e ancora.

 

Le cose più semplici sono le più straordinarie, e soltanto un saggio riesce a vederle.
(Paulo Coelho)

 

Un abbraccio e buona giornata a voi…oggi sarò a Milano, poi vi racconterò… 😉

Simona

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    Seddy
    17 marzo 2016

    Che splendida ciambella!
    L’aspetto è davvero invitante, sarà ottima, complimenti.
    Un abbraccio, a presto!

  2. Leave a Reply

    Daniela
    17 marzo 2016

    Adoro le torte da credenza ed il profumo del miele. Questa tua torta mi ha fatto riassaporare i gusti veri e genuini. Complimenti

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Grazie di cuore…è proprio una torta che ricorda i sapori di una volta, i gusti semplici e genuini che comunque amo tanto anche io!
      Buon pomeriggio

  3. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    17 marzo 2016

    Sono questi i dolci che più amo,deliziosa di certo,vedo che anche tu hai problemi nel visualizzare le foto sul blog,la prima foto però la vedo e mi è bastata per immaginare quale bontà dev’essere 😛

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Ciao Ketty…si da qualche giorno ho qualche problemino con le foto anche io…confido che riescano quanto prima a sistemare il tutto, sperem!
      Son contenta di vedere che abbiamo affinità nei dolci….del resto a chi potrebbe non piacere una delizia così?!
      Bacione

  4. Leave a Reply

    anna
    17 marzo 2016

    Deliziosa! Bravissima sempre. GANCIO A FOGLIA? Saluti Anna

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Grazie Anna!
      Si, il gancio a foglia è un gancio della planetaria (per le planetarie Kenwood si chiama anche gancio K) specifico per impastare creme e composti morbidi…guarda pure su google e digita la parola così capirai meglio.
      Buon pomeriggio

  5. Leave a Reply

    Susanna
    17 marzo 2016

    Cara Simo, se oltre ad essere innegabilmente buona e bella, fa davvero tornare il buonumore…bè devo assolutamente farla!
    Un abbraccione Susanna

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Grazie amica mia, è una torta strepitosa nella sua semplicità, ed assaporandola ci si sente molto ma molto bene…
      Provala, ti piacerà! Un grande abbraccio

  6. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    16 marzo 2016

    Davvero stupenda!! E presentata benissimo!!!
    Appena passo in libreria lo cerco! Un bacione!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Si Silvia, questo libro lo devi assolutamente prendere…almeno darci un’occhiatina, ti conquisterà ne sono certa!
      Un grande abbraccio e buon pomeriggio

  7. Leave a Reply

    aria
    16 marzo 2016

    sembra davvero molto bella e chissà che profumo, con quel miele…..si, isnomma, mi hai fatto venire voglia sia di provarla che di acquistare il libro!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Carissima, so che questo libro ti piacerà assai, è un racconto oltre che un ricettario, quindi… 😉
      E la torta è deliziosa…….
      Bacio

  8. Leave a Reply

    ziaConsu
    16 marzo 2016

    Sarebbe tornato il sorriso anche a me dopo la prima fetta..o forse mi sarebbe bastato già il profumino che usciva dal forno 😛
    Buona serata Simo <3

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Il profumo parla già da sè…credimi, la devi provare assolutamente! Un bacione e buon pomeriggio a te <3

  9. Leave a Reply

    Imma
    16 marzo 2016

    Una ciambella meravigliosa tesoro di quelle che ti fanno sognare per il profumo e che adoro assaporare nei momenti di tea time immancabili e questa ciambella la devo prorpio provarla!!!TVBBBBB
    Imma

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Amica mia, tvbbb anche io lo sai! Mi ripropongo sempre di chiamarti, ma poi presa da mille cose me ne accorgo troppo tardi…
      Questa ciambella devi provarla anche tu, è perfetta per le tue merende e colazioni, tue e della tua bella famiglia!
      Bacio grande

  10. Leave a Reply

    Elisa Cecilia
    16 marzo 2016

    Mmmmm Simo, una visione golosa quella fetta di ciambella al miele. La foto è da incorniciare e appendere in cucina…è romantica, fa sognare e mette allegria! Bellissima la frase in chiusura. Insomma…complimenti per tutto! Buona serata a te e a tutti i tuoi cari. Un bacione. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Grazie di cuore a te, che sei sempre presente con le tue belle parole e le tue pillole di saggezza, che mi fanno tanto bene!
      Un grande abbraccio e buon pomeriggio

  11. Leave a Reply

    Daniela
    16 marzo 2016

    Bellissima!!! Da provare sicuramente. Ma spiegami una cosa…quando parli di miscela 4 spezie intendi quella che di solito si usa per i biscotti di Natale? Ciao!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      17 marzo 2016

      Si proprio la stessa miscela, almeno io ho usato questa! Quella che si usa per fare i pandispezie e i biscottini di panpepato 😉
      Provala, ti piacerà un sacco

  12. Leave a Reply

    Anna Rita Granata
    16 marzo 2016

    Come non amare Coelho…nel tuo post c’è tutto ciò che adoro! il miele, la ciambella rustica e morbida, un po’ di “Fragole a merenda” e tu…sei bravissima Simo! un bacio!

  13. Leave a Reply

    Andreea
    16 marzo 2016

    Una ciambella bellissima per gli occhi e delizia per il palato. Golosissima !

  14. Leave a Reply

    Damiana
    16 marzo 2016

    Va bene, saro’ paziente e la riporro’ in credenza a riposare, lo prometto. ?E poi e’ tanto bella, le tue foto l’hanno trasformata in poesia. Solo a guardarla mi e’ tornato il buonumore, grazie amica mia!

  15. Leave a Reply

    Ivana
    16 marzo 2016

    Ma che meraviglia questa torta, lo stampo è molto molto chic e la voglio proprio fare, un mega baciotto

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      Provala e non te ne pentirai assolutamente! Un bacione e buon pomeriggio a te cara
      P.s: quello stampo arriva direttamente dagli States… me lo ha portato mio cognato 😉

  16. Leave a Reply

    Mary Vischetti
    16 marzo 2016

    Bellissime le parole di Paulo Coelho…e stupenda la tua torta Simo! Mi piace tantissimo l’aggiunta del miele, sicuramente regala quella nota rustica che amo. Devo comprarlo proprio questo libro! Un abbraccio forte e buona giornata, Mary

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      Questo è davvero un libro irrinunciabile cara Mary, te lo dico io! Bello e pieno di ricette assolutamente fattibili e golose…e questa poi è da fare assolutamente non è per nulla complicata 😉
      Un grandissimo abbraccio e buon pomeriggio a te

  17. Leave a Reply

    Claudia
    16 marzo 2016

    Io adoro il miele.. e lo metto un pò ovuenzue.. nei dolci è accezionale e questa ciambella sà da fà.. Miraccomando tirati su di morale.. anche se pure sto tempo non è che aiuti! Ti abbraccio forte

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      Certo che s’ha da fà, so che ti piacerà un sacco infatti 😉
      Il tempo fa schifo, ma oggi sono uscita un po’…e ci voleva credimi! bacione

  18. Leave a Reply

    tizi
    16 marzo 2016

    non fatico a credere alle proprietà terapeutiche di questa torta! è meravigliosa nella sua semplicità e sono sicura che se ne avessi una fettina qui adesso mi sentirei davvero molto, molto di buonumore 😉
    buona giornata cara simo 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      Si ed io te la offrirei volentieri insiem ead una tazza di buon tè 😉
      Un abbraccio cara e buon pomeriggio

  19. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    16 marzo 2016

    L’aspetto è davvero sublime Simo. Solo che purtroppo in casa mia i dolci con il miele non piacciono, piacciono solo a me. Si sente molto il gusto del miele?

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      Sai che in realtà si sente poco, va a complementare tutti gli altri ingredienti e…beh, se scegli un miele delicato e non persistente dovresti sentirlo ancora meno…l’unica è fare una prova, magari fai dei muffins solo con metà ingredienti (te ne usciranno circa sei…) almeno se non ti va non hai sprecato molti ingredienti…che ne dici?!

  20. Leave a Reply

    Serena
    16 marzo 2016

    Da giovane non amavo il gusto del miele nei dolci, adesso, al contrario, lo trovo sublime… il colore dorato dell’impasto, poi, trasmette una sensazione di calore e buonumore, mi piace molto, anche per lo stampo che hai scelto 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      Grazie cara, anche io lo trovo spettacolare nei dolci, in questo poi è davvero un incanto. Da provare insomma….
      Bacioni e buona giornata!

  21. Leave a Reply

    Daniela
    16 marzo 2016

    Una di quelle torte che piacciono a me: semplice, soffice ma tanto tanto deliziosa
    Un bacio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      16 marzo 2016

      vero cara! Non è super soffice, ma credimi ha una consistenza speciale….ed è buonissima!
      Provala, ti piacerà…
      Bacione

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>