Altromercato/ Pasticci di frutta e verdura/ pasticci salati - primi/ pasticci salati - secondi

Stufato di fagioli allegri al cumino, carote e riso Thay integrale per Altromercato

Adoro preparare piatti unici con un tocco di etnico, anche se non ho conoscenze particolari in materia, ma, come già dicevo negli scorsi post, mi piace sempre provare e sperimentare.
Marito a parte, io e mia figlia spesso per pranzo amiamo prepararci un piatto unico a base di cereali e legumi, un piatto leggero e nello stesso tempo completo e perfetto per affrontare il pomeriggio di studio per lei e di faccende per me….
…devo ammettere che io coi legumi devo stare attenta, avendo un po’ di colite, ma in piccole quantità, con porzioni limitate, riesco a tollerarli con tranquillità.
Questa ricetta l’ho voluta preparare per il Circolo del Cibo di Altromercato, utilizzando ingredienti equi e solidali, buoni in tutti i sensi, secondo i valori universali e tipizzanti che potete vedere qui.
A noi è molto piaciuta…colorata e saporita, profumata dal cumino e dai ciuffi di carota…si, proprio i ciuffi di carota! che ho utilizzato.
Provatelo anche voi e poi mi direte…

 

IMG_0143-1

 

Inizialmente avevo pensato a tutt’altra cosa…poi un giretto al mercato mi ha fatto cambiare idea; ho trovato infatti delle splendide carote novelle dal gran ciuffo e subito me le sono accaparrate: mi viene da ridere perchè ogni volta devo dire all’omino che me le pesa e incarta di NON TAGLIARE assolutamente il ciuffo, che lo uso per cucinare…ogni volta devo fare i conti col suo sguardo stranito, ma chi se ne importa, ehehehe!
Forse penserà che sono strana, vabbè…pazienza pensi quel che vuole: per me questo è un bottino assolutamente eccezionale da non lasciarsi scappare proprio 😉

 

Print Recipe
Stufato di fagioli allegri al cumino, carote e riso Thay integrale
piatto unico saporito e completo, vi piacerà!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 1 ore
Tempo Passivo 10 ore
Porzioni
2 porzioni
Ingredienti
  • 1 tazza da tè piena di fagioli allegri Altromercato
  • 150 g riso thai integrale Altromercato
  • 200 ml passata di pomodoro
  • 1 carota col ciuffo
  • 1 cipollotto rosso di Tropea
  • 1/2 cucchiaino cumino Altromercato
  • q.b sale e pepe nero macinato al momento
  • 1 tazza brodo vegetale
  • q.b olio extravergine d'oliva
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 1 ore
Tempo Passivo 10 ore
Porzioni
2 porzioni
Ingredienti
  • 1 tazza da tè piena di fagioli allegri Altromercato
  • 150 g riso thai integrale Altromercato
  • 200 ml passata di pomodoro
  • 1 carota col ciuffo
  • 1 cipollotto rosso di Tropea
  • 1/2 cucchiaino cumino Altromercato
  • q.b sale e pepe nero macinato al momento
  • 1 tazza brodo vegetale
  • q.b olio extravergine d'oliva
Istruzioni
  1. Circa una decina di ore prima del consumo, mettere in ammollo in acqua naturale fredda i fagioli allegri secchi, mescolandoli ogni tanto; una volta trascorso questo tempo, scolarli, risciacquarli e metterli un attimo da parte.
  2. Nel frattempo in una piccola casseruola, rosolare con l'olio il cipollotto di Tropea tritato finissimamente facendolo imbiondire. Unire la carota lavata, pelata e tagliata a dadini piuttosto regolari; lavare anche il ciuffo, asciugarlo e tritarne finemente un po' di foglioline.
  3. Unire i fagioli, la passata di pomodoro, le foglioline tritate, una dose di sale e pepe a piacere ed il cumino, polverizzato finemente con un mortaio; portare il sughetto a bollore, poi mettere il coperchio, abbassare la fiamma e cuocere mescolando ogni tanto per circa un'oretta, allungando ogni tanto se necessario con del brodo caldo.
  4. Mentre cuociono i fagioli lentamente, lessare il riso in acqua salata secondo i tempi e le modalità riportati sulla confezione; una volta pronto, scolarlo dall'acqua in eccesso e tenerlo in caldo per accompagnarlo allo stufato di fagioli.
  5. Servire il piatto con il riso caldo e lo stufato di fagioli, distribuendo in superficie qualche fogliolina fresca di carota, e, se preferite un tocco extra di sapore, un' ulteriore spolverata di pepe nero.
Recipe Notes

E' possibile anche unire allo stufato qualche rondella di peperoncino fresco o un pizzico di quello secco se preferite un gusto più piccante o marcato...vi consiglio anche di assaggiare e vedere se aggiungere altro cumino; noi non abbondiamo mai, ma lascio a voi la possibilità di aumentarne le dosi a piacere (e, nell'eventualità che non piacesse, è anche possibile ometterlo).

 

 

IMG_0141-1

 

Che ne pensate, non è accattivante?
Avreste dovuto sentire il profumino che ha invaso la mia cucina…appena mia figlia è tornata da scuola si è illuminata al pensiero di gustarsi un piattino così succulento!
Gran merito è anche di questo riso assolutamente strepitoso (non lo conoscevo , ma da ora in poi non mancherà di certo nella mia cucina!), che ho trovato profumato e perfetto da abbinare a sughetti, stufati ed intingoli…terrò a mente.

Così, con questa ricettina del venerdì vi saluto, augurandovi un sereno fine settimana pieno di sole e cose belle…spero che il tempo sia clemente anche perchè col sole tutto prende un’altra piega…almeno per me!
Un abbraccio, alla prossima

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

 

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    Marta e Mimma
    29 febbraio 2016 at 11:29

    Io soffro terribilmente di colite, eppure ai piatti unici di legumi e cereali (che fondamentalmente costituiscono la mia dieta quotidiana) non riesco a dire no! poi ancora quelli che hanno un orientamento un po’ etnico come il tuo mi fanno impazzire:-) segno la ricetta, da provare al più presto!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 febbraio 2016 at 12:34

      Grazie carissima, se la provi poi fammi sapere se ti è piaciuta…a noi un sacco! Bacione grande e buon inizio settimana

  • Reply
    alessia
    29 febbraio 2016 at 9:33

    ecco, questa è una di quelle ricette per cui io impazzisco. mi piace un sacco l’idea del piatto unico, come mi piace calibrare la quantità a piacere. bravissima davvero, un bacio e buon inizio settimana

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 febbraio 2016 at 9:59

      Grazie davvero di cuore cara, un abbraccio e buona settimana a te

  • Reply
    Laura De Vincentis
    29 febbraio 2016 at 8:10

    Anche noi spesso preferiamo il piatto unico e come te mi sto spostando verso piatti etnici con i legumi. Mio marito ha il tuo stesso problema, però è golosissimo di legumi e in piccole quantità riesce a non satr male. Mi garba molto la tua proposta! Mi hai dato un’idea per cena. Buona giornata

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 febbraio 2016 at 10:01

      Prova Laura, vi piacerà assolutamente!
      io devo essere sincera….son stata bene stavolta…è capitato altre volte di stare male, ma parecchio male! la colite è una brutta bestia, purtroppo…
      Un grande abbraccio e ancora complimenti per il tuo figliolo

  • Reply
    Alice
    29 febbraio 2016 at 8:05

    Soprattutto a pranzo il piatto unico è molto apprezzato anche a casamia, e visto che anche qui sperimentare ci piace e la tua proposta mi attira un sacco…prossimamente lo proverò!
    baci
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 febbraio 2016 at 9:59

      Brava Alice, grazie! Un bacione, e…fammi sapere.. 😉
      ciaoooo

  • Reply
    Susanna
    27 febbraio 2016 at 11:20

    Accattivante certamente. Anche se il cumino mi ha infastidito per l’eccessiva presenza in ogni piatto quando andammo in Terra Santa. Da allora quando sento che è un ingrediente di una ricetta sono un pochino prevenuta ma poi…lo uso, eh? Però come non provare questi fagioli ALLEGRI? Mai visti e sentiti, dunque…
    Buon fine settimana anche a te cara Simo
    Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      27 febbraio 2016 at 15:06

      sono del parere che come in tutte le cose, la misura giusta stia nel mezzo…io amo le spezie, ma non abbondo mai…quindi ti dico, qui ne basta davvero un pizzichino!
      Questi fagioli sono stati davvero una bella sorpresa anche per la sottoscritta 😉 assolutamente da scoprire
      Un bacione e buon we

  • Reply
    Luisa-mamilu
    26 febbraio 2016 at 23:23

    Ciao Simo il cumino è in assoluto la spezia che mi riporta alla mente i miei (pochi) viaggi esotici …anche se poi in cucina mi piace proprio un pizzichino appena. Fagioli allegri e carote col ciuffo sono un bel connubio da presentare ai bambini. I miei piccoli vogliono solo quel tipo di carote e adesso finalmente arrivano in abbondanza al mercato (e più avanti dal l’orto del nonno :-D) e non dusdegnano neanche i fagioli di tutti i colori :). Buonissimo e gustosissimo piatto io adoro il piccante e quindi abbonderei con peperoncino (e anche la mia colite poi si fa sentire eh eh)! Buon weekend baci Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      27 febbraio 2016 at 15:06

      allora a questo punto non ti resta che provare a realizzarlo….son sicura che ti piacerà! Anche io non amo mai abbondare con le spezie, credo che la con la quantità ci si debba sempre regolare a piacere…
      Un abbraccio a te e buon fine settimana carissima

  • Reply
    ely mazzini
    26 febbraio 2016 at 20:47

    Un piatto unico, saporito e gustoso, mi piace, bravissima Simo!!!
    un bacione, buon weekend

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 21:12

      Grazie cara son contenta che ti piaccia…ti mando un baciottone e buon we!

  • Reply
    Ketty Valenti
    26 febbraio 2016 at 20:23

    Oddio io li adoro i legumi tantissimo Mmmm che buoni,io però ci devo stare attentissima che di colite ne ho tanti a accipicchia, mi piace questo accostamento fra legumi e l’amico del riso ?

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 20:43

      beh, allora consumane una porzioncina piccina picciò… 😉 vedrai che non ti farà male! Anche io con la colite non scherzo, nè… :/
      Bacioni cara e buon fine settimana

  • Reply
    tizi
    26 febbraio 2016 at 17:24

    credo di averti già detto quanto amo i piatti unici a base di proteine vegetali sostanziosi e saporiti come questo! non conosco molto bene questi ingredienti ma sono curiosa di provarli – chissà che faccia farà il mio fruttivendolo quando gli chiederò di lasciare i ciuffi alle carote 😉 grazie per la bella ricetta simo e buon weekend 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 18:07

      ahahaha allora ad amarli siamo in tante vedo…
      tornando alle carote e ai loro ciuffi, già nel blog c’è la ricetta dei pancakes salati, ma presto arriverà anche un’altra ricettina. Provali!
      Un abbraccio grande e buon fine settimana a te

  • Reply
    ziaConsu
    26 febbraio 2016 at 17:17

    Anch’io amo alla follia questi piatti unici e soprattutto cucinare i ciuffi di carota 😛
    Bravissima Simo e felice we <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 18:06

      Presto altra ricettina coi ciuffi 😉
      Grazie cara, un grande abbraccio e buon we anche a te

  • Reply
    Elisa Cecilia
    26 febbraio 2016 at 16:24

    Evvai! Simo, è un’esplosione di sapori e colori questo stufato di fagioli. Semplice e nutriente tipico della tua cucina casareccia. Ahahah la faccina sbalordita dell’omino del mercato :-). Buon fine settimana con tanti raggi di sole che abbracciano, scaldano e danno energia. Baci. 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 18:05

      Ahahahah Elisa avresti dovuto vederlo…lui credeva di farmi un favore levandole ahahahaha, ma io NOOOOOOOOOO non le tagli! Vabbè, un fumetto guarda….e tutta la gente a guardarmi stranita…
      Buon fine settimana a te e….tanti raggi di sole anche nella tua casa! Un bacione

  • Reply
    saltandoinpadella
    26 febbraio 2016 at 14:34

    Si davvero accattivante. Io per fortuna non ho problemi e mangio un sacco di legumi. Li adoro. Ma non ho mai visto questo tipo di fagioli. Dalle foto sembrano un po’ i fagioli con l’occhio anche se sembrano più piccoli

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 17:59

      la particolarità di questi fagioli, è che sono di diversi colori ( tutti con l’occhietto 😉 ) così quando li cuoci e li metti nel piatto, l’effetto cromatico è molto bello e particolare…qua in realtà si vedeva poco col sughetto rosso, ma li devi provare…sono buonissimi!
      Guarda sulla ricetta, ho messo il link al prodotto pioi vedere tutte le caratteristiche 😉
      Bacio

  • Reply
    Natalia
    26 febbraio 2016 at 13:01

    Che bella presentazione.
    Sai ultimamente sto provando anch’io i ciuffi di carote per diverse preparazioni.
    Trovo questa ricetta, semplice, sfiziosa e completa. Bravissima.

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 15:03

      Grazie di cuore cara! Ti mando un abbraccio….presto arriverà una bella ricetta del riciclo 😉 sempre con carote…stay tuned

  • Reply
    Claudia
    26 febbraio 2016 at 11:31

    Questa è uno spettacolo di ricetta.. Adoro ste “fagiolate” e accompagnate da un risotto sono il massimo! Devo provarlo questo Thai integrale.. baci e buon w.e. :-*

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 12:25

      Guarda, tutto l’insieme mi è piaciuto assai…il cumino ha dato un tocco assolutamente speciale, ma anche la carota era perfetta…
      Un bacione stella! e buon we anche a te

  • Reply
    Imma
    26 febbraio 2016 at 11:11

    Ma che piatto invitante tesoro mio adoro il riso thai e questo stufato mette una voglia di assaporarlo subito!!!!Ti abbraccio forte amica mia e tvbbbbbbbbb

    • Reply
      pensieriepasticci
      26 febbraio 2016 at 12:27

      Pensa non conoscevo il riso thai ma è stata una splendida scoperta, sai? E con questi fagioli allegri….beh, una vera golosità! Bacione e buon fine settimana tesoro

  • Reply
    Su
    26 febbraio 2016 at 10:38

    questi sono i miei piatti preferiti!
    baci

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Gelato al matcha