In cucina con il tè: febbraio, accendiamo il forno per uno sformato ai porri, noci e tè Assam

Sformato ai porri, noci e tea Assam Banaspaty

Anche questo mese eccoci ritornate, io e Gabriella dello Chà Tea Atelier, per presentarvi una nuova proposta sfiziosa nella nostra rubrica “In cucina con il tè“…
Febbraio è un mese strano…corto e freddo, contiene anche delle feste importanti quali il Carnevale, il San Valentino…ma è anche un mese dove si sta volentieri fra le mura di casa, dove si assaporano gli ultimi sprazzi dell’inverno, prima delle prime avvisaglie della nuova e bellissima stagione che io in particolare adoro, la primavera.
Un mese dove è ancora piacevole accendere il forno per cucinarsi qualcosa e godere del piacevole profumo che si spande per la casa, del tepore che esso emana, dell’atmosfera che crea, che rende tutto più piacevole, intimo e bello.
Questo mese abbiamo pensato di proporvi un piatto speciale, uno sformato dalla crosticina croccante e golosa, ma dal cuore morbido, soffice e caldo, reso speciale da un delicato profumo di .
Per rendere tutto ancora più goloso, abbiamo deciso di accompagnarlo a piccoli crackers di sfoglia profumati al tè Assam e spezie, insieme ad una calda e fumante tazza di questa splendida bevanda.
Che ne dite?!
Come al solito ho preferito presentare lo sformato in monoporzioni, più pratiche e comode da servire ad ogni commensale, ma nulla vi vieta di prepararne anche uno solo intero che poi porzionerete a piacimento.
Le mie cocottine si sono gonfiate in maniera un po’ anomala, tutte di traverso, ahahah….peccato forse da un punto di vista visivo; vi garantisco però che erano stra-buone e assolutamente da provare, parola!

 

IMG_0060-1

 

Non è una novità che io abbia voglia di sole e di primavera, così per fotografare questi sformati ho voluto raccogliere qualche pratolina in giardino, le prime che hanno fatto capolino in mezzo all’erbetta, proprio come buon auspicio per una bella stagione a venire…

Lascio ora la parola a Gabriella come sempre, per illustrarvi il tè che abbiamo utilizzato per questa sfiziosa ricetta.

 

IMG_0083-1

 

chà logo definit

 

Il tè Assam Banaspaty proviene dagli omonimi giardini indiani a coltivazione biologica. Si tratta di un tè dal sapore ricco e dall’aroma corposo e maltato; pensate che è proprio uno degli ingredienti del famoso e amato blend inglese Earl Grey, il tè nero aromatizzato al bergamotto, ma qui selezionato per essere degustato in purezza.

Per la preparazione del tè si consiglia:
2-3 grammi ogni 150 ml di acqua
acqua a 90-95°
2-3 minuti di infusione

 

 

IMG_0058-1

 

Questi sformatini li trovo perfetti per un brunch domenicale, per un aperitivo prima di una cena o un pranzo in famiglia o fra amici, ma anche per un momento conviviale informale e simpatico, magari accompagnati da verdure grigliate e un bel tagliere di salumi e formaggi…che ne dite, non vi è venuta l’acquolina?!
Io mi metto ai fornelli…o meglio accendo il forno!
Venite con me?

 

Sformatini al porro e noci profumate al tè Assam Banaspaty, con crackers di sfoglia al tè e spezie
Serves 6
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 200 ml latte intero
  2. 180 g farina autolievitante
  3. 160 g caprino fresco
  4. 2 uova
  5. 1 porro
  6. 1 manciata di noci sgusciate
  7. 1 rotolo pasta sfoglia rettangolare
  8. 1 cucchiaio tè Assam Banaspaty + un cucchiaino per spolverizzare crackers
  9. 1 cucchiaio di latte per spennellare i crackers
  10. 1 pizzico noce moscata
  11. 1 pizzico cumino macinato
  12. 1 noce di burro + un'altra noce per ungere le pirofiline
  13. 1 pizzico di sale e pepe nero macinato al momento
Preparazione
  1. In un pentolino scaldare il latte senza portarlo ad ebollizione, spegnere la fiamma, aggiungere un cucchiaio di tè e lasciar in infusione per una decina di minuti; filtrare e lasciar raffreddare.
  2. In una padella antiaderente rosolare il porro fatto a rondelle con la noce di burro, farlo ben dorare per alcuni minuti, spegnere e lasciar intiepidire.
  3. In una ciotola capiente sbattere le uova con un bel pizzico di sale ed una macinata di pepe nero, aggiungere il caprino e il latte profumato al tè....sbattere con una frusta, poi aggiungere la farina setacciata e un pizzico di tè polverizzato al mortaio.
  4. Amalgamare bene il tutto, ottenendo un composto morbido, poi unire il porro e versare dentro a sei stampini o pirofiline ben unte con l'altra noce di burro, riempiendole per circa tre quarti; distribuire le noci spezzettate in superficie ed infornare in forno pre-riscaldato a 180°per 25 minuti circa.
  5. Una volta cotti gli sformati, sfornarli e coprirli con un foglio di carta alluminio per mantenerne il calore.
  6. Stendere poi un rotolo di pasta sfoglia e con un tagliapasta ricavarne dei piccoli crackers della forma e misura che preferite.
  7. Spennellarli appena con del latte e spolverizzargli sopra un pizzico di noce moscata, cumino e tè Assam Banaspaty; una volta pronti gli sformati, infornare i piccoli crackers per una decina-quindicina di minuti finchè diventeranno ben gonfi e dorati.
  8. Servire insieme agli sformati e insieme a una bella teiera di tè ben caldo.
pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/

 

 

IMG_0081-1

 

A questo punto non mi resta altro che dirvi di provarli…vi piaceranno un sacco, ne sono certa…
Il mio consiglio è di sperimentare questo accostamento nel brunch della prossima giornata festiva; sarà una piacevole scoperta, ve lo garantisco e avrete voglia di rifarli quanto prima!
Io e Gabriella vi salutiamo, dandovi appuntamento al prossimo mese con un’altra golosa proposta a base di tè…nel frattempo per qualsiasi consiglio o acquisto, lei vi aspetta sempre lì, in quel piccolo gioiello che è lo Chà Tea Atelier ricco di idee profumate ed interessanti…ricordate che cliccando qui potrete vedere tutte le ricette a base di tè che sono state presentate in queste paginette pasticcione…ormai è un bel po’ che ci cimentiamo con le nostre golose sperimentazioni, ehehehe!

Un abbraccio e alla prossima

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    Emanuela
    25 febbraio 2016

    Che deilizia e che raffinatezza! Degli abbinamenti originali e di sicuro successo! Bava come sempre Simona!

  2. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    25 febbraio 2016

    Avete sempre un sacco di idee sfiziose. Sei la regima delle ricette a base tè. Gli sformatini devono essere molto gustosi ma sinceramente ora ti ruberei volentieri due o tre crackerini. Adoro queste cosine

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      25 febbraio 2016

      ahahaha grazie che onore essere definita così, ma non mi sento tale, sai?! Coi crackerini ci hai visto giusto…appena finito di fare le foto me li sono pappati tutti, uno dopo l’altro… 😉 Dai vieni a trovarmi che ti preparo la merenda…

  3. Leave a Reply

    Susanna
    25 febbraio 2016

    E’ sempre una bella sorpresa vedere gli abbinamenti che fate con il tè in cucina, ragazze!
    Un abbraccio Susanna

  4. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    24 febbraio 2016

    Adoro questa vostra rubrica e adoro le tue proposte culinarie, sempre molto invitanti e interessanti!! Bravissime!!

  5. Leave a Reply

    Elisa Cecilia
    24 febbraio 2016

    Caspita! Simo, ho solo ammirato questo genuino sformato e……l’ago della bilancia è schizzato! Ahahah. Tu non preoccuparti, le cocottine confiate in maniera anomala danno un bel tocco di originalità. Mi piacciono! Buona serata. Un bacio. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      25 febbraio 2016

      aiahi…qua si ingrassa col pensiero e non va mica bene, sai?! Queste le devi provare, sono facili e golose…poi mi fai sapere, ok?!
      bacione

  6. Leave a Reply

    ziaConsu
    24 febbraio 2016

    Hai sempre delle ricettine originalissime per sfruttare al massimo questo prezioso ingrediente che è il tea 🙂 Bravissima Simo e sei proprio riuscita a portare il sole in tavola 🙂

  7. Leave a Reply

    Lilli nel paese delle stoviglie
    24 febbraio 2016

    te e porri non ci avrei mai pensato, abbinamento curioso e interessante! febbraio un mese strano specie quest’anno che non c’è stato inverno, giornate di sole che sembrano fine marzo e mattinate dove è freddo, le gemme già sbocciate, i fiori che scalpitano per nascere, prendiamo quel che viene, un bacione mia cara!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      Ciao Eli, si in effetti tutti i nostri abbinamenti non sono mai banali, ma sempre pensati e studiati da Gabriella che è un’esperta conoscitrice di questa bevanda strepitosa.
      Io oggi guardavo in giardino e le pratoline son già fiorite alla grande…che felicità…mi basta davvero poco, eh!!! Un bacione grande

  8. Leave a Reply

    Ivana
    24 febbraio 2016

    Sono molto belli e in versione monoporzione mi piacciono un sacco, i crackers sono semplicemente deliziosi, saranno come le ciliegie, uno tira l’ altro!!!!
    Complimentissimi…
    Un bacione

  9. Leave a Reply

    Damiana
    24 febbraio 2016

    Questa rubrica tanto bella, mi apre un mondo ogni volta. Ora cerco di immaginare il sapore del tortino col profumo leggero di un te’che non conosco, ma dalla descrizione so che mi piacerebbe tanto. Ohhh Simo e’tutto squisito e cosi’ ben presentato, complimenti a voi! ??

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      Si in realtà poi questo Assam si sente davvero come retrogusto, anche il porro dà la sua parte di sapore perfetto, e la noce il tocco croccante che contrasta con il morbidoso dell’interno…un insieme di sapori e consistenze che ci è molto piaciuto…
      Dai che metto su il tè, ti aspettooooooooooo

  10. Leave a Reply

    Annalisa
    24 febbraio 2016

    Simona, è una ricetta particolare e deliziosa, mi piace tantissimo, complimenti!

  11. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    24 febbraio 2016

    Quanto mi piace la tua rubrica,ma chissà quante volte l’ho scritto,è troppo vero e poi quante ideuzze fantastiche e sfiziose come quella di oggi ci suggerisci,ottimo davvero aspetto quello di Marzo chissà che sogno!!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      Il post di marzo ti stupirà, abbiamo pensato ad un trionfo di verdure, ma….non dico altro, bocca mia stai cucita 😉 eheheheheh
      Questi sformatini sono assolutamente da provare, mia figlia li ha adorati…in abbinamento poi coi crackerini e il tè…beh, un piacevole brunch è assicurato!
      Buonissima giornata amica mia

  12. Leave a Reply

    babbi
    24 febbraio 2016

    io li trovo molto belli invece. Lo sbilenco li rende più appetibili:-)

  13. Leave a Reply

    scamorza bianca
    24 febbraio 2016

    A me questi sformatini “sbilenchi” piacciono da morire! Non parliamo dei cracker che li accompagnano che mi pare già di sgranocchiarli…. solo una domanda: ma coprire gli sformatini a fine cottura per mantenerli al caldo, non li inumidisce? Buonissima giornata!!!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      ahahaha mamma mia non sapevo se pubblicarli o no, ma poi mi son detta: perchè no? Anche l’imperfezione ha il suo perchè….
      Io ho coperto tutti gli sformatini con un unico foglio, in modo da mantenere il calore facendo comunque circolare un poco d’aria…sono rimasti comunque morbidini dentro e meno fuori…..il risultato è quello che vedi!
      Buona giornata a te

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>