Croccantini di quinoa soffiata, cioccolato e cranberries

croccantini di quinoa soffiata cioccolato e cranberries

A volte sono di corsa, come oggi del resto…è un periodo incasinato e il tempo non basta mai.
Penso a quanto sarebbe bello avere giornate di 48 ore, ma anche così son certa che correrei comunque a più non posso…forse è meglio accontentarsi allora, darei fuori di matto altrimenti!
Anche nel marasma più completo però il mio senso del dovere emerge sempre prepotentemente…quante volte mi dico che devo pensare un po’ più a me, ma va sempre a finire che mi metto dietro a tutto e a tutti, prima vengono le faccende di casa, le commissioni per tutti, i colloqui scolastici, la spesa e chi più ne ha più ne metta.
Pur col tempo tiranno, un momento per preparare un dolcino ai miei cari lo devo trovare…è sempre comunque un piccolo gesto d’amore che non voglio far mancar loro.
Lo capiranno? Chissà……….
Bastano davvero pochi ingredienti, come in questo caso…del cioccolato (il mio bianco), una manciata di cranberries e della quinoa soffiata…in pochi minuti ecco realizzata un’idea golosa e simpatica, perfetta anche per un piccolo presente o per una merenda fra ragazzine.

 

Innanzitutto….voi la conoscete la quinoa?
E’ una pianta erbacea della famiglia degli spinaci e della barbabietola, anche se, per il suo aspetto viene considerata uno pseudo-cereale; le sue qualità nutritive sono elevate, contiene molte proteine di qualità, ha proprietà antiossidanti e protegge il sistema cardio-circolatorio, prevenendo aritmie e ipertensione.
Inoltre essendo senza glutine è perfettamente adatta a chi soffre di celiachia….che volere di più?!

 

IMG_9876-1

 

Prima di mettere le mani in pasta, come sempre un grazie speciale va al mio mitico nuovissimo Microonde Whirlpool Max Chocolate, un portento davvero…con una serie di programmi già preimpostati è possibile sciogliere il cioccolato senza nessuna fatica e senza sporcare nulla, preparare anche dolcetti veloci e golosi, insomma davvero si possono fare mille cose oltre che col cioccolato anche con tutte le altre funzioni per cucinare qualsiasi cibo.

 

collage croccantini

 
Insomma è bastato mettere nell’apposito contenitore in silicone il cioccolato bianco, impostare il programma apposito e in pochissimi minuti voilà…ecco un cioccolato sciolto alla perfezione.
Ho poi aggiunto qualche cucchiaiata di cranberries tagliuzzati al coltello, alcuni cucchiai di quinoa soffiata (per me questa di Molino Rossetto) e, dopo aver amalgamato bene, a cucchiaiate ho messo il tutto dentro a piccoli pirottini di carta.
Successivamente ho preso i pirottini e li ho lasciati rassodare al fresco…io li ho poggiati su un davanzale, ma potete metterli anche in frigo o comunque ad una bassa temperatura…lasciateli lì per un’oretta ed eccoli pronti per essere gustati, regalati, insomma fatene quello che più vi piace.

 

IMG_9885-1

 

Si fanno in un lampo questi croccantini, ed in altrettanto tempo vi assicuro che spariranno…sono come le ciliegie, uno tira l’altro, fidatevi di me! Potrete anche utilizzare al posto dei cranberries della frutta disidratata, oppure della frutta secca tritata e sminuzzata, delle scorzette di agrumi candite, utilizzare il cioccolato fondente o al latte…largo alla fantasia!
Sistemando questi croccanti dolcetti dentro a piccole scatoline di cartoncino o a sacchettini trasparenti ad uso alimentare, ecco pronto un semplice e sfizioso regalino per chi amate…poca spesa e tanta resa per ottenere davvero un simpatico e goloso presente.

 

IMG_9887-1

 

Vi lascio con questa frase bellissima di Simone Weil, che racchiude un po’ tutto il succo di questo post

 

“L’attenzione è la forma più rara e più pura della generosità”

 

Un abbraccio e alla prossima!

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

 

image_pdfimage_print

Comments

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      A noi son piaciuti…forse un po’ sbilenchi, eheheeh, ma credimi…sono spariti in un battibaleno! bacione

  1. Leave a Reply

    Natalia
    24 febbraio 2016

    PRaticamente ho letto quello che ripeto sempre a me stessa, alle amiche e alla mia famiglia. TEmpo poco, corse per gli altri, vorrei giornate di 48 ore (che poi sono certa non basterebbero) più tempo per me……
    Questi dolcetti sono bellissimi.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      ehhhh…siamo tutte nella stessa barca vedo!
      Che poi, in effetti…più tempo si ha…più si corre ugualmente….
      Grazie cara, un bacione grande a te

  2. Leave a Reply

    Graziella
    23 febbraio 2016

    Ciao Simona sto bene, ho avuto un periodo un po’ tribolato con mia mamma, ora si é ripresa e va meglio. Bacione

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      ti capisco in pieno cara, quando suoceri e genitori iniziano ad avere una certa età, il tribolare è cosa comune….son contenta che tutto si sia risolto al meglio, un bacione!

  3. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    23 febbraio 2016

    Ma guarda che deliziosa idea hai confezionato…ecco la fantasia in cucina è sicuramente una marcia in più quando anche con poco si realizza tantissimo!!! brava davvero Simo!!! accidentaccio al tempo tiranno quanto hai ragione.
    N.B.
    domani ci farò caso ma temo di avere anch’io qualche grana con i commenti sai !

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      24 febbraio 2016

      Grazie di cuore cara…
      in merito ai commenti, fai controllare le spam…..i miei finivano tutti nelle spam delle amiche…il tuo però è arrivato tranquillamente senza problemi! 😉
      Bacio

  4. Leave a Reply

    2 Amiche in Cucina
    23 febbraio 2016

    Simo, forse è meglio giornate da 24 ore, o ci ritroviamo a correre 48. Ti rubo un dolcetto per il dopo cena.
    Un bacione
    Miria

  5. Leave a Reply

    Graziella
    23 febbraio 2016

    Ama quanto sono carini questi croccanti i, da provare !!. Ciao ciao

  6. Leave a Reply

    Ivana
    23 febbraio 2016

    Che meraviglia questi dolcetti…. ho scoperto la quinoa diversi anni fa e ne faccio un buon uso. La uso sia soffiata che diciamo “al naturale” è versatile e molto gradevole, la tua ricetta è decisamente intrigante e la devo assolutamente fare ma… con cioccolato fondente… lo adorooooo.
    Ti abbraccio forte con un bacione

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      23 febbraio 2016

      il cioccolato è indifferente, puoi usare quello che vuoi…magari col fondente ci sta bene l’uvetta e le albicocche secche…oppure anche la frutta secca tipo noci, nocciole etc… tu prova si fa in un battibaleno!
      E poi le può mangiare tranquillamente anche Elisa… 😉
      bacione

  7. Leave a Reply

    Milena
    23 febbraio 2016

    Oh che bello: non sapevo che la quinoa ci fosse anche soffiata. Dolcetti veloci e davvero sfizios! E grazie anche della frase di Simone Weil.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      23 febbraio 2016

      grazie a te…si, la trovi nei negozi di biologico ed anche nei migliori supermercati…è buonissima!
      Grazie per il tuo gradito commento, un caro saluto

  8. Leave a Reply

    aria
    23 febbraio 2016

    Ciao Simo! Perdona la e!mia latitanza, ma ultimamente sto avendo dei week end da paura, delle settimane meglio non parlarne e così…oggi non so come riesco ad essere qui, a gustarmi virtualmente una di queste tue delizie tutta da scoprire! Sto giusto bevendo il caffè e ci starebbe divinamenmt

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      23 febbraio 2016

      beh, non mi dici niente, come vedi anche io non scherzo in questo periodo! In effetti questi son proprio dei dolcetti perfetti per un caffè in compagnia….dai metti su la moka che arrivo… 😉
      bacione

  9. Leave a Reply

    Michela Menta e Rosmarino
    23 febbraio 2016

    Tesoro, che tipo di cioccolato bianco hai usato?
    Vedo quello in placchette o sbaglio?
    Bellissima idea…semplice e di effetto. Grazie per l’idea 🙂
    Ti abbraccio stretta :*

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      23 febbraio 2016

      Ciao cara, si ho usato del cioccolato da pasticceria che mi hanno regalato…proprio quello in placchette, ma credo che un qualsiasi cioccolato di buona qualità vada benone.
      Grazie a te per essere passata e…ti abbraccio stretta anche io (certo che queste mie ideuzze nulla hanno a che vedere coi capolavori che crei tu!!!!!!!!!!)

  10. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    23 febbraio 2016

    Beh direi che li coccoli per bene con questi dolcetti … anche io litigo sempre con il tempo, non mi basta mai e chi ci vuoi fare? E’ così. Dai consoliamoci pensando che c’è gente depressa che non sa come passare il tempo e si annoia. Noi di certo non ci annoiamo! Mi prendo un paio dei tuoi dolcetti e ti auguro una buona giornata

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      23 febbraio 2016

      Mamma mia davvero, c’è anche gente che del tempo non sa che farsene, io proprio non faccio parte di questa categoria! Buona giornata anche a te, siamo un po’ sulla stessa barca, vedo… 😉
      Un abbraccio e buon pomeriggio

  11. Leave a Reply

    Mimma Morana
    23 febbraio 2016

    ma che deliziaaaaaa!!!! un’idea grandiosa per un peccato piccolo piccola ma di grande gusto!!! bravissima!!

  12. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    22 febbraio 2016

    Davvero una bellissima idea Simo!! La quinoa la conosco e la mangio spesso ma non l’ ho mai provata soffiata, e che meraviglia questi dolcini!! Sicuramente hai fatto felici tutti!!
    Un bacione!!

  13. Leave a Reply

    ely mazzini
    22 febbraio 2016

    Tanto semplice quanto goloso, davvero delizioso, bravissima Simo!!!
    Un bacione

  14. Leave a Reply

    ziaConsu
    22 febbraio 2016

    E’ difficile riuscire a ritagliarsi un momento per sè, ti capisco bene! Coccolati almeno con questi deliziosi dolcetti 😛
    Buona settimana Simo <3

  15. Leave a Reply

    Laura de Vincentis
    22 febbraio 2016

    Molto intriganti questi croccantini di quinoa soffiata! Non l’ho mai utilizzata e tu mi hai messo parecchia curiosità. Un abbraccio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      22 febbraio 2016

      Sai che era la prima volta anche per me? ma mi hanno piacevolmente colpita, devi provarli! Un bacione cara

  16. Leave a Reply

    Francesca P.
    22 febbraio 2016

    La quinoa mangiata così non l’avevo mai vista! E quindi già sarei curiosa di provare, senza aspettare! Mi piace l’idea, mi piacciono i colori, mi piace la stoffina, mi piace la citazione… perchè avere attenzione è prendersi cura, dedicare se stessi a qualcos’altro, uscire dal proprio spazio e abbracciare con lo sguardo persone – e ricette – che possono stupire…

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      22 febbraio 2016

      Ma questa è quinoa soffiata, scrocchiarella e croccantina… 😉
      Sapevo che tu avresti colto e apprezzato il senso del mio post, per questo ti ringrazio…sei sempre così attenta e dolce nei miei confronti.
      Ti abbraccio!

  17. Leave a Reply

    Elisa Cecilia
    22 febbraio 2016

    Huhuhu! Simo, questi croccantini sono semplici ma tanto clamour. Certo che i tuoi cari capiscono i tuoi gesti d’amore, lo dimostrano facendo sparire in un batter d’occhio nelle loro possenti fauci le tue speciali sinfonie di sapori. Magari a bocca piena riescono a dire, “o mamma, che delizia”.ahahah. Buon inizio settimana. Un bacione. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      22 febbraio 2016

      ahahahah mi fai morire…spero sia così dai….mi tiri su sempre il morale, tu! Un baciottone immenso

  18. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    22 febbraio 2016

    Non ho dubbi sul fatto che spariscano in men che non si dica. Hanno un aspetto così sfizioso ed invitante. E li hai anche presentati in maniera deliziosa

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      22 febbraio 2016

      Grazie di cuore cara, trovo che siano il perfetto snack per riempire quel buchno allo stomaco quando non si ha proprio fame, ma….voglia di qualcosa di buono… 😉
      Provali anche tu!
      Un abbraccione e buon inizio settimana

  19. Leave a Reply

    Andreea
    22 febbraio 2016

    Hai avuto una bellissima idea, sono molto golosi ! Buon inizio di settimana !

  20. Leave a Reply

    tizi
    22 febbraio 2016

    questi bocconcini sono semplici da realizzare ma al tempo stesso molto molto ricercati, eleganti e d’effetto! complimenti per la bella idea simo! un bacio, buon lunedì 😉

  21. Leave a Reply

    Lucia
    22 febbraio 2016

    Ciao Simo!
    Mannaggia a questo senso del “dovere” che ci fa tanto correre! Cosa non si fa per non fare mancare il dolcetto alla famiglia, anche solo per vedere che lo mangiano in un sol boccone e scappano via! Io penso sempre che quel momento che mi dedico sia proprio quello in cucina per non sentirmi trascurata, però a volte proprio ci manca solo il costume da supereroine! Assaggerei volentieri questi pasticcini, adoro la quinoa!!! sei sempre bravissima! un abbraccio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      22 febbraio 2016

      Ahahaha mia cara vedo che hai capito alla perfezione quello che volevo dire…bello il termine super-eroina, mi calza a pennello in questo periodo, e credimi non sto peccando di presunzione!
      Grazie di vero cuore per le tue belle parole nei miei riguardi, ti mando un grande abbraccio

  22. Leave a Reply

    Claudia
    22 febbraio 2016

    Mmmmm hanno un così bell’aspetto goloso cara amica.. Ma che belle idee che ti vengono con ingredienti semplici.. baci e buona settimana 😀

  23. Leave a Reply

    Imma
    22 febbraio 2016

    Tesoro un bocconcino golosissimo e veloce di quelli che amo pazzamente anch’ioe poi dopo una giornata di caos totale bisogna concedersi un piccolo momento tutto per noi!!!!Bacioni amica mia,
    Imma

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>