Muffins vegani alla banana, cioccolato e nocciole per il Circolo del cibo Altromercato

IMG_9135-1

Chi mi conosce bene lo sa…la Simo non potrà mai diventare vegana.
Rispetto le idee di tutti, ma complice un po’ la mia educazione alimentare, l’amore per la tradizione della mia cucina, quella lombarda di una volta, non credo riuscirò mai ad eliminare comletamente la carne ed i suoi derivati dalla mia alimentazione. Certo, esagerare non va bene e proprio per questo ultimamente sto pian piano imparando a variare il mio piano di cucina settimanale, per cercare di introdurre piatti sempre più leggeri e alternativi alla classica bistecca; ogni tanto però mi piace gustare un piatto preparato in lunga cottura, magari un brasato, un ossobuco, uno spezzatino…amo il gusto di una bella frittatona di zucchine in estate, amo la classica cotoletta alla milanese impanata fatta a modo, un buon risotto con la salsiccia…no, almeno una volta ogni tanto li devo gustare…non posso proprio rinunciare.
Un discorso a parte però lo voglio fare con i dolci…a casa mia si prediligono comunque dolci di semplice fattura, le classiche torte da credenza, cake e tortini senza troppe pretese, soffici e leggeri…spesso ho sperimentato versioni vegane e devo dire che mi hanno sempre abbastanza soddisfatta.
Come questi muffins alla banana, cioccolato e nocciole di cui vi vado a parlare proprio ora…realizzati con gli ottimi prodotti di Altromercato, oltre ad essere buoni e leggeri, sono anche buoni fino in fondo, perchè equo-solidali. E pure vegani, ecco!

 

IMG_9144-1

 

Conoscete il Circolo del Cibo, vero?

Tracciabilità, filiera corta, biodiversità, cultura, piacere, diritti….queste sono le parole d’ordine per IlCircolodelCibo. Di ogni cibo interessa da dove viene, come è fatto, chi lo fa e chi lo consuma. E che il rapporto tra produttore e consumatore sia più diretto possibile.
Qui sul sito di Altromercato potrete saperne un po’ di più…e vedere anche le tante altre ricette buone per davvero.

Ora quindi, lascio la ricetta di questi strepitosi muffins: morbidi e croccantini al contempo, golosi ma leggeri, perfetti in ogni momento della giornata, e…secondo me buonissimi anche qualche giorno dopo la loro realizzazione.
Insomma, dovete provarli ecco! E mi darete assolutamente ragione…..

 

Muffins vegani alla banana, cioccolato e nocciole
Write a review
Print
Ingredienti
  1. 2 banane mature Altromercato
  2. 150 g farina bianca macinata a pietra
  3. 60 g zucchero di canna Dulcita Altromercato
  4. 50 ml olio di semi di girasole
  5. 2 cucchiai di farina integrale biologica
  6. 1 cucchiaio colmo di granella di nocciole più un pizzico da spolverizzare in superficie prima di infornare
  7. 30 g cioccolato fondente bio Altromercato
  8. 1 cucchiaino di lievito bio per dolci
  9. 3 cucchiai di acqua
Preparazione
  1. Per prima cosa scaldare il forno a 180°.
  2. In una ciotola schiacciare la polpa delle banane mature, aggiungere lo zucchero, l'acqua, l'olio ed amalgamare, in modo da ottenere una morbida crema densa.
  3. A questa crema unire le due farine setacciate col lievito, la granella di nocciole e il cioccolato grattugiato con una grattugia a fori grossi; mescolare ben bene il tutto ottenendo un composto bello denso.
  4. Prendere dei pirottini in silicone (a me ne sono venuti sei grossi), foderarli con altri pirottini in carta e versare l'impasto distribuendolo per circa tre quarti della loro capienza, spolverizzando in superficie ancora un pochino di granella di nocciole.
  5. Infornare per una ventina di minuti, punzecchiando con uno stuzzicadenti i muffins per verificarne l'avvenuta cottura (se esce pulito son cotti!)
  6. Spegnere, estrarre i dolci dal forno e prima di gustarli farli raffreddare su una gratella.
pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/

 

IMG_9134-1

 

Non li trovate deliziosi anche voi?
Noi li abbiamo adorati…mio marito che ama tantissimo le banane, ne è stato assolutamente e piacevolmente colpito, e mi ha, udite udite…chiesto di rifarli ancora! Incredibile vero?!
Lui che non si sbilancia mai sui miei piatti e che è di gusti assolutamente tradizionali (anche troppo!) …beh, è stata una grande soddisfazione e sorpresa.
Sono contenta!
L’idea pasticciona della Simo sarebbe quella di provarli anche con altra frutta, magari frullata o grattugiata; nulla mi ferma, sicuramente prima o poi li vedrete su queste mie adorate paginette.

Ora vi saluto dandovi appuntamento a breve sempre qui, su queste reti, eheheheh…nuove idee bollono in pentola, a presto!
08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    Peanut
    5 febbraio 2016

    Ho letto quasi tutti i commenti e trovo un filo conduttore nelle vostre considerazioni, ovvero quello legato al salutismo. No, chi pensa solo e unicamente alla salute (la propria) non potrà mai diventare vegetariano o vegano, perchè rimarrà comunque sempre attratto da certi alimenti e prima o poi, per premiarsi, per togliersi uno sfizio, per consolarsi… tornerà a mangiarli. Se manca la motivazione etica, motore primo di tutto, non si diventa vegani. Detto ciò apprezzo chi, libero da pregiudizi e da antipatie immotivate si lancia in sperimentazioni e prova ad allargare i propri orizzonti.
    Questi muffin hanno tutto ciò che mi piace, banane, nocciole e cioccolato (sempre rigorosamente equo!), e non ci si può sottrarre al loro fascino, vegani o meno!;)

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      5 febbraio 2016

      Io rispetto le idee di tutti sia in ambito alimentare che nella vita, e, come ho spiegato nel post, amo proprio voler allargare i miei orizzonti e sperimentare nuove alternative in cucina. Quindi ben vengano questi dolci leggeri e sani…ed equi e solidali, il che non guasta 😉
      …Grazie per il tuo commento che ho molto gradito, e buon fine settimana

  2. Leave a Reply

    ricettevegolose
    3 febbraio 2016

    Anche io similmente a te credo che non riuscirò mai a diventare vegana, ho fatto la scelta vegetariana da diversi anni e mi sento bene così, ed ho il massimo rispetto per chi, per le sue motivazioni, non riesce a privarsi del tutto della carne, come io non riuscirei mai a fare a meno di un po’ di latticini ogni tanto.
    Cercare di alimentarsi in modo più sano e leggero credo possa fare per tutti la differenza, per questo mi sono appassionata molto ai dolci vegan, una volta “presa la mano” si possono preparare cose deliziose da gustare anche tutti i giorni a colazione o a merenda, senza influire negativamente sulla salute.
    A proposito dei “pasticci” riguardo ai muffins, posso dirti che con zucca o mela cotte e poi ridotte in purea sono favolosi, stessa cosa con zucchine o carote grattugiate. Aspetto con curiosità i tuoi esperimenti, un abbraccio 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      3 febbraio 2016

      Grazie per le dritte di cui prendo volentieri nota e appena possibile mi metterò a sperimentare. Condivido pienamente la tua scelta, comprendo e approvo…
      Un grazie per i tuoi commenti sempre graditi, un grande abbraccio anche da parte mia!

  3. Leave a Reply

    Elena Bruno
    1 febbraio 2016

    Condivido in pieno il tuo post! Anche io a filo doppio con la tradizione non posso fare a meno dei classici 🙂 bellissimi i muffin!!!

  4. Leave a Reply

    Mimma e Marta
    1 febbraio 2016

    Ebbene sì! Neanch’io riuscirei a diventare vegana. Come fare a rinunciare a pesci, uova e formaggi 🙂 con la carne ci sono riuscita…del resto non mi è mai piaciuta tanto ed è stato quindi facile!
    Ma che dire di questi muffii? perfetti per un buon inizio di giornata

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 febbraio 2016

      Credo, ragazze belle, che con la carne non sia particolarmente difficile, ma uova, pesce, latte e derivati…no, non riuscirei a farne completamente a meno.
      Un bacione, Buona settimana, grazie per essere passate e a presto!

  5. Leave a Reply

    Emanuela
    1 febbraio 2016

    Ciao Simona,
    anch’io sono d’accordo con te….vegetariana ancora ancora si’, ma vegana…..lo lascio ad altri! Sembrano molto buoni questi muffins e per me una novita’ perche’ non ho mai provato nulla con le banana! Me li segno! A presto!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 febbraio 2016

      Buongiorno cara…eh si, anche io uso davvero poco le banane nei dolci, forse perchè mia figlia non ama molto il loro sapore…qua si sente molto, nonostante tutto lei li ha molto graditi, così come mio marito che ne era estasiato!
      Provali stella…ti piaceranno!
      Un bacione

  6. Leave a Reply

    simona stentella
    31 gennaio 2016

    Oh, ma che belli Simo!!!! Io ora devo ricominciare la dieta delle intolleranze, ho accumulato di nuovo un po’ troppo, quindi per un po’ sono senza uova….mi segno i tuoi golosissimi muffin

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      31 gennaio 2016

      Grazie tesoro…sai che anche io venerdì ho fatto il test delle intolleranze?! Mah…vedremo cosa dirà….
      Questi dolcetti essendo senza uova, sono assolutamente perfetti per il tuo tipo di alimentazione…io li proverei! 😉 Ti deve piacere tanto la banana, in effetti si sente molto…
      Bacione grande e buona domenica!

  7. Leave a Reply

    Alice
    30 gennaio 2016

    Come te non diventerò mai vegana e come te prediligo i dolci semplici cosidetti da credenza, per cui questi muffin per me sono splendidi e da provare!
    baci e buon we
    Alice

  8. Leave a Reply

    scamorze ai fornelli
    30 gennaio 2016

    la penso esattamente come te, un poco, fatto bene e di tutto… sarà una questione di cultura, di amore per il buon cibo, di voglia di scoprire sapori nuovi. La tua proposta mi piace molto perchè anche io amo i dolci semplici poco sfronzolosi. Me la segno che per una merenda può essere perfetta!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      30 gennaio 2016

      Esatto, perfette le tue parole, rispecchiano esattamente il mio pensiero!
      Un abbraccio, provali e fammi sapere
      baciotto e buon sabato

  9. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    29 gennaio 2016

    Anche io sono come te!! Amo variare e sperimentare ingredienti e impasti nuovi, e non intendo rinunciare a nulla in fatto di alimentazione!! Se è equilibrata e non si esagera non credo sia necessario eliminare nulla!! Ottimi questi muffins, ho provato anchhe io a veganizzare qualche dolce e il risultato mi è sempre piaciuto!! Un bacione cara e buon we!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      29 gennaio 2016

      Brava Silvia, così si fa…siamo in linea su tante cose noi 2 😉
      Un bacione e buon fine settimana
      P.s: se ami tanto il gusto della banana (si sente eccome!), provali e ti piaceranno un sacco…

  10. Leave a Reply

    Lilli nel paese delle stoviglie
    29 gennaio 2016

    concordo su tutto, mangio poca carne, sto senza anche per settimane, non rinuncio al pesce e penso che ogni tanto un arrosto fatto bene, un bel brasato, un risotto fatto a modino ci stiano, concordo anche sui dolci, cerco di farli più light modificando qualcosa! i prodotti dell’altromercato sono ottimi, li conosco bene, non dubito del successo, insomma siamo sulla stessa linea! un abbraccio.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      29 gennaio 2016

      ecco, io invece ho una grossa pecca…non amo molto il pesce, non lo so cucinare e ne consumo davvero pochissimo, dovrei ovviare a questa cosa!
      Son contenta comunque di vedere che tante amiche hanno confermato un po’ la mia linea di pensiero…
      Un abbraccio a te stella e buon fine settimana

  11. Leave a Reply

    Margherita
    29 gennaio 2016

    Mi unisco al coro di quelle che vegani non potranno essere mai… no, credo che dovrei rinascere. Ma non avrei niente in contrario, anzi mi piacerebbe e parecchio, avere questi tuoi muffiti domani mattina sul bancone della cucina!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      29 gennaio 2016

      Ed io te ne manderei molto volentieri un bel vassoietto, sapendo di renderti felice… 😉
      Un abbraccio cara, grazie per essere passata e buon week end!

  12. Leave a Reply

    aria
    29 gennaio 2016

    Rustici e raffinati al contempo, che meraviglia!!!

  13. Leave a Reply

    Ivana
    28 gennaio 2016

    Cara Simo, concordo pienamente con te per quanto riguarda il discorso vegan, cosa c’è di meglio poi che provare, sperimentare, scoprire nuove consistenze e sapori?? La tua ricetta mi intriga parecchio, bella idea, grande Simo. Un bacione grandissimo

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      29 gennaio 2016

      Ciao cara, secondo me puoi tranquillamente provare questa ricetta anche con le farine senza glutine per poterli far mangiare ad Elisa…del resto un po’ di leggerezza non guasta proprio! Un bacione e buon venerdì

  14. Leave a Reply

    Giovanna
    28 gennaio 2016

    Vegana nemmeno io, ne abbiamo già parlato, ma più consapevole sicuramente si. Adesso ho un’altra consapevolezza: vorrei fare merenda con queste delizie! Un baciotto carissima!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      29 gennaio 2016

      Ahahahaha vero cara, ora metto su il bollitore per il tè….ti aspetto! Un bacione tesoro e a presto…spero!

  15. Leave a Reply

    Daniela
    28 gennaio 2016

    A me la carne piace poco, ma, seppur poco, è presente sulla mia tavola.
    Non sarò mai vegana o vegetariana, ma ogni tanto mi piace sperimentare anche quei tipi di cucina. E questi muffin li proverò, sono deliziosi 🙂
    Un bacio

  16. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    28 gennaio 2016

    ANCH’IO MANGIO POCA CARNE MA NON SAPREI MAI RINUNCIARE AI CLASSICI, PERO’ I DOLCI SPESSO LI FACCIO SENZA UOVA E LATTE, MAI PROVATO CON LA BANANA!!!SEMBRANO DELIZIOSI!!!BACI SABRY

  17. Leave a Reply

    Melania
    28 gennaio 2016

    Come te non credo di riuscir mai a far parte di quella categoria vegani/vegetariani. Mi piace però conoscere e sperimentare. E perché no, apprezzare qualcosa che prima non conoscevo.
    I tuoi muffin sono strepitosi e l’accostamento mi intrigar tanto.
    Un bacio tesoro e buon pomeriggio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Vedo che abbiamo le stesse idee al riguardo…anche sul fatto di voler provare e trovare nuove vie alimentari!
      Grazie di cuore per tutto mia cara, ti mando un grande abbraccio

  18. Leave a Reply

    Andreea
    28 gennaio 2016

    Sono favolosi questi muffin e sperimentare nuove idee, non guasta, nonostante non sia vegana. Anche a me piace ogni tanto provare delle nuove ricette particolare e tutto sommato sono molto buone, ma rimango anche io alla tradizione. Un abbraccio !

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Perfettamente d’accordo amica mia, anche io metto sempre la tradizione davanti a tutto
      Buon pomeriggio, un caro saluto!

  19. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    28 gennaio 2016

    Sai che abbiamo gusti simili, e ci piacciono le cose casalinghe senza tanti fronzoli. Non mangio mai le banane, ma mi piacciono molto nei dolci, secondo me li rendono soffici e umidini al punto giusto. Io che sono golosa mi sa che avrei anche mescolato un cucchiaio di crema di nocciole all’impasto 😉

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Esatto, siamo molto affini in questo amica mia. Anche io come te mangio poche banane, a volte fatico a digerirle, ma credimi, nei dolci, e inn particolar modo in questo genere di dolcetti, danno davvero quel qualcosa in più.
      E bella l’idea supplementare, ahahahah…la prossima volta ci provo!
      Bacio

  20. Leave a Reply

    Natalia
    28 gennaio 2016

    Vale lo stesso per me. Non amo molto la carne, la mangio giusto quando mi prende la voglia, ma agli altri derivati di prodotti animali non potrei mai rinunciare.
    I tuoi muffin sono però da provare. Spesso mi ritrovo a cucinare dolci per persone intolleranti e ricette come queste sono delle ottime fonti da cui attingere.
    Baci.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      E’ vero Natalia, grazie al cielo io in casa non ho persone con particolari problemi, ma mi rendo conto che anche questo è da tener presente, molte persone si trovano quotidianamente a fare i conti con varie patologie,intolleranze ed allergie! E poi parlaimo anche di leggerezza…che non guasta e fa bene a tutti…no?! 😉
      Un bacione e buona giornata

  21. Leave a Reply

    zia Consu
    28 gennaio 2016

    Anch’io amo cimentarmi in dolci vegani e i tuoi sono davvero stupendi..la scelta degli ingredienti è di grande ispirazione 🙂 Bravissima su ogni fronte ^_^

  22. Leave a Reply

    Claudia
    28 gennaio 2016

    Io non son vegana.. né vegetariana.. e mai lo sarò.. ma per un solo motivo.. amo la carne!!!!!! Però.. non disdegno affatto ricette e ingredienti alternativi.. anzi1 sprimento molto.. I tuoimuffind evono essere golosissimi..c’èla banana.. cioccolato.. olio.. a che servono le uova? a nulla!!!! belli proprio..smack

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      ehehehe verissimo mia cara, sono perfetti così, nella loro semplicità e bontà!
      Un baciotto grande e a presto

  23. Leave a Reply

    Imma
    28 gennaio 2016

    Tesoro devo direche ukltimamente con i dolci anch’io sto cercando di semplificarli e renderli più leggeri e devo dire che questi muffin sono una vera tentazione anche cosi come sono e poi ogni tanto variare e sperimentare regala grandi sorprese in cucina!!Un bacione grande,Imma

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Grazie carissima, ho notato infatti che anche tu stai mettendo un maggiore occhio di riguardo nelle tue preparazioni verso chi, purtroppo, ha delle problematiche, tipo la celiachia, etc.
      ….Che poi se affrontate nel giusto modo, problematiche non sono più…basta imparare e mettere in pratica determinati accrogimenti e si può vivere e godere comunque la cucina alla grande!
      Un bacioe stella, ti abbraccio forte

  24. Leave a Reply

    Francesca P.
    28 gennaio 2016

    Anche io non sarò mai vegetariana o vegana, ma amo spaziare e non avere limiti o barriere… l’importante è mangiare con consapevolezza, in modo equilibrato, sapendo bene cosa mettiamo nel piatto (e anche cosa fotografiamo nel nostro caso, ehehe), variando e sperimentando, curiose di tutto e senza rigidità…
    I tuoi muffin marroni sembrano dei bon bon da cogliere come castagne… 🙂 E compro spesso nei negozi Altromercato, amo i loro prodotti!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Brava Francy, la pensi esattamente come me. E ultimamente metto la consapevolezza davanti a tutto, cerco anche di insegnare questo pensiero a mia figlia…a volte ci riesco, a volte un po’ meno, ma almeno ci provo, e credo che l’esempio sia alla fine la cosa migliore.
      I prodotti Altromercato sono buoni, ma io amo definirli buoni per davvero, proprio perchè con un occhio di riguardo alla solidarietà, equità di diritti, senza sfruttamento ma anzi creando risorse consapevoli.
      Un baciotto!

  25. Leave a Reply

    raffaella
    28 gennaio 2016

    neanche io potrei mai diventare vegana, ma apprezzo la cucina vegan, quella fatta bene come i tuoi muffins qui sopra! però riconosco di essere perplessa quando mi ritrovo in un ristorante vegan e dopo un riso sciapo che manco il cane avrebbe mangiato, mi sento dire che il dolce non c’è….ma che scherziamo? i dolci vegani sono buonissimi, qualche piccolo accorgimento e neanche troppa fatica 🙂 e se non lo dici che sono vegan, non se ne accorge nessuno Simo, hai provato?
    bacio grande
    raf

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      ….ma….come il dolce non c’è? Secondo me i dolci vegani sono stra buoni e ci si può sbizzarrire alla grande nella sperimentazione….certo, se parliamo di alta pasticceria posso anche essere d’accordo, ma…prova questo muffons e poi mi dirai, ok 😉 ?!
      Bacione grandissimo amica mia!

  26. Leave a Reply

    Susanna
    28 gennaio 2016

    Buongiorno cara Simo. Anche io concordo con la tua posizione: ebbene mangio meno carne da un pò, nel senso che ne sento meno il bisogno ma ogni tanto mi concedo qualcosa di sfizioso e particolare. Un brasato, un ossobuco, un arrosto…
    Molto interessante la ricetta dei muffins che qui in casa vanno alla grande. Si può provare questa versione alla banana, allora 😉
    Un abbraccio Susanna

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      buongiorno a te carissima amica!
      Vedo che siamo in tante a pensarla allo stesso modo… 🙂
      Prova questi dolcetti, e come dicevo a Tizi sotto, tieni presente che la banana si sente eccome….deve piacere, ecco…mi raccomando, poi aspetto il tuo giudizio
      Un abbraccio grandissimo, buona giornata

  27. Leave a Reply

    Mimma Morana
    28 gennaio 2016

    meravigliosi!!!! i migliori piatti nascono dagli ottimi prodotti!!! li farò certamente, troppo buoni. Un abbraccio!!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Grazie di cuore Mimma, un complimento detto da te mi rende piena di orgoglio….ti abbraccio forte amica!

  28. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    28 gennaio 2016

    Si Simona la penso esattamente come te,condivido ogni tua parola,ottimi questi dolcetti pur non essendo pesantissimi in calorie e quindi meglio ancora.Buona giornata cara.

  29. Leave a Reply

    tizi
    28 gennaio 2016

    simo mi trovi pienamente d’accordo riguardo alla questione vegan… nemmeno io potrei rinunciare al piacere di una bella bistecca – e nemmeno di un semplice panino al prosciutto a esser sincera – ma ogni tanto non è affatto male cercare strade alternative per limitare i prodotti di origine animale e variare… penso che ‘variare’ sia la parola d’ordine più importante: mangiare un po’ di tutto, limitando le quantità e non negandosi nulla… ma sempre responsabilmente! non amando molto le banane non ho mai provato questo tipo di dolcetti, anche se a dire il vero i tuoi sembrano buonissimi e sarei tentata di assaggiarli. presto voglio sperimentare l’avocado come base per una torta/ciambella (è nella to do list per questo weekend). che dici, potrà mai funzionare?
    un abbraccio forte, buona giornata e a presto 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      28 gennaio 2016

      Sono d’accordissimo con te mia cara!
      Giusto è il provare e sperimentare nuove vie….l’alimentazione deve diventare sempre più consapevole secondo me…e come in tutto, anche nel mangiar carne, l’importante è non esagerare.
      In merito all’avocado, a casa nostra non va molto, ma so che si possono fare dolci strepitosi, quindi prova e poi dammi qualche dritta, ok 😉 ?! Ti confermo che…qui la banana si sente, eccome. però prova….magari ti convincono a capitolare, eheheh
      Un abbraccio e buona giornata

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>