Cake salato alle pere, pecorino e noci, profumato alla salvia

Era da tanto, ma da tanto che non facevo un cake salato!
E pensare che qua a casa mia piace e non poco…chissà perchè ripiegavo su altre cose, altre alternative… anche se del resto i miei mica si devono lamentare…a bocca asciutta comunque non sono mai stati, ahahah…
Sfogliando qualche giorno fa una delle mille e più riviste che campeggiano ben archiviate nella mia cantina (già mi pare di sentire la voce di mio marito, fuori campo, che mi dice che qualche giorno usciremo noi di casa per far posto ad altre millemila cose, ahimè….), ecco che arriva improvvisamente l’ispirazione…vedo un servizio dedicato alle colazioni stile british, dove sia il dolce che il salato la fanno da padrone ed ecco che compare lui, un cake al formaggio, pere ed erba cipollina, servito con una composta salata, altro formaggio e tè.
No, la colazione salata a casa mia non va…però perchè non provare a proporlo per un brunch domenicale?
Visto che ci si alza un po’ più tardi…e quindi si coglie l’occasione per unire la colazione al pranzo, preparando qualcosa di veloce ma sfizioso  e goloso?!
Detto fatto…
Come sempre ho stravolto tutta la ricetta…ho aperto come mio solito il frigo e mi son guardata attorno alla ricerca di qualche ingrediente che potesse scatenare la mia fantasia: così, con quello che al momento mi son trovata dinnanzi, ecco che è nato “lui”……questo cake salato alle pere, pecorino e noci, profumato alla salvia.
Niente, ma proprio niente male!

 

IMG_7586-1

 

L’ho cotto in questa nuovissima e fiammante terrina Le Creuset…a proposito, avete visto il nuovo sito completamente rinnovato? E’ un piacere per gli occhi farci un giretto…
Casseruole, cocottes dai mille colori, dalle mille misure…è impossibile non trovarne una adatta al nostro gusto e alle nostre esigenze, non trovate?!
Se poi vi iscriverete alla loro Newsletter, vi arriveranno anche tutte le novità proposte in anteprima…io l’ho già fatto!

Tornando al cake, quindi, volevo dirvi che è molto buono anche da gustare il giorno dopo (sempre che vi avanzi….), leggermente scaldato in forno ed accompagnato a frutta, formaggi, culatello ed un buon bicchiere di vino frizzante!

Io qualche idea ve la dò… 😉 poi fate voi…

 

Cake salato alle pere, pecorino e noci, profumato alla salvia
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per una terrina di 30 cm circa
  2. 200 g farina autolievitante
  3. 200 ml latte parzialmente scremato
  4. 120 g ricotta
  5. 50 g pecorino grattugiato
  6. 50 g farina di farro integrale
  7. 2 uova
  8. 4 cucchiai di olio di semi di girasole
  9. 4 foglioline di salvia tagliuzzate finemente
  10. 1 grossa pera Kaiser
  11. una manciata di gherigli di noce
  12. sale e pepe
  13. burro per ungere lo stampo
Preparazione
  1. Per prima cosa imburrare generosamente la terrina; accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180° ventilato.
  2. In una capiente ciotola sbattere le uova col latte, la ricotta e l'olio; unire le foglie di salvia tagliuzzate, il pecorino grattugiato e continuare ad amalgamare.
  3. Sbucciare e detorsolare la pera, farla a piccoli dadini di circa 1,5-2 cm ed unirli all'impasto.
  4. In una ciotola setacciare le farine con un bel pizzico di sale ed una macinata abbondante di pepe nero; versarle pian piano nel composto sempre amalgamando.
  5. Una volta ottenuto un impasto morbido e consistente, versarlo nella terrina e livellarlo con una spatola in silicone...distribuire in superficie i gherigli di noce ed infornare.
  6. Cuocere per 35-40 minuti circa, poi verificare l'effettiva cottura facendo la prova stecchino; se infilando nel centro uno stuzzicadente questo ne esce asciutto, è pronto (tenendo conto che la consistenza di questo cake all'interno rimane comunque umidina).
Pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/

 

IMG_7601-1

 

Come dicevo, è assolutamente perfetto abbinato a formaggi e salumi, ma anche a composte salate un po’ speziate, o ancora gustato così da solo o con della verdura grigliata…
Provate e scoprite quale accostamento vi soddisfa maggiormente!

 

 

IMG_7588-1

 

Ora vi saluto…un’altra settimana è incominciata, qua i giorni volano alla grande e siamo già oltre la metà di ottobre; ogni tanto mi soffermo a pensare che sembra ieri quando ero al mare nelle belle spiagge elbane, ed ora sono qui, coperta ormai già dal piumino perchè nella mia Lombardia il freddo comincia a diventare pungente.
Uffa…

Buona giornata, alla prossima

08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    mistercupido
    23 ottobre 2015

    arriva l’inverno. bisogna nutrirsi ma anche tenersi vivi..cucina che emoziona e da calore…cake salato che magia!

  2. Leave a Reply

    paola
    21 ottobre 2015

    Ottimo per una cena speciale,buonissimo.abbinamento da provare,buona giornata

  3. Leave a Reply

    Ivana
    20 ottobre 2015

    Ma che buono il cake salato, fa subito “festa” ed è sempre apprezzato da tutti e se hai invitati a pranzo…. fa la sua bella figura…un mega bacione

  4. Leave a Reply

    Alice
    20 ottobre 2015

    Adoro i cake salati e questa tua proposta la trovo molto ma molto invitante!!!!!
    baci
    Alice

  5. Leave a Reply

    ely mazzini
    20 ottobre 2015

    Mmmmm adoro questi cake salati, e adoro i tuoi abbinamenti, lo rendono super goloso, bravissima!!!
    Un bacione

  6. Leave a Reply

    simona mirto
    20 ottobre 2015

    Simo che meraviglia, come ti anticipavo su fb, mi sono innamorata di questo meraviglioso stampo… wow… il cake è già buonissimo per ingredienti e impasto , così proposto diventa un piatto ancora più bello ed invitante…. complimenti… un caro abbraccio Simo

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      Questa stampo è davvero così bello, con quel color rosso ciliegia fiammante ed irresistibile!
      E poi anche il contenuto ha il suo perchè, non dimentichiamocelo, ehehehe 😉
      Bacioni stella e buona serata

  7. Leave a Reply

    silvia
    20 ottobre 2015

    Ha un aspetto davvero invitante questo cake salato! io non ne ho ancora mai fatto uno sai? a casa mia preferiamo una colazione dolce, ma io a dire la verità sono forse l’unica che mangerebbe anche le uova e pancetta, quindi perchè no, l’idea di provarlo tipo brunch ci sta!! bravissima!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      Grazie cara…si è invitantissimo…se non ne hai mai fatto uno, partire con questo potrebbe essere un’idea…comunque nel blog ne ho davvero tanti e tutti diversi, magari facci un giretto se ti va o se sei in cerca di ispirazione 😉
      Un abbraccio e a presto, spero!

  8. Leave a Reply

    Serena
    20 ottobre 2015

    Sarebbe una meraviglia accompagnata con del radicchio rosso saltato e caramellato con un po’ di miele di castagno <3

  9. Leave a Reply

    ricettevegolose
    20 ottobre 2015

    Bellissimo stampo, bellissima ricetta, adatta anche a me che sono vegetariana 🙂 Anche io a colazione sono sempre in modalità “dolce” ma per un bel brunch o perché no per il pranzo da asporto in ufficio questo delizioso cake voglio prepararmelo 😛 Un abbraccio!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      perfetta direi! E la penso esattamente come te…
      Un abbraccio grande e grazie di essere passata, a presto!

  10. Leave a Reply

    Emanuela
    19 ottobre 2015

    Ma sai che mi ispira tantissimo questo plumcake? ti diro’ di piu’ vedro’ se provarlo sotto forma di muffins! Li trovo piu’ facili da proporre e proprio tu mi hai istruita ai muffins salati.
    Bravissima come sempre. Buona settimana!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      certo carissima, l’impasto è versatile e la forma la puoi decidere tu… 😉
      prova e fammi sapere, ok?!
      Un bacione grande e buona giornata!

  11. Leave a Reply

    zia Consu
    19 ottobre 2015

    Confesso che non sono un’amante dei cake salati ma a questo non saprei proprio resistere 😛 Bravissima Simo e felice settimana anche a te <3

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      A noi piacciono ma son da fare con moderazione, nel senso che ci piace prenderli a piccole dosi.
      Però a volte da abbinare ad un buon piatto freddo ci stanno alla stragrande, meglio del pane…per cambiare un po’ no?!
      baciotti!

  12. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    19 ottobre 2015

    Da provare al volo!! Mia nonna faceva un cake salato con il formaggio e io lo mangiavo, questo mi ispira moltissimo!! Un abbraccio e buona serata!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      so che in molte località del sud si fanno dei pani salati o ripieni, io non li conosco…questo è un vero e proprio cake, grande la tua nonna molto avanti a proporre una delizia così! Fammi sapere come era il suo che lo proviamo, dai… 😉
      Bacioni e grazie cara

  13. Leave a Reply

    Melania
    19 ottobre 2015

    Era da un po’ che non passavo a trovarti, in questo periodo corro come una matta. E poi arrivare e trovare questa coccola che confesso vorrei si materializzasse stasera sulla mia tavola, perché è deliziosa e l’accoatamento é super!!! Complimenti anche per le altre ricette che ho avuto il piacere di spulciare. Un abbraccio Simona

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      20 ottobre 2015

      melania non dirmi nulla…periodaccio anche per me quindi ti capisco appieno!
      Son contenta di averti coccolato un po’, la stessa coccola l’hai avuta tu per me quando son passata nella tua casetta, gustandomi le tue belle parole e la tua meravigliosa torta, sai?!
      Ricambio l’abbraccio con tanto affetto cara, a presto!

  14. Leave a Reply

    damiana
    19 ottobre 2015

    Qui non è affatto pungente,anzi circolano zanzare e mentre al mattino indossetesti sandali,alla sera infili le babbucce:-)Ma questo cake va benissimo anche coi tacchi a spillo…om la smetto di fare la scema,ma a gustar prosecco mi vedo in ghingheri!Ecco dicevo che mi son portata la pentola dopo che ho ripulito l’ultima briciola…a noci ricotta e pere non si resiste!
    Bacio more,la tua scema scappa via

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      ahahaha questo cake va bene un po’ con tutto…e che dirti, io un prosecco con te me lo gusterei anche in tuta…si infatti io in casa sono agghindata così bella mia, che ci vuoi far…
      E non scappare via…resta quiiii
      bacione cara

  15. Leave a Reply

    elisa cecilia
    19 ottobre 2015

    Ciao Simo, cake salato alle pere, pecorino e noci, profumato alla salvia…idea molto geniale. Scatena la fantasia per abbinarlo a quel che soddisfa il palato. Visto? Siamo già alla fine di ottobre….la prossima estate si avvicina, sta marciando rapida, ullalaaaa’… Buon pomeriggio. Un bacione. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      ahahahah certo che pensare alla prossima estate…quando ancora non è arrivato l’inverno…sei fortissima amica mia ehehehe!
      Massì…godiamoci questo cake senza pensieri e sognamo il caldo, che ne dici?
      Bacione e buon inizio settimana smackkkk

  16. Leave a Reply

    Antonella
    19 ottobre 2015

    Delizioso il tuo cake salato, anche io lo preferisco a pranzo, magari con le verdure alla griglia come hai suggerito tu. Baci!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      ecco, allora lo devi provare…un velo di formaggio fresco e verdure, un bicchierino di buon vinello frizzante o una birretta fresca….voilà, ecco pronto un buon pranzo!
      Un abbarccione

  17. Leave a Reply

    Emanuela
    19 ottobre 2015

    Simo che sapore stupendo questo cake salato! Mangerei noci e pere anche a colazione, figuriamo in una cake come questa. Sento il profumo fino qua!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      e non dimentichiamoci il profumo della salvia…che dà quel tocco in più!
      Un abbraccio cara e buon inizio settimana

  18. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    19 ottobre 2015

    Ussignur che bello Simo, deve essere davvero super. Purtroppo in casa mia i cake salati non vanno tantissimo e finirei per mangiarlo tutto io, ma mi fa una voglia….

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      meno male che a noi piacciono altrimenti credo sarebbe toccato tutto anche a me 😉
      ti svelo un segreto però…puoi farlo a fette e congelarlo…scongerlarlo all’occorrenza, passarlo leggermente in forno, e…voilà!
      Bacione e buon inizio settimana

  19. Leave a Reply

    Giovanna
    19 ottobre 2015

    Anch’io è tanto che no faccio un cake salato. Il tuo mi piace tanto. Un bacio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      eh, anche tu so che li ami tanto questi cakes….provalo, e son sicura che ti piacerà! Bacione e buon lunedì

  20. Leave a Reply

    Claudia
    19 ottobre 2015

    Urca che buono!!!!! Ricotta.. pecorino.. pere.. novi.. immagino che buono!!!!! .-* baci e buona settimana!!

  21. Leave a Reply

    imma
    19 ottobre 2015

    I cake salati é vero, li dimentico spesso anch’io ed invece sono perfetti in tante occasioni anche semplicemente per sostituire il pane e adorooooo l` abbinamento che hai realizzato tu amica mia!! Un grande bacione,Imma

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      esatto mia cara, sono versatili, e…tanto tanto buoni! Questo poi con le pere dentro rimane umidino, e mooolto particolare…insomma è da provare 😉
      Bacione e buona giornata amica mia

  22. Leave a Reply

    Mila
    19 ottobre 2015

    Mai fatto un plum cake salato. Fatto i muffin, mangiato da alcune amiche, ma mai cucinato a casa….che sia ora di farlo????
    Ah comunque hola sensazione che per alcune cose i mariti la pensino tutti uguali!!!!Per cui mi consolo!!!
    Buona settimana

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      19 ottobre 2015

      ahahahah dici cara?! Uhm…sono d’accordo!
      e…mai fatto un cake salato?! Eh, no…devi assolutamente rimediare, ascolta me!
      Questo è buonissimo… 😉
      Bacione e buona giornata

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>