Sformato ai pomodori datterini profumato al basilico

” Pomodoro ti adoro! E non è uno scherzo.
Effettivamente le cose che adoro sono molte, in materia di cibarie poi, non ne parliamo, sono una vera buongustaia!
Disdegno davvero poche cose, e ovviamente chi mi conosce bene lo sa, basta guardarmi il girovita e si capisce subito, (sob)! …Scherzi a parte, fra gli alimenti di cui non posso fare a meno, ci sono i pomodori.
D’estate ne faccio delle scorpacciate infinite, li amo crudi, cotti, cucinati in ogni modo: li amo, punto. “

Da Diario di una mamma in cucina, fra ricordi pensieri e pasticci….il mio libro!

Ebbene si, ho dedicato un intero capitolo del mio ebook ai pomodori, a quanto essi siano importanti nella mia alimentazione, a quanto io li ami e li utilizzi in cucina, ma soprattutto a quanto siano legati anche ai miei ricordi di bambina. Sono lombarda, gli ingredienti tipici della nostra cucina sono altri, ma il pomodoro sulla mia tavola e nell’orto degli zii e della nonna Gina non è mai mancato…ricordo alla perfezione il “rito” della preparazione della salsa, da parte dei miei zii, avvenimento che coinvolgeva tutti quanti in un meraviglioso collaborare, fra risate, chiacchiere e allegria. Una delle mie ricette del “ricordo” preferite, per esempio è proprio questa…o anche questa..
Quando Enrica ha indetto questo contest, ne sono stata felice…ho pensato subito a qualcosa di semplice, che ricordasse un po’ la cucina povera e contadina della mia regione, pensando anche al passato ed ai ricordi della mia nonna, che rimangono impressi nella mia mente, dai suoi racconti di tanto tempo fa. Prendendo spunto dal libro delle ricette di Eataly sulle verdure, (ma poi come sempre modificando e variando il tutto a mio piacimento!) ho preparato questo semplice sformato ai pomodori datterini, profumato al basilico…morbido, confortante, goloso.

IMG_5594-1

Gli ingredienti utilizzati sono poveri, ricordano come dicevo la cucina contadina di una volta, dove i prodotti della terra e dell’orto la facevano da padrone…so che non sarà tipica della mia regione, ma mi è piaciuto pensarlo.
E’ piaciuto molto anche a mia figlia, solitamente restia a mangiar verdure…la consistenza morbida, il colore accattivante, il profumo e il gusto “di pummarola”, lo hanno reso assolutamente irresistibile!
Come sempre l’ho pensato in monoporzione…adoro presentarlo in piattini o ciotoline singole, ma credo sia fattibile anche in un’unica pirofila, magari aumentando un pochetto i tempi di cottura in forno.

Ora vi racconto come ho fatto…

 

IMG_5601-1

Sformato ai pomodori datterini, profumato al basilico
Serves 4
Write a review
Print
Ingredienti
  1. per 4 piccoli ramequin o cocottine
  2. 220 g pomodori pelati formato datterini o ciliegini
  3. 2 patate di media misura
  4. 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  5. 4-5 foglie di basilico belle grosse
  6. 3 cucchiai di pane grattugiato
  7. 1 uovo
  8. 1 carota piccola
  9. 1 piccolo scalogno
  10. 1 spicchio d'aglio
  11. sale pepe q.b
  12. olio extravergine d'oliva
  13. un pizzico di zucchero
Preparazione
  1. Sbucciare le patate, lavarle, farle a dadini piccolissimi, cuocerle a vapore e schiacciarle grossolanamente con una forchetta.
  2. In una padella antiaderente, far rosolare un attimo lo spicchio d'aglio schiacciato con qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva; una volta che lo spicchio è ben dorato, toglierlo e buttarlo via.
  3. Unire lo scalogno tritato finissimamente, stufarlo qualche minuto aggiungendo un cucchiaio d'acqua, poi unire la carota a dadini piccolissimi e la conserva di datterini.
  4. Cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, poi abbassare la fiamma, regolare di sale e di pepe, aggiungere un pizzico di zucchero, mettere il coperchio e cuocere per circa una mezz'oretta, lentamente.
  5. Una volta pronto il sughetto, lasciarlo intiepidire e preparare lo sformato.
  6. In un piccolo robot da cucina mettere le patate cotte, il sugo, le foglie di basilico lavate, asciugate e spezzettate grossolanamente; unire l'uovo leggermente sbattuto col parmigiano e il pangrattato.
  7. Azionare e tritare ottenendo un composto denso e morbido; se fosse troppo liquido, aggiungere a piacere un pochino di pangrattato per compattarlo meglio.
  8. Controllare se giusto di sale e pepe, aggiungendone a piacere.
  9. Spennellare di olio l'interno delle cocottine e versare il composto di pomodoro e verdure; livellarle per bene e metterle in forno preriscaldato a 180° ventilato, per circa una quindicina di minuti (si deve formare una crosticina in superficie, mentre l'interno deve rimanere bello morbido).
  10. Se necessita, passare qualche minuto sotto al grill per un'ulteriore croccantezza della superficie.
  11. Servire ben calde
Notes
  1. Ottime accompagnate da un bel vinello bianco fresco e frizzantino, e del pane tostato
Pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/

IMG_5597-1

Carissima Enrica, spero che la mia proposta ti piaccia….è un pò sempliciotta e pasticciona come la sottoscritta e mi rappresenta in pieno! Che ne dici?!
Un bacione !
Ora saluto anche voi miei cari lettori, per molti queste di ponte saranno giornate di vacanza…io approfitto delle ferie del marito per fare qualche lavoretto qui a casa, con tanta tranquillità e senza fretta alcuna. In più, qualche giretto è in programma…vedremo! 😉

Alla prossima, un caro saluto
08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    Fabio
    3 giugno 2015

    L’esempio di come da ingredienti semplici si possa ricavare lo stesso un ottimo piatto, ben presentato e saporito.

    Fabio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      3 giugno 2015

      Si, hai ragione Fabio…ingredienti poveri, ma che uniti insieme formano una vera delizia 😉
      Buon pomeriggio!!!

  2. Leave a Reply

    Ilaria Guidi
    3 giugno 2015

    Ricetta meravigliosa Simo!!! Complimenti di cuore…mi piace tantissimooooo 🙂
    Un grande bacio!!

  3. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    2 giugno 2015

    Buonissimo!! Brava Simona, semplice e pieno di sapore!! Da provare al volo!! Un abbraccio!!

  4. Leave a Reply

    Laura e Sara Pancetta Bistrot
    2 giugno 2015

    Buongiorno Simo, uno sformato ai datterini è veramente una bellissima idea, molto originale…dev’essere delizioso gustato anche da freddo!
    Anche noi adoriamo i pomodori estivi, dal gusto intenso….proveremo!!
    Buona giornata di Festa, un bacione grande!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      2 giugno 2015

      io l’ho mangiato tiepido e vi garantisco che era davvero buono e invitante! provate…e poi fatemi sapere… 😉
      Bacioni e buona giornata anche a voi…io oggi ikea!

  5. Leave a Reply

    elisa cecilia
    2 giugno 2015

    Ehi, Simo, mmmm… Resistere a una cocottina come questa ideata da te e’ un’impresa impossibile. Le ricette semplici del mondo contadino le ho gustate con gioia nel corso della mia vita. Sono proprio come dici tu…senza troppi fronzoli ma ricche di sapore…
    Io il peggio l’ho combattuto, ora mi avvio sul sentiero del mantenimento con la mia solita grinta. Un bacio stratosferico 🙂 🙂 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      2 giugno 2015

      ma ciao cara…questa è una ricetta che so ti piacerebbe molto…del resto credo proprio che le persone a cui non potrebbe piacere saranno davvero pochine, in quanto è gustoso, morbido e perfetto anche per i bambini.
      Sono contenta che hai superato le tue difficoltà, con forza grinta e testa alta, sei una bella persona davvero e te lo meriti. Un bacione enorme anche a te…spero di conoscerti prima o poi!

  6. Leave a Reply

    sandra
    2 giugno 2015

    Vien voglia di mangiarlo anche solo per il colore 🙂 sarà una ricetta semplice, ma quanto sono buone le ricette semplici? Tu l’hai resa bellissima!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      2 giugno 2015

      Grazie di cuore cara! E’ semplice e buono, come la cucina che adoro….senza troppi fronzoli ma ricca di sapore…
      Un abbraccio e buona giornata

  7. Leave a Reply

    Ivana
    1 giugno 2015

    Cara Simo, queste sono le ricette che adoroooooo, ingredienti sani e connubio perfetto…
    Bravissima… Un bacione grande

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      2 giugno 2015

      sane leggere, facili e gustose…così è la mia cucina, e chi mi ama mi segua, eheheheheh 😉
      Un bacione carissima e buona giornata

  8. Leave a Reply

    ely mazzini
    1 giugno 2015

    Ciao Simo, mi hai dato una gustosissima idea per cucinare e gustare il pomodoro, deve essere buonissimo questo sformato, bravissima!!!
    Bacioni

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      2 giugno 2015

      ciao carissima, che piacere leggerti! Questo sformatino è buono, morbido e sfizioso, semplice ed adatto anche per far mangiare la verdura ai bambini, che spesso storcono il naso…mia figlia l’ha adorato e pensa che lei non mangia il purè…caso anomalo, ma che ci posso fà?!
      Un abbraccio!

  9. Leave a Reply

    damiana
    1 giugno 2015

    Alla pummarola non si resiste e vedi?Anche la figlia ha ceduto!Ma come resistere ad una cocottina così carina,morbida,colorata e profumata!Io no di certo e senza badare al mio giro vita,te ne rubo un paio e scappo via!Buon lavoro tesoro e non ti stancare…un baciuzzo!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 giugno 2015

      ahahahah irresistibile, si! Amica mia, certo che la vostra pummarola nessuno la batte, però io da buona lombarda ce la metto tutta, dai…
      Un baciozzolo grande grande e ricordati che la donna col girovita morbido piace assai… 😉
      ciauuu

  10. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    1 giugno 2015

    CON IL NOSTRO BEL CARO POMODORO SI POSSONO FARE PIATTI INCREDIBILI COME IL TUO, BRAVISSIMA!!!!BACI SABRY

  11. Leave a Reply

    Gunther
    1 giugno 2015

    una gran bella versione di sformato, ma al pomodoro datterino non ci avevo mai pensato

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 giugno 2015

      Grazie Gunther, io ormai non uso più pomodori in conserva classici, mi sono convertita ai datterini o cliegini, li trovo ottimi, ricchi di sapore e gusto, perfetti in ogni sugo!
      Un caro saluto

  12. Leave a Reply

    Claudia
    1 giugno 2015

    O mamma… patate.. sugo e basilico!!! io sarei proprio curiosa di affondarci un cucchiaino.. Bravissima come sempre..e foto meravigliose mia cara.. un bacione

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 giugno 2015

      grazie di cuore…provali, guarda sono veramente buonissimi! Un bacione grande e buon inizio settimana

  13. Leave a Reply

    petitpatisserie
    1 giugno 2015

    Che dire? Assolutamente deliziosi , come nel tuo stile!!
    Vanno venire troppo appetito!!
    Buona settimana
    Serena

  14. Leave a Reply

    zia Consu
    1 giugno 2015

    Che idea strepitosa..a vederlo sembra un gazpacho ma poi ti conquista con la sua consistenza..fantastica Simo 🙂

  15. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    1 giugno 2015

    E si il pomodoro è Italiano per eccellenza,il pomodoro siamo noi e la tua è una vera dichiarazione d’amore,brava Simo come sempre una ricetta a tutta bontà,freschezza e originalità!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 giugno 2015

      Vero, si…anche se sono lombarda, come dicevo e comunque i sapori tipici della mia terra sono altri, il pomodoro…lo adoro, e non posso non utilizzarlo alla grande nei miei piatti…
      Un abbraccio e buon lunedì cara

  16. Leave a Reply

    chiarapassion
    1 giugno 2015

    Simo mi passi una scodellina? Grazie mille per questo gustoso regalo e in bocca al lupo!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      1 giugno 2015

      grazie a te, è una ricetta semplice come nel mio stile, ma ricca di sapore…spero ti piaccia amica mia…
      bacione grande!

  1. Il primo Contest di Chiarapassion | Chiarapassion - […] Sformato ai pomodori datterini profumato al basilico by Pensieriepasticci […]

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Cordon bleu homemade