Pasticci di frutta e verdura/ pasticci salati - primi

Gnocchetti ai gambi di asparagi…ricetta del riciclo!

Come voi tutti sapete, la Simo in cucina e nella vita è una gran formichina…ama conservare, odia buttare e sprecare, adora sperimentare e riutilizzare…
Quando ho avuto il piacere di avere fra le mani questo bel libro, è stata una festa…tante belle e buone idee, tante ricettine da provare! Prestissimo l’occasione di mettere in pratica quanto scritto sulle sue pagine si è presentata ed io ovviamente non me la sono lasciata scappare.
Vi ricordate queste sfogliatine agli asparagi così belle e colorate? Belle e buone quello si…ma quanto spreco…è servito un bel taglio per pareggiare i gambi, e quindi una buona parte è diventata purtroppo di scarto: non per me però, che non volendo assolutamente buttare, una volta ci ho fatto una vellutata, un’altra un risottino, e un’altra ancora….questi meravigliosi e buonissimi gnocchetti.
Si, questi gnocchetti ai gambi di asparagi sono assolutamente perfetti per riciclare, diciamo così, quella parte di gambo che solitamente viene buttata o non utilizzata perchè non tanto tenera come la punta; una parte bistrattata ma altrettanto buona e comunque anch’essa perfettamente commestibile.

IMG_4601-1

Vi assicuro che questo libro è davvero carinissimo…tante sono le ricettine che mi hanno lasciata sbalordita!
A pensare che, da quelli che solitamente consideriamo avanzi o scarti di frutta, verdura o altri alimenti, si possano ottenere piatti sopraffini…beh, è davvero cosa non da poco.
Questi gnocchetti dicevo, hanno strabiliato anche me e da ora in poi ne approfitterò per realizzarli, ogni volta che avrò scarti di asparagi che in qualche modo graviteranno nella mia cucina.
La ricetta è di Lisa Casali, che adoro e che ha contribuito in parte alla stesura di questo libro, quindi ve la voglio subito proporre, anche se in realtà io ho l’ho stravolta un pò…in pratica dall’idea di base ho elaborato una mia versione, ecco.

Comunque, in poco meno di mezz’oretta ho portato in tavola un fumante e sfiziosissimo primo piatto, che ha soddisfatto tutti quanti! E anche il portafoglio…nel suo piccolo, ha ringraziato, ehehehe!!!

 

IMG_4587-1

collage gnocchetti

Vi lascio alcune foto del procedimento… per la cottura dei gambi di asparago, ho utilizzato il praticissimo astuccio in silicone della Lekuè, che in pochissimi minuti mi ha permesso, nel microonde, di cuocerli a vapore e di mantenere intatte e inalterate tutte le proprietà dell’ortaggio (fantastico davvero!).
Per chi non lo possedesse (ma vi assicuro….è un investimento da fare, ehehehe 😉 ) potrete cuocerli tranquillamente a vapore con una vaporiera, col varoma del Bimby, con una pentola, insomma come preferite, o anche lessarli in acqua bollente…le opzioni sono tante, scegliete voi la vostra preferita!

Gnocchetti ai gambi di asparagi
Serves 3
saporito, fresco e goloso piatto....del riciclo!
Write a review
Print
Ingredienti
  1. i gambi di un mazzo di asparagi
  2. 200 g ricotta
  3. 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  4. sale e pepe q.b
  5. farina q.b
  6. per condire: burro, salvia e parmigiano a piacere
Preparazione
  1. Cuocete a vapore ( oppure fateli bollire, come preferite...) i gambi degli asparagi, dopo averli ben lavati, asciugati e raschiati con un coltellino.
  2. Una volta ben cotti e teneri, metteteli in un frullatore insieme alla ricotta, al parmigiano, un pizzico di sale e pepe e tritate il tutto in modo da avere un bel composto morbido e vellutato.
  3. Versate il composto in una ciotola ed iniziate ad aggiungere farina poca alla volta, amalgamando, fino alla quantità richiesta dall'impasto: dovete ottenere una consistenza morbida ed elastica, che non appiccica alle mani.
  4. Formate una palla, infarinatela bene e lasciatela riposare sotto ad un canovaccio per circa una ventina di minuti.
  5. Nel frattempo fate bollire dell'acqua salata, per poi cuocervi i gnocchetti.
  6. Riprendete l'impasto, fatelo a pezzetti e create dei piccoli cilindretti, che poi taglierete a pezzettini regolari; buttateli nell'acqua in ebollizione e scolateli quando vengono a galla.
  7. Conditeli con burro fuso e salvia, spolverizzando a piacere con del parmigiano grattugiato al momento: servite caldissimi e buon pranzo!
Notes
  1. Ricetta modificata dall'originale di Lisa Casali, dal libro Buttali in pentola
Adapted from Buttali in pentola -
Adapted from Buttali in pentola -
Pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/
 IMG_4593-1

Che ne dite, non sono belli e invitanti?!
A me sembra di si!
Ricordate sempre che in cucina non si butta mai nulla e che la creatività premia sempre.
Questa ricettina ne è la prova..

Buon mercoledì a tutti e buona primavera…anche in tavola!
A presto, alla prossima
08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

You Might Also Like

47 Comments

  • Reply
    Serena
    17 aprile 2015 at 9:14

    Anch’io, come te, riciclo tutto, ma sui gambi degli asparagi mi è sempre rimasto il dubbio che risultassero troppo fibrosi… Confermi che si possono utilizzare? Questi gnocchetti sembrano molto invitanti!

    • Reply
      pensieriepasticci
      17 aprile 2015 at 13:10

      Confermo, confermo! Devi cuocerli bene per renderli belli morbidi e poi….prova…
      Bacione e buon week end mia cara

  • Reply
    aria
    17 aprile 2015 at 8:00

    no, ma…altro che ricetta del riciclo, questo è un piattino da chef, e io lo voglio provare subitissimo! io sono asparago e gnocco dipendente..non avrei mai pensato di metterli assieme, grazie Simo!

    • Reply
      pensieriepasticci
      17 aprile 2015 at 8:08

      …e invece si può!!! Ti consiglierei anche il librino…una vera chicca!
      Baciotti e buon venerdì

  • Reply
    Elena
    16 aprile 2015 at 16:32

    Che meraviglia questi gnocchetti, ti sono venuti proprio bene e interessante il libro 🙂 Un bacione cara!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 aprile 2015 at 18:11

      Grazie cara, un bacione a te…se ti capita di fare un giro in un’Auchan facci un pensierino: è davvero bello ed interessante!

  • Reply
    Antonella
    16 aprile 2015 at 13:21

    Ciao Simona, bella idea quella di riutilizzare così i gambi degli asparagi. Io di solito li uso in minestre e zuppe, ma così non ci avrei mai pensato. Grazie!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 aprile 2015 at 15:42

      in effetti questa idea ha stupito un pò tutti…ma se ci pensi bene è fattibilissima e guarda che bel risultato 😉
      Un abbraccio cara e buon pomeriggio

  • Reply
    sandra
    16 aprile 2015 at 11:21

    Adoro Lisa Casali!! E adoro le ricette antispreco!!…agli gnocchetti non avevo pensato, di solito utilizzo la parte più coriacea dell’asparago in vellutate, ma questa è una bellissima idea, grazie cara!! Te l’ho detto che la presentazione è deliziosa? E’ deliziosa! Un bacione!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 aprile 2015 at 12:15

      Grazie di cuore Sandra, anche per me è stata una scoperta la produzione di questi gnocchetti, buoni delicati e golosi, fra l’altro anche economici, che non guasta, 😉
      Un bacione a te e grazie di cuore

  • Reply
    elenuccia
    16 aprile 2015 at 10:16

    Questo fine settimana vado su a Bergamo, voglio andare all’auchan a vedere se lo trovo. Anche io non butto mai i gambi delle verdure, di solito li riciclo nelle vellutate o nei minestroni. Mi piace molto l’idea degli gnocchi, devono essere deliziosi

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 aprile 2015 at 12:17

      guarda a me l’hanno inviato ma credo proprio ci sia, vai sul link che ti ho mandato ed informati bene…è un bel librino pieno di belle ideuzze semplici e d’effetto! Ti piacerà…
      Un abbraccio e buon fine settimana

  • Reply
    zonzolando
    16 aprile 2015 at 8:36

    Ottima idea! Bravissima sia per l’utilizzo che per come ti sono venuti. Adoro gli gnocchi per altro tantissimo. Mi hai fatto venire una fame! 🙂 Buona giornata cara!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 aprile 2015 at 12:18

      E’ una bella idea vero?! Grazie per tutto, un bacione a voi e buona continuazione di giornata

  • Reply
    car
    16 aprile 2015 at 8:16

    Hanno un aspetto meraviglioso! Anche a me dispiace buttare i gambi degli asparagi, ma più del risotto o di un brodo non mi era venuto in mente niente! Questi gnocchi i hanno proprio conquistata! Poi le tue foto sono stupende! Baci
    Carmen

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 aprile 2015 at 12:19

      vedi, anche io non ci avevo mai pensato, ma è bastato un bel libretto per aprirmi un mondo!
      Un bacione, grazie e ti mando un grande abbraccio amica mia

  • Reply
    grazia
    16 aprile 2015 at 7:41

    ma quante ne sai!!
    Bravissima!!

  • Reply
    grazia
    16 aprile 2015 at 7:40

    ma quante ne sai!!!
    Bravissima!!

  • Reply
    petitpatisserie
    15 aprile 2015 at 21:15

    Ma che bontà! ! Io poi adoro gli asparagi, sai? In questo periodo con le bello giornate si va in giro per le campagne a cercare quelli selvatici!!:))
    Buona serata
    Serena

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 21:58

      beata te che hai le campagne dove trovarli…qua da me non si trovano, purtroppo!
      Buona serata a te

  • Reply
    zia Consu
    15 aprile 2015 at 20:53

    Hai ragione Simo, oggi più che mai siamo in sintonia 🙂
    Splendida ricetta e poi gli asparagi con quello che costano non vanno proprio sprecati ^_*
    Complimenti e felice serata <3

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 21:58

      verissimo cara…io sono un pò una formicuzza, uso tutto ma proprio tutto…cerco di non buttare nulla 😉
      Il tuo sugo era fenomenale!
      Baci cara

  • Reply
    Anna Rita
    15 aprile 2015 at 20:06

    Ciao Simo! Ma sai che ho preso in mano questo libro almeno un paio di volte? Devo ritornare all’auchan subito! Mi piace l’idea contro gli sprechi e anche io sono di questa filosofia…se solo pensi che riproduco detersivo e prodotti per l’igiene personale in casa, capisci a cosa mi riferisca 🙂
    Non vedo l’ora di provare questa ricettina :p
    Un abbraccio,
    Anna

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 20:11

      si, devi prenderlo! Ti piacerà…ci sono tante belle ideuzze da non sottovalutare assolutamente, fidati!
      Un abbraccio e buona serata

  • Reply
    ivana
    15 aprile 2015 at 18:11

    Ma che belli, poi il fatto di riciclare e non buttare alimenti è ottimo, abbasso gli sprechi!!
    La tua ricetta è veramente molto invitante, da fare sicuramente.
    Bacioni grandi

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 18:22

      abbasso gli sprechi, assolutamente!
      Bisognerebbe imparare ad ottimizzare un pò di tutto, soprattutto in cucina…
      Un bacione grande a te e se provi…fammi sapere <3

  • Reply
    Susanna
    15 aprile 2015 at 16:35

    Uhmm ma chissà che profumo e che gusto Simo! L’idea del riciclo in effetti è invitante. Mi sa sempre così brutto scartare tanto degli asparagi…
    Grazie, un abbraccio Susanna

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 18:24

      Si cara, davvero sono buonissimi, ricchi di gusto e di sapore…e poi l’intensità dell’asparago si sente alla perfezione…stemperata dalla ricotta…per dei gnocchetti morbidi e saporiti!
      Li devi provare!
      Un abbraccio grande amica mia

  • Reply
    Andreea
    15 aprile 2015 at 15:50

    Come piatto da riciclo è niente male, anzi, gustosissimo. Niente si butta ma tutto si trasforma, come anche a casa mia !

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    15 aprile 2015 at 15:44

    CASPITA CHE GRAN BELLA RICETTINA ,MOLTO INTERESSANTE, ASSOLUTAMENTE DA PROVARE!!!!!BACI SABRY

  • Reply
    Angela
    15 aprile 2015 at 15:31

    Ciao carissima Simo, eccomi ritornata a far giretti tra le meraviglie delle tue pagine! La nuova casetta è bella e luminosa, e poi hai il temo uguale al mio quindi mi piace troppoooo! Come questi gnochetti, hanno davvero un aspetto molto invitante. La Casali l’ho conosciuta da pochissimo guadando in TV proprio una sua trasmissione sui cibi del riciclo, è davvero geniale! Erano interessantissime le sue proposte, per cui approvo in pieno. un bacione grande, Angela

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 18:25

      che bello Angela, son contenta di ritrovarti qua e soprattutto con il mio stesso tema…amo questo template per le belle foto che presenta e che ritrovo anche da te. Evviva!
      Bello anche il concetto del riciclo, cosa che dovremmo trasmettere anche ai nostri figli…non mi trovi d’accordo?! A proposito…come sta la cuochina?
      Salutamela tanto…e un bacione a te!

  • Reply
    federica
    15 aprile 2015 at 14:03

    O_O mi autoinvito, sono troppo buoni!!

  • Reply
    Claudia
    15 aprile 2015 at 13:44

    No vabbè.. sai il mio amore smisurato per gli gnocchi.. e ti dirò che non li ho mai fatti di ricotta.. Semmai debba iniziare… questa ricetta farebbe al caso mio.. consumo molti asparagi.. e quella parte in effetti viene buttata via.. Grazie per l’idea cara.. un bacione

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 14:00

      E’ vero tesoro, tu sei la reginetta degli gnocchi…la versione originale era acqua, farina, grana e asparagi, io ho aggiunto la ricotta ma sono una cannonata, fidati!
      Bacione amica mia, a presto

  • Reply
    elisa cecilia
    15 aprile 2015 at 13:34

    Ciao Simo, spero che la tua schiena abbia smesso di imbizzarirsi….l’imbianchino abbia finito il lavoro, e tu possa tirare il fiato.
    L’idea di usare i gambi degli asparagi per fare questo bel piatto di gnocchetti è… S P A Z I A L E. (Ho rimorsi nel dover dire che io li ho sempre buttati). Vabbe’, imparo in fretta le lezioni. Passare da te frutta un bel maloppo, per la gola e il portafoglio! Complimenti! Sei una dolce formichina! Un bacio grande. 🙂

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 13:59

      Mamma mia cara…l’imbianchino non è ancora venuto e son o una iena!
      Intanto mi diletto in cucina…prima di dover smontare tutto, ahahahah
      scherzi a parte. devi provare i gambi degli asparagi, sono una delizia…dentro a questi gnocchi, poi!
      bacione e buona continuazione di giornata

  • Reply
    Natalia
    15 aprile 2015 at 13:19

    Guarda, io la penso esattamente come te: no agli sprechi in cucina, si al recupero di tutto quello che in genere si scarta ma che è ancora commestibile.
    E infatti uso anch’io i gambi degli asparagi e per svariate ricette. Una volta ci ho fatto le tagliatelle, uscite perfette, di un bel verde intenso e del sapore tipico degli asparagi. Gli gnocchi mi mancano. Ovvio che li provo. Un abbraccio cara.

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 13:57

      bravissima, da me è una filosofia assodata. E le tagliatelle….questa si che è una bella idea….devo cercare la ricetta! 😉
      Grazie e bacioni cara

  • Reply
    Silvia Brisi
    15 aprile 2015 at 12:44

    Mitica Simo!!! Questi gnocchetti sono fotonici!! Buttare i gambi degli asparagi mai, ma farci degli gnocchi è un’ idea geniale!! Da fare prestissimo, Sabato mi arrivano due bei mazzi di asparagi con il GAS!!! Un bacioneeeeee!!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 13:51

      Allora devi assolutamente mettere le mani in pasta….vedrai come ti piaceranno….
      Pensa che mio marito, che lui è sempre un pò così nei giudizi…mi ha chiesto di rifarglieli quanto prima, vedi un pò!
      Baciotti e buon proseguimento di giornata
      P.s: poi mi dirai, ok?!

  • Reply
    Giulia
    15 aprile 2015 at 12:17

    Sono belli, invitanti e mi fai venire famissima!!! a quest’ora non vale!!! sono meravigliosi mia cara! li adoro! li farò! ti abbraccio forte

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 aprile 2015 at 12:18

      guarda li devi fare perchè hanno sorpreso anche me,…sono leggeri e gustosi…e poi non butti nulla 😉
      Bacione e buon pranzo mia cara

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Blini con pesto di pomodorini secchi, basilico e mandorle