Chiocciola di pane integrale con semi di lino

Io e il pane non andiamo troppo d’accordo…
Forse sarebbe meglio spiegare bene sta cosa, in quanto lo amo, oh se lo amo…ne mangerei a chili, se solo non facesse purtroppo lievitare allegramente il mio girovita!
Il “non andar d’accordo”, riguarda il mettere le mani in pasta; non ho pazienza (non ne ho mai fatto mistero), sono una pasticciona e sono un pò quella che ama le preparazioni veloci e dal risultato pressochè immediato.
Col pane però non funziona così; bisogna avere tempo e cura da dedicargli, amore e calma nell’attendere i risultati dovuti.
Si, si, lo so che dovrei sforzarmi un pò di più…la soddisfazione nell’ottenere un pane croccante e profumato non ha prezzo; si, infatti ogni tanto ci provo, e sinceramente ottengo anche dei risultati inaspettati, come questo pane ad esempio!
Vero è, che questa volta ho anche seguito la ricetta di un libro strepitoso, “La magia del forno” del mitico Paul Hollywood, uno dei più indiscussi maestri della panificazione in assoluto, e ammetto pure che sono stata molto ligia, seguendo praticamente tutto alla lettera.
Il risultato è stato per me sorprendente…un pane soffice, cotto molto bene (grazie anche ad una meravigliosa piastra areata che ho utilizzato, specifica proprio per la cottura di pane e lievitati prodotta dall’azienda Domital), insomma quando ottengo queste vittorie mi sento così carica, e mi torna la voglia di riprovarci quanto prima.

IMG_4210-1

Che ne dite, non vi piace? Non vi sembra bellissimo?!
Ora vi racconto come l’ho preparato…

Chiocciola di pane integrale con semi di lino
un pane morbido all'interno e croccante all'esterno, assolutamente perfetto!
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g farina integrale biologica Molino Rossetto
  2. 200 g farina di grano tenero macinata a pietra di tipo 1 Molino Rossetto
  3. 10 g sale fino
  4. 40 g burro morbido
  5. una busta di lievito madre da 35 g sempre di Molino Rossetto
  6. 320 ml acqua tiepida
  7. 3 cucchiai di semi di lino
  8. olio d'oliva per impastare
Instructions
  1. Nella planetaria col gancio per impastare, mettere le farine miscelate insieme, il lievito da una parte e il sale dall'altra. Unire il burro e tre quarti di acqua ed iniziare ad impastare, unendo poi l'acqua rimanente pian piano un pò alla volta. Aggiungere poi i semi di lino e continuare ad impastare per 5-7 minuti.
  2. Una volta ottenuta una bella palla d'impasto, ungere una terrina con olio d'oliva e adagiarla al suo interno; coprirla con un telo e lasciarla lievitare in un luogo tiepido per circa due, tre ore o comunque fino al raddoppio del volume.
  3. Spolverizzare di farina un piano di lavoro ed adagiarci l'impasto; far uscire tutta l'aria al suo interno piegandola ripetutamente finchè sarà morbida.
  4. Stendere l'impasto, formare un salsicciotto e allungarlo fino a 30 cm circa.
  5. Arrotolare il tutto formando una simil chiocciola, e adagiare il pane sulla teglia, nel mio caso quella areata.
  6. Chiudere la teglia col pane in un sacchetto di plastica e lasciar lievitare nuovamente finchè l'impasto non sarà raddoppiato e non tornerà indietro nel caso venisse pizzicottato con le dita.
  7. Nel frattempo scaldare il forno portandolo a 220°e mettere sul fondo una teglia da lasagne.
  8. Spolverizzare leggermente di farina la forma di pane sulla piastra areata, metterla in forno e depositare nella teglia sul fondo una decina di cubetti di ghiaccio, per creare un ambiente umido che darà al pane una crosta croccante.
  9. Cuocere per 30 minuti, quindi controllare la cottura del pane battendo il fondo con le nocche: si deve sentire un rumore sordo.
  10. Estrarre la piastra areata dal forno col pane e lasciar raffreddare il tutto.
Notes
  1. Buono sia col dolce che col salato...ed anche da solo!
Adapted from La Magia del forno di Paul Hollywood
Adapted from La Magia del forno di Paul Hollywood
Pensieri e pasticci http://www.pensieriepasticci.ifood.it/

IMG_4239-1
Buono, buonissimo….una fetta ancora tiepida con un velo di marmellata all’arancia, è stata la mia merenda e quella della figliola. Successivamente l’abbiamo gustato a cena, facendone scarpetta nell’uovo al tegamino…che altro dirvi?!
Provatelo!

Così, con questa golosa immagine, vi voglio salutare, augurando a tutti un sereno fine settimana, pieno di cose belle…e perchè no…anche di cose buone!

Un abbraccio, alla prossima
08E2796ECBC9AA89D26349E6FB14FA4C

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    elisa cecilia
    9 marzo 2015

    Ciao Simo, è una bellissima pagnotta! Ti è riuscita alla grande! Immagino il profumino delizioso che si è sparso per casa mentre era in forno. Poi, si, è difficile resistere dal mangiarne una fetta dietro l’altra. Smack! Un bacione e buon inizio settimana. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      9 marzo 2015

      si, è venuta davvero bene….miracolo! eheheheh… 😉
      Un bacione e a prestissimo, buon inizio settimana anche a te

  2. Leave a Reply

    zonzolando
    9 marzo 2015

    A me il pane non riesce mai perfetto. Non so se sono io troppo severa o se è effettivamente così. Beh se ottenessi un pane come il tuo sarei più che felice. Sei stata bravissima! Bacioni cara e buona settimana!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      9 marzo 2015

      beh, credimi cara, anche per me col pane non è cosa facile….
      Grazie comunque questo risultato ha davvero sorpreso anche me 😉
      Bacione e buon lunedì

  3. Leave a Reply

    silvia
    8 marzo 2015

    Simona questo pane è una meraviglia! e poi non conoscevo questa piastra areata di porcellana!! io è un po’ che non mi cimento nei lievitati, per paura? per troppa pazienza? non lo so, però un pane fatto così bene, non l’ho mai fatto!!! bravissima!!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      8 marzo 2015

      Guarda, seguendo le istruzioni di Pul Hollywood alla lettera, il risultato mi ha colpita alquanto:fra l’altro credo che una parte di merito vada assolutamente a questa piastra che cuoce meravigliosamante il pane, bene anche di sotto grazie ai fori!
      Grazie di cuore, un grande abbraccio

  4. Leave a Reply

    elenuccia
    8 marzo 2015

    Io adoro il pane. Posso rinunciare alla pasta senza problemi ma non toglietemi il pane. E mi piace anche farlo in casa, sarà che quando ero piccola vedevo mia nonna impastare montagne di farina e la cosa mi incantava. Non avevo mai sentito parlare di quella piastra. Cuoce bene?

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      8 marzo 2015

      …e ti viene sempre benissimo, tutte le volte che ne hai postato uno era una meraviglia!
      Questa piastra penso farebbe proprio al caso tuo…sisi!!
      Avendo i buchi, sotto la cottura è perfetta…io mi son trovata benissimo!
      Bacione grande

  5. Leave a Reply

    Claudia
    8 marzo 2015

    Il pane fatto in casa è una meraviglia ed io lo so che lo faccio spesso. Il tuo è anche venuto molto bene e quando è così, si mangia un pò più del solito, lo so che poi non va bene. Buona domenica !

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      8 marzo 2015

      eh, hai perfettamente ragione…anche io come te, una volta fatto il pane, quando è lì…bello caldo e invitante…non riesco a resistergli, e ne mangerei anche una forma intera, sob…
      Buona domenica anche a te, un grande saluto

  6. Leave a Reply

    ivana
    8 marzo 2015

    Ciao dolce Simo e buona festa della donna, ma lo sai che il tuo pane è venuto una meraviglia???
    Bravissima, anche per me fare il pane è un pò un tabù, ci provo a volte con buoni risultati altre volte scadenti, la tua ricetta è da provare.
    Ciao gioia e buona domenica ^.^

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      8 marzo 2015

      Oh ma grazie, mi fa piacerissimo! Si, è davvero venuto molto buono, tanto che è già finito, ahahahahah
      Prova anche tu, magari con le farine adatte all”Elisa…
      Bacione, buona domenica e buon otto marzo! 😉

  7. Leave a Reply

    alessia mirabella
    8 marzo 2015

    Preparare un buon pane è quello che mi soddisfa di più. Il tuo è bellissimo e hai fatto bene ad accompagnarlo con la marmellata, e poi a cena con l’uovo…. buona domenica, Ale

  8. Leave a Reply

    meris
    8 marzo 2015

    Lasciati dire che questo è un gran bel pane! Buona festa della donna cara amica mia. Cosa sarebbe un mondo senza di noi? Un abbraccio

  9. Leave a Reply

    Luisa-mamilu
    8 marzo 2015

    Ciao Simo e buona festa della donna!!! Il risultato del tuo pane direi ottimo, ho scoperto anch’io quel lievito madre (il mio non ha resistito per ben due volte) e mi piace molto il gusto che da al pane e lievitati vari ;)!!!! Anch’io mi diletto ogni tanto e ci vuole ancora un po’ di pratica e pazienza sicuramente! Buona domenica Luisa

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      8 marzo 2015

      auguri anche a te! Guarda io col lievito madre vivo ho avuto una brutta esperienza, nel senso che non riuscivo a gestirlo e poi è morto…con grande dispiacere, lo ammetto, ma talmente pasticciona sono che non ce l’ho fatta. Con questo mi trovo benone davvero e devo dire che i risultati sono ottimi…almeno per il mio misero e basilare standard…non sono una grande panificatrice, faccio quel che posso… 😉
      Buona domenica, un abbraccio

  10. Leave a Reply

    Federica
    8 marzo 2015

    rustico e con i semini è proprio il pane che piace a me 🙂
    un bacione tesoro, buona domenica

  11. Leave a Reply

    Silvia Brisi
    7 marzo 2015

    Ah ah, com me sfondi una porta aperta!! Il pane è la cosa più buona del mondo!
    Brava, hai ottenuto un risultato bellissimo!!

  12. Leave a Reply

    vaty
    7 marzo 2015

    Tesoro sai che non me ne intendo di pane però tu fai sempre solo cose meravigliose! Un abbraccio grande e buon sabato tesoro.<3

  13. Leave a Reply

    aria
    7 marzo 2015

    Oh, si che mi piace!!! io mangio fin troppo pane, poi quello ferrarese è speciale, ma queste pagnotte fatte in casa sono il massimo!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      7 marzo 2015

      hai ragione, sono buone, sane e golose…io poi di mangiare il pane non mi fermerei mai… 😉
      Buon fine settimana carissima!

  14. Leave a Reply

    Natalia
    7 marzo 2015

    E’ bellissimo questo pane! Piace molto anche a me Paul Hollywood ed ho un suo libro. Ricette sempre ben riuscite.
    Baci.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      7 marzo 2015

      ciao cara…per ora del suo libro per me questa è la prima…spero che sia davvero la prima di una lunga serie! Il risultato era perfetto…
      Buon fine settimana un grande abbraccio

  15. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    7 marzo 2015

    Come ti capisco almeno però tu tenti e ti vengon fuori capolavori io ho proprio ansia da prestazione,così tanta che alla fine mi astengo,chissà che prima o poi non riesca anch’io a buttarmi 🙂 complimenti Simona mi sembra perfetto davvero!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      7 marzo 2015

      ma che dici, tu ti butti eccome, fai delle ricette che sono assolutamente dei capolavori amica mia!
      Coi lievitati ho un rapporto un pò particolare, ma prima o poi lo vincerò… 😉
      Bacioni grandi e buon fine settimana

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Il Miele