libri che ho letto/ pasticci da bere/ pensieri, viaggi e idee/ Senza categoria

Una buona tisana e quattro chiacchiere con un’amica: Rosa Ventrella!

 
 

 

Buona domenica a tutti! Come state?
La giornata di festa è, per tradizione la giornata del relax e del dolce far niente….
…ecco io voglio pensare a un bel pomeriggio in casa, con la stufa accesa, dei biscotti fumanti in forno che mi attendono, e….una cara amica con la quale fare quattro chiacchiere.
Ecco, l’amica c’è, e ve la voglio presentare:
si chiama Rosa Ventrella ed è l’autrice di questo meraviglioso romanzo, “Il giardino degli Oleandri” del quale, a suo tempo vi avevo parlato.
Si, quel post del 29 marzo 2014 mi ha portato fortuna…ho avuto il piacere di conoscere Rosa, che mi ha scritto delle parole dolcissime, e successivamente ne è nata una bella amicizia virtuale, che sta proseguendo tutt’ora.
Grazie anche a Rosa ho avuto l’opportunità di vedere realizzato uno dei miei desideri più grandi…ora è ancora un pò presto ma pazientate e a breve ve ne parlerò, se ci penso mi emoziono così tanto…

Eccomi dunque sorseggiando una delle deliziose Tisane di Terza Luna, per la precisione la profumatissima e fruttata “Dolcezza di seta”, che vi consiglio assolutamente per la sua delicatezza ed il suo meraviglioso profumo che si spande per tutta la casa, insieme a Rosa per parlare un pò di lei e del suo nuovo imminente romanzo.

 

 

 

Ciao Rosa, vuoi parlarci un pò di te? 

Certo! 
Mi chiamo Rosa Ventrella, sono nata a Bari ma vivo a Cremona con mio marito e i miei due bambini.

Da quanto tempo scrivi e quando hai scoperto la tua passione per la scrittura?

Per molti anni ho scritto articoli per riviste
storiche specializzate e pubblicato dei saggi che si occupavano soprattutto
della condizione femminile nella storia. Ho tenuto delle conferenze anche sui
temi dello sfruttamento della donna e dell’emancipazione femminile. Poi ho
capito che mi mancava qualcosa, che avevo voglia di tornare al mio primo amore,
i romanzi! Il mondo dell’editoria è un mondo difficile, pieno di squali e
ciarlatani. Così ho iniziato  a
pubblicare per piccoli editori, e ho ottenuto anche qualche soddisfazione dai
romanzi Honorata cortigiana, che è stato venduto anche in Romania, e dalla
Visionaria, candidato persino al Premio Campiello. Si trattava però di editori
piccoli, anche se seri, e io inseguivo il sogno del “grande salto”, del
passaggio a un editore “big”. Non molti sanno però che i big sono davvero
irraggiungibili!!! Così ho contattato in modo frenetico moltissime agenzie
letterarie, le più grosse, perché quelle piccole non hanno il potere di arrivare
ai grandi. Non mi sono arresa, nonostante le porte sbattute proprio in faccia!
Alla fine, con Il giardino degli oleandri, le porte si sono finalmente aperte.
Ho incontrato la mia fantastica agenzia, la Thesis Contents, che ha creduto
in me! Due settimane dopo, avevo un contratto con la Newton Compton, e il mio sogno
era diventato realtà!!! 
Il giardino degli oleandri è stato un successo davvero
inaspettato, di critica e pubblico…

Che significato ha per te scrivere?

Ho iniziato a scrivere quando ero adolescente, intorno
ai 13 anni. 
Mia nonna era una fantastica narratrice e mi raccontava tante
storie su quando era bambina, sulla guerra, sulla sua famiglia. Attraverso i suoi
racconti, ho scoperto molte cose, sono rimasta affascinata dalla forza delle
donne, e mi sono appassionata alla storia. Il primo romanzo, scritto proprio a
13 anni, prende spunto dalle narrazioni di mia nonna. Ovviamente è aberrante,
ma lo conservo ancora!

Ami leggere? E quali generi prediligi?

Amo moltissimo leggere! Penso che uno scrittore non
possa esimersi innanzitutto dal leggere. Si impara sempre qualcosa poi dallo
stile degli altri. 
Mi piacciono romanzi con ambientazioni storiche, romanzi che
narrano di storie al femminile. Le mie autrici preferite sono Irene Nemirovsky,
Almudena Grandes, Tracy Chevalier. Tra gli autori italiani, amo Marcello Fois,
lo trovo fantastico.

 

Metti qualcosa di te nei tuoi romanzi?

C’è sempre una parte di me che è possibile ritrovare
nei miei romanzi. 
Magari proprio i  lati
più nascosti o quella parte di me che faccio più fatica a rendere visibile agli
altri. Ci sono soprattutto i sentimenti che contano davvero nella mia vita: c’è
la famiglia, c’è l’amore, la forza del destino. Valori in cui credo
profondamente.

Dacci un piccolissimo anticipo sul tuo nuovo romanzo che uscirà il 15 di gennaio in tutte le librerie…

Il mio nuovo romanzo, Innamorarsi a Parigi, è di
sicuro, tra quelli che ho scritto, quello cui sono più legata. Ha un posto
speciale nel mio cuore, e questa considerazione non fa che accrescere
ovviamente l’ansia in vista della sua uscita! 
E’ dedicato  a mio marito e il personaggio maschile, il
protagonista, Giulio, è stato costruito passo dopo passo, insieme. 
È stato un
viaggio bellissimo nell’universo maschile, un’esperienza insieme affascinante e
rivelatrice. 

 

 

E per finire questa bella chiacchierata, mentre ci gustiamo questa profumata tisana, ti voglio anche chiedere…qual’è il tuo piatto preferito? C’è qualcosa di cui sei particolarmente ghiotta?(…questo è un blog che parla soprattutto di cucina, ehehehe…)

Da buona barese adoro letteralmente le linguine allo scoglio, ma mi sciolgo anche davanti ad un piatto di lasagne.
Riguardo ai dolci, i miei preferiti sono quelli alla ricotta. Amo mangiare, ma amo anche cucinare per le persone che amo!

Giustissimo, Rosa: cucinare è un gesto d’amore, io ne sono pienamente convinta; è bello farlo per gli altri, ma è appagante anche poi per noi stessi.

 

 

A questo punto la nostra tazza di tisana è terminata, il tempo è piacevolmente volato in compagnia, e quindi saluto con piacere immenso la carissima Rosa, facendole tanti in bocca al lupo per il suo futuro e il suo nuovo imminente romanzo, che ovviamente non mancherò di leggere e di recensire su queste pagine del mio piccolo blog pasticcione…

Da parte mia e di Rosa a voi tutti che passate di qua, un caro saluto e buona domenica…mi raccomando, buon relax!

 

image_pdfimage_print

You Might Also Like

31 Comments

  • Reply
    monica
    16 dicembre 2014 at 11:27

    ciao simomia, l'avevo visto ieri questo post e finalmente sono riuscita a passare a leggerlo.
    grazie a te ho preso anch'io il libro precedente, primo o poi lo inizio, e devo dire che anche questo viaggio attraverso l'universo maschile mi attira moltissimo….
    e poi, questo sogno che si sta realizzando… dimmi che è quello che penso io….. siiiii daiiii…. come sarei contenta!!!!!adesso mi lasci qui a friggere….
    ti abbraccio,a presto

  • Reply
    Elena Siano
    15 dicembre 2014 at 19:30

    Che bella cosa quest'intervista….terro' presente il suo nome per il mio futuro acquisto!!!!

  • Reply
    Ely Mazzini
    15 dicembre 2014 at 19:28

    Grazie Simo, per avermi fatto conoscere Rosa, leggerò sicuramente i suoi libri 🙂
    Un carissimo abbraccio, a presto…

  • Reply
    Aria
    15 dicembre 2014 at 19:16

    Non vedo l'ora di sapere del tuo desiderio realizzato, che bello! Rosa è bellissima, ha una dolcezza che emana serenità, mi hai incuriosito e leggerò il suo libro!

    • Reply
      pensieriepasticci
      16 dicembre 2014 at 8:15

      presto ti dirò qualcosa di più…speriamo…
      Intanto ti consiglio anche il primo libro di Rosa, Il giardino degli Oleandri…so che ti piacerà immensamente, leggilo!!!!!!!!
      bacio

  • Reply
    Damiana
    15 dicembre 2014 at 13:50

    Allora tanti auguri a Rosa…ha quello sguardo dritto e deciso che tanto amo nelle donne!La tisana è quasi finita e manco me ne sono accorta,ero in ottima compagnia!
    Un bacio a tutte e due!

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 14:25

      eh si biondona mia, quando si inizia a chiacchierare…il tempo vola e si perde la cognizione, ehehehe..
      bacioni grandi a te!!!

  • Reply
    rosa ventrella
    15 dicembre 2014 at 13:37

    Grazie di cuore a tutte 🙂

  • Reply
    Ely Valsecchi
    15 dicembre 2014 at 13:14

    Grazie ragazze per questo post, Simo ti rubo virtualmente una tazza di tisana e Rosa mi segno subito il tuo libro, già dalla copertina mi ha conquistato!

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 14:24

      ruba pure mia cara, anzi ti aspetto qui per bercela in compagnia, che ne dici?!
      Appena uscirà il libro di Rosa lo pubblicheremo su Libri Vagabondi… 😉
      bacione

  • Reply
    rosa ventrella
    15 dicembre 2014 at 9:28

    Cara Simona e care amiche di Simo, vi ringrazio moltissimo per le belle parole!!! Credere nei sogni è sempre bellissimo :))) Spero di poter dialogare con tutte voi. Simo, il tuo blog è un luogo di incontro straordinario!!!
    Un abbraccio a tutte
    Rosa V.

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 9:44

      Grazie di cuore Rosa!
      Io nei sogni ci redo, almeno ci provo….tu sei riuscita a realizzarli alla grande, spero che in futuro possa succedere anche a me 😉
      Qua sei sempre la benvenuta, passa pure quando vuoi…
      A presto e un abbraccio a te

  • Reply
    Serena
    15 dicembre 2014 at 8:35

    Come sempre, i tuoi consigli letterari sono preziosi e in questa giornata grigia una tisana profumata e calda mi solleverebbe decisamente lo spirito

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:41

      Grazie cara, sarebbe bello anche berla insieme….chissà se ci riusciremo un giorno!
      baci grandi e buon inizio settimana

  • Reply
    elenuccia
    15 dicembre 2014 at 2:43

    Che bel post Simo. E' bello poter conoscere un po' l'autore di un romanzo. Il titolo del nuovo romanzo di Rosa promette proprio di essere una storia moooolto romantia, quelle che piacciono a me

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:16

      sicuramente si…non vedo l'ora di leggerlo pure io!
      Se ami queste storie, il Giardino degli Oleandri non te lo devi perdere per nulla al mondo…..
      bacioni e buon inizio settimana

  • Reply
    Chiarapassion
    14 dicembre 2014 at 21:09

    Mi piace tantissimo già il titolo e la copertina, quindi mi hai stra convinto a comprarlo…mi farò un auto regalo per Natale.

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:15

      Enrica, secondo me dovresti leggere prima "Il giardino degli Oleandri"…ti colpirà al cuore,come lo è stato per me!
      Un abbraccio grande grande

  • Reply
    La cucina di Esme
    14 dicembre 2014 at 19:24

    bellissima intervista e grazie per averci presentato questa tua amica speciale!
    baci
    Alice

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:15

      Mi fa piacere davvero farvela conoscere…è speciale davvero!
      Un abbraccio e buon lunedì Alice

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    14 dicembre 2014 at 19:03

    Grazie per averci regalato un pezzetto di questa scrittrice tua amica!! Brava lei e te ad aver fatto una bellissima intervista! Un abbraccio!!

  • Reply
    Mamilu
    14 dicembre 2014 at 16:27

    Ciao Simo che belle queste amicizie con persone poi speciali…già il titolo con Parigi mi intriga molto ;)! Grazie del suggerimento e di questa bella intervista e calda tisana!!! Buona domenica Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:14

      io ho adorato il Giardino degli Oleandri…se vuoi leggere qualcosa di speciale, prima dell'uscita di quest'ultimo romanzo, ti consiglio di farti un piccolo regalo…non riuscirai a staccarti dalle sue pagine!
      buon lunedì, un abbraccio

  • Reply
    Claudia
    14 dicembre 2014 at 16:15

    Proprio una bellissima intervista.. Rosa è una gran donna… ci ha creduto e c'è riuscita… complimenti a lei!!!!! e anche a te cara Simo ;-)… Un abbraccione

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:13

      Grazie mia cara, staremo a vedere cosa ci riserverà il futuro… 😉
      Rosa è davvero una persona speciale, ricca di talento e con un cuore grande così!
      bacio grande e buon lunedì

  • Reply
    Francesca P.
    14 dicembre 2014 at 12:38

    Già solo il titolo del libro mi fa emozionare… 😀 Lo sorseggio insieme alla tisana, alla calma della domenica, al silenzio che in casa regna mentre fuori il mondo corre…

    • Reply
      pensieriepasticci
      15 dicembre 2014 at 8:12

      Se vuoi ti aspetto qua da me….sarebbe bello coccolarci insieme! 😉
      Buon inizio settimana, carissima…

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Biscotti salati con crema al basilico