Polpettine ricotta e spinaci, leggerissime e croccanti!

 

Buongiorno a tutti amici e amiche…
..mentre sto scrivendo questo post, sto ascoltando una bellissima canzone di Mango, uno dei miei cantanti italiani preferiti, che purtroppo ci ha lasciato così presto…
Ho dei ricordi bellissimi legati alle sue canzoni che mi hanno accompagnato durante l’adolescenza e in molti periodi spensierati e bellissimi della mia giovinezza.
A volte ci si chiede come la vita possa essere crudele, però credo che ognuno di noi abbia un destino segnato e predestinato, quindi cerco di vivere il presente nella maniera più serena possibile, godendo dei momenti belli e gioiosi, portandomeli dentro, stretti stretti nel cuore.

Torniamo a noi, e alla ricettina che voglio proporvi per augurarvi un sereno fine settimana…delle golosissime polpettine alla ricotta e spinaci.
Queste polpettine sono state davvero una grandissima scoperta!
Innanzitutto perchè mia figlia le ha mangiate chiedendone addirittura il bis (credetemi un avvenimento mondiale!), in secondo luogo per il nuovo tipo di cottura che ho sperimentato…ma di questo ne parlerò poi.
Già vi avevo anticipato anche in questo post che stiamo cercando di consumare meno carne e proteine animali; qua in casa mia il percorso non è assolutamente facile: io potrei vivere a verdura, ma non è la stessa cosa per mio marito e mia figlia, quindi devo sempre trovare delle alternative golose e che riescano a camuffare il più possibile la materia vegetale.
Quando tempo fa ho visto questa ricettina sul blog di Aria, me ne sono assolutamente innamorata.
Aria ha un marito vegetariano e due splendidi bimbi che vivrebbero a frutta e verdura…proprio per questo quindi, sulle sue belle pagine spesso sono proposte ricette veloci e gustosissime a base di verdura, in alternativa alla carne ed affini.
Così ho deciso di provare…
…ho seguito alla lettera le sue istruzioni, l’unica differenza sta nel metodo di cottura, un metodo assolutamente nuovo per me, una vera scoperta oserei dire!
Generalmente non amo friggere, un pò per l’odore che rimane in casa, un pò ovviamente perchè i cibi rimangono più pesanti da digerire e meno sani; certo, forse sono più appetibili e golosi, però a che prezzo?!
Il mio metodo di cottura preferenziale rimane il forno, dove con pochissimo condimento ottengo ottimi risultati.
Questa volta però ho utilizzato una friggitrice speciale, la Purifry di Russel Hobbs…solo spruzzando un velo d’olio si possono ottenere dei risultati assolutamente incredibili!
Infatti questa mitica friggitrice utilizza una tecnologia intelligente per cuocere, sfruttando la potenza dell’aria ad alta circolazione senza utilizzare nè olii nè grassi.
Credetemi, le polpettine erano croccantissime all’esterno e assolutamente non unte, all’interno morbide e golose…insomma da provare!

 

 

 

Riporto ingredienti e dosi prendendoli pari pari dal blog di Aria…a differenza sua io non le ho servite col sughetto, semplicemente perchè non ne avevo il tempo; ho accompagnato il tutto con dei pomodorini in insalata, ma prima o poi proverò anche questa versione così accattivante e saporita.

Ingredienti:

4 cubetti spinaci lessati in acqua salata o 150 g spinacini freschi da far appassire in padella
220 g di ricotta di mucca
parmigiano grattugiato q.b
acqua e farina
sale e pepe
pangrattatoolio extravergine d’oliva per me Dante 100% italiano
 
 Preparazione:Lessare gli spinaci in acqua salata, scolarli, metterli sotto acqua fredda e strizzarli bene tra le mani. Nel caso di spinacini freschi, farli appassire in padella con un pizzico di sale, strizzandoli ben bene una volta cotti e raffreddati.

Tagliuzzarli con un coltello e unire la ricotta e il parmigiano, con un pizzico di sale e pepe a piacere.

Creare le polpettine e disporle in un vassoio, metterle in frigo per un’oretta a rassodare.

Preparare una pastella con acqua e farina, non dev’essere troppo densa; rotolarvi le polpette che poi passerete nel pangrattato. 

A questo punto le opzioni di cottura sono diverse:
La prima è di friggerle in olio bollente, poi scolarle su un foglio di carta da cucina;
la seconda di ungere leggermente una teglia e cuocerle in forno a 180°per circa una decina di minuti; 
oppure come nel mio caso spruzzarle d’olio extravergine con uno spruzzatore da cucina (qualche goccia, alla fine!), poggiarle sul cestello della friggitrice Purifry e cuocerle secondo il tempo specificato dal manuale (per me una quindicina di minuti).
Servirle caldissime, se volete accompagnate da un sughetto di pomodorini freschi oppure anche da sole, con un’insalata di pomodorini come ho fatto io…insomma sbizzarritevi!
 
 
 
 
 
 

Che ne dite? Avete visto che crosticina croccante e ben dorata?
E senza un filo d’unto!
Noi le abbiamo gustate alla grande, come già dicevo mia figlia le ha adorate, tanto che gliele ho già rifatte più e più volte.
E a breve vi mostrerò una nuova golosa variante, che ci è altrettanto piaciuta… 😉

Buon fine settimana quindi…oggi ho finalmente fatto l’albero e messo in casa tutte le decorazioni natalizie; col fatto che eravamo via non ci sono riuscita entro Sant’Ambrogio, come vuole la tradizione milanese che ovviamente io rispetto sempre alla lettera, eheheh!

Sto sistemando tutte le foto di Istanbul, pazientate ancora un pò…arriveranno presto! Un abbraccio e alla prossima

 

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    elisa cecilia
    13 dicembre 2014

    Buona sera Simo, fantastiche queste polpettine, nutrienti, gustose, senza unto.
    La tua ragazza ha il gusto sopraffino, apprezza quel che e' squisito. Hai visto? Ha
    chiesto il bis. Per te doppia soddisfazione: come mamma e come chef.
    aspetto di vedere le foto di Instabul con i minareti e i mercati pieni di spezie.
    Buon fine settimana a te e alla tua famigliola. Un bacione.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      14 dicembre 2014

      Grazie carissima, per tutto!
      Le foto sono in arrivo, mamma mia quante ne ho fatte… 🙁
      Buona domenica anche a te e alla tua bella figliola! Baci

  2. Leave a Reply

    Ivana
    13 dicembre 2014

    Che buone le polpette con le verdure, senza dubbio le mie preferite.
    Delicata e leggera la tua ricetta, mi piace moltissimo.
    Buon week end

  3. Leave a Reply

    larobi
    13 dicembre 2014

    non devo far leggere questo post al "gab" né tantomeno parlagliene :-)…da tempo fa il filo a questa friggitrice sulla quale io nutro (nutrivo, prima di averti letta!!!) qualche dubbio…ora che vedo però le tue splendide polpette mi ricredo!!! 🙂 acc…vuoi dire che dovrò regalargliela per natale??? ehm….facendo così anche un piccolo regalino anche a me, perché adesso la voglio anch'io!!! 🙂 baci grandi

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      13 dicembre 2014

      ehehehe beh, in effetti io la sto scoprendo poco alla volta, credo abbia un potenziale enorme ma devo ancora prenderci ben bene la mano. Certo è che per ora sono soddisfatissima… 😉
      Bacioni cara e buon fine settimana

  4. Leave a Reply

    marifra79
    12 dicembre 2014

    Lo sai che sono splendide queste polpette! anch'io avrei chiesto il bis! Un abbraccio Simo e buon fine settimana

  5. Leave a Reply

    elenuccia
    12 dicembre 2014

    Sai che hanno davvero un aspetto fantastico? veramente sfiziose e quel metodo di cottura è un portento, ottieni lo stesso risultato della frittura ma praticamente senza olio

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      13 dicembre 2014

      Ele, ho voluto provare a fare le foto controluce ma sono venute urrende, quindi beh….queste polpettine erano meglio da mangiare che da vedere, credi a me!
      Comunque questo metodo di cottura è un pò una novità anche per me, sto provando un pò di cose e poi ti saprò dire…per ora son soddisfattissima!

  6. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    12 dicembre 2014

    Difficile resistere davanti a una polpetta, se poi è con la verdura ancora meglio, sono troppo gustose!!!
    Fantastico quel metodo di cottura, grazie Simo!!!
    bacioni, buona serata…

  7. Leave a Reply

    Raffi
    12 dicembre 2014

    adoro gli spinaci, amo la ricotta, queste polpette sono l'ideale per la mia cena!! posso prenderne un paio??

  8. Leave a Reply

    Claudia
    12 dicembre 2014

    Mango piaceva tanto anche a me.. era il cantante preferito di Ric.. che c'è rimasto malissimo.. .-(… Va bè.. andiamo avanti.. Le polpettine.. ahhh se sono sfiziose.. mi piacciono moltissimo… ma così non le ho mai fatte devo rimediare.. smack e buon w.e. 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      13 dicembre 2014

      Purtroppo si…si va avanti…
      per le polpettine…beh, devi provarle. Ti piaceranno una cifra!
      bacioni grandi a tutti

  9. Leave a Reply

    Fr@
    12 dicembre 2014

    Le polpette mi piacciono in tutti modo specialmente se sono vegetali, poi cottura con pochi grassi.

    Mi è dispiaciuto molto per la morte di Mango; una bellissima voce.

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      Anche a noi sono piaciute un sacco…e ormai le facciamo spesso, anche con tante altre varianti, che prima o poi vi mostrerò! 😉
      Buon pomeriggio cara

  10. Leave a Reply

    Virginia S. Il GattoPasticcione
    12 dicembre 2014

    Sono rimasta basita nell'apprendere la morte di questo artista e la modalità, davvero una tragedia! Ma bando alle ciancie, queste palline di spinaci devono essere squisite, mi piace tantissimo la tua preparazione, complimenti! Un abbraccio e buon we!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      Anche a me ha lasciato un grande vuoto dentro e una grande tristezza…
      tornando alle polpettine, mi fa piacere che ti piacciano…
      Un abbraccio e buon fine settimana!

  11. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    12 dicembre 2014

    Adoro le polpette verdurose le amo davvero e tesoro abbiamo una passionecomune,Mango….la mia adolescenza é stata segnata dalle sue canzoni ed a Todi ho avuto anche la fortuna di conoscerlo..una tristezza infinita!! Un grande bacio amica mia

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      si tesoro, noi due siamo praticamente quasi coetanee e ovviamente Mango ha accompagnato anche me in alcuni dei più bei momenti della mia giovinezza.
      Non sai quanto mi dispiace….
      Grazie per tutto mia cara e un bacione grande

  12. Leave a Reply

    Aria
    12 dicembre 2014

    Simo, ma che sorpresa!!! ma lo sai cosa significa per me trovarmi qui, sul tuo blog? Sul blog di quella Simo che seguivo quando avevo ancora il pancione…prima di aprire il mio??? e poi, l'evento mondiale del bis???? eh…sò soddisfazioni!!!! però adesso mi hai incuriosito proprio con quella friggitrice, 10 e lode alle tue polpette non fritte e alle foto superlative! Ti abbraccio forte, mi hai fatto davvero una sorpresona!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      eheheh hai visto che ti ho fatto la sorpresina?! A dire il vero le tue parole ora stanno emozionando me…
      Un bacio cara e grazie per questa ricetta meravigliosa!

  13. Leave a Reply

    Manuela e Silvia
    12 dicembre 2014

    Secondo noi sono accattivanti anche in questa tua versione! leggerissime e gustose! come non amare il morbido duo ricotta e spinaci!!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      Accattivanti è davvero la parola giusta! Buone davvero………….
      Bacioni ragazze e buon fine settimana

  14. Leave a Reply

    Susanna
    12 dicembre 2014

    Ottime queste polpettine Simo e logicamente mi incuriosisce molto la friggitrice speciale. Vado subito a documentarmi.
    Un abbraccio Susanna

  15. Leave a Reply

    Cinzia
    12 dicembre 2014

    Assolutamente fantastiche …hai usato un metodo magnifico per nascondere le verdurine….ps.anche io sono rimasta malissimo per Mango e il giorno dopo e' morto suo fratello mah strana la vita!!!! Baci mia cara ti saluto caramente

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      non voglio pensare al dolore in quella povera famiglia, due lutti nel giro di una giornata…
      Ti mando un grande abbraccio e buon fine settimana

  16. Leave a Reply

    Silvia Brisigotti
    12 dicembre 2014

    Buonissime davvero, poi anche io vivrei di frutta e verdura!! Bella questa friggitrice con un velo d'olio!! Non ne sapevo dell' esistenza!! Un abbraccio e buon we!!

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      questa friggitrice è una vera rivoluzione in cucina!
      magari come regalo di Natale ;)…perchè no….
      baci e buon we anche a te

  17. Leave a Reply

    Federica
    12 dicembre 2014

    Sfiziose e gustose sono un ottimo trucchetto per far mangiare un po’ di verdura anche ai bambini 🙂 Un bacione, buon we

  18. Leave a Reply

    Alessia Mirabella
    12 dicembre 2014

    Ciao Simo! Con due bambini piccoli anch'io devo inventarmele di tutti i colori, per far mangiare loro le verdure. Quindi anch'io sono pro polpettine di verdura, a volte anche con ripieno filante. Mi incuriosisce molto questa friggitrice…alla fine se ci va un goccio d'olio la cottura è sana… non mi dispiacerebbe provarla! Mi hai incuriosita. Ti abbraccio, buon fine settimana! Ale

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      ecco, mi hai dato una splendida idea…la prossima volta provo il cuore filante pure io 😉
      Questa friggitrice è speciale perchè l'olio lo devi solo nebulizzare…da provare veramente! Una vera rivoluzione….
      Un abbraccio grande grande a te e buon fine settimana

  19. Leave a Reply

    Mamilu
    12 dicembre 2014

    Ciao Simo che buone le polpettone così anche i miei bimbi le spazzolano in fretta sia al forno che in padella…io uso un filino d'olio appunto per rosolarle ma con questa friggitrice anch'io potrei improvvisarmi in una vera frittura…che di solito preferisco lasciare fare a mia mamma ah ah!!! Buona giornata Luisa

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      Anche io le adoro e le faccio spesso, prima di avere questo portento usavo sempre il forno per cuocere con pochissimo condimento, le fritture preferisco evitarle,se posso…
      Buona serata cara

  20. Leave a Reply

    Mammazan
    12 dicembre 2014

    Cara Simona
    Sono l'ideale per i miei piccolini!!
    Un bacione e ci sentiamo presto!!

  21. Leave a Reply

    Serena
    12 dicembre 2014

    Le polpettine vegetali sono tra le preparazioni che preferisco. Accompagnate da un bel Muller o da un Sylvaner, secondo il tipo di ortaggio, le mangerei ogni sera.
    In genere, però, le passo al forno, perché non amo l'untuosità tipica del fritto tradizionale.
    Interessante questa pentola di cui parli, è un po' che penso a procurarmi una frigggitrice 🙂

    • Leave a Reply

      pensieriepasticci
      12 dicembre 2014

      ciao Sere, sinceramente le mangerei ogni sera anche io!!!!!!!! (le adoro…)
      Questa friggitrice è davvero un portento, dovresti vedere il risultato…
      baci cara e buon fine settimana

  1. Polpette di ricotta e spinaci | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani - […] Creato da Paola !function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src="//platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");         VAI ALLA…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>