Pasticci di frutta e verdura/ pasticci dolci - al cucchiaio/ Senza categoria

Piccole pavlove delle feste, profumate alla vaniglia e frutta speziata

 

Buongiorno e ben ritrovati!
Come state, trascorse bene le giornate di Natale e di S.Stefano?
Noi qua tutto tranquillo, mangiando e mangiando, eheheh…stando in casa al calduccio con i parenti e famigliari, niente di più, niente di meno.
Tutto all’insegna della tradizione, che vuole “Il Natale coi tuoi,e la Pasqua…” beh, quello si vedrà al momento.
Del resto è così….da sempre qua da me è l’occasione per lasciare un attimo da parte i ritmi frenetici del lavoro e delle mille cose da fare, per goderci due giornate all’insegna della lentezza e del relax, insieme alle nostre famiglie…
…insieme anche ad una montagna di cibo, ma anche questa è un’altra storia.

Qualche giorno fa, in occasione di uno scambio di auguri con amici, ho voluto riprovare a realizzare le meringhe, per me da sempre problematiche, in quanto non mi son mai riuscite come le volevo io, ma ogni volta con qualche pecca che mi faceva desistere dal riprovarci.
Una volta era il forno…un’altra chi lo sa…sta di fatto che non ero mai riuscita ad ottenerle belle e precise come le volevo..
per non parlare di quando ho voluto usare gli albumi pastorizzati del super…una delusione infinita ed un risultato pietoso: gli albumi non si sono mai montati, ho dovuto buttare praticamente tutto, ecco!
Fino esattamente ad adesso: credo di aver trovato la ricetta perfetta che assolutamente non abbandonerò, e che mi ha permesso finalmente di realizzare delle pavlove “comme il faut”.
La ricetta è quella di Csaba che ho recuperato da uno dei suoi libri, ma che ho scoperto essere la sua collaudatissima e ormai storica, per realizzare innumerevoli meringhe di ogni foggia e qualità.
La crema per riempirle me la sono inventata lì per lì, pensando di trovare una soluzione leggera e golosa al contempo (visto l’avvicinarsi delle grandi abbuffate festive!) e l’idea della frutta cotta mi è venuta adocchiando una trasmissione di Lorraine Pascale…insomma qualche idea presa qua e là mi hanno dato spunto per questa meraviglia, che son sicura, ripeterò quanto prima variando magari gli ingredienti per la crema o il topping. 
Delizia!

Delizia immergere la forchettina nella morbida crema per poi rompere il croccante guscio immacolato…mmmm…non mi ci fate pensare, che dopo tutto quello che ho pappato in questi giorni ho paura a pesarmi, ecco….mi sembra di ingrassare solo col pensiero!!

 

 

Ingredienti per quattro pavlove del diametro di circa otto-dieci cm

2 albumi, i miei pesavano 76 g in totale
76 g di zucchero semolato tipo zefiro (superfine)
76 g di zucchero a velo

Per la cremina all’interno:
250 g circa di yogurth greco dolce
2 cucchiai scarsi di zucchero a velo
un pizzico di vaniglia bourbon o i semini di mezza bacca di vaniglia

Per la frutta cotta speziata:
1 pera
1 mela rossa
3 prugne rosse
una decina di more
una bacca di anice stellato 
mezzo bastoncino di cannella
la mezza bacca di vaniglia senza semi (usati per la crema!)
un cucchiaio e mezzo di zucchero di canna
1 tazzina da caffè di marsala
qualche cucchiaio di acqua
1 chiodo di garofano
il succo e la scorza grattugiata di una clementina biologica

Preparare i gusci di pavlova alcune ore prima, meglio ancora il giorno precedente.
Il bello di questa ricetta è che potete preparare tranquillamente i gusci in anticipo e farcirli al momento, anche poco prima dell’arrivo degli ospiti…
Il procedimento per la preparazione delle pavlove è questo:
per prima cosa accendere il forno a 105° funzione statica e rivestire una teglia con carta da forno.
In una ciotola o nell’impastatrice mettere gli albumi a temperatura ambiente.
In un’altra ciotola unire i due zuccheri e mescolarli insieme.
Montare con le fruste elettriche (o con la frusta dell’impastatrice)gli albumi e i due terzi dei due zuccheri amalgamati insieme, per cinque-sette minuti, ottenendo una meringa ben ferma.
Unire poi lo zucchero rimanente e amalgamare con una spatola in silicone, girando dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.
La meringa diventerà lucida e compatta.
Versare il composto in una sac a poche usa e getta senza la bocchetta; tagliare poi la punta in modo da creare un’apertura di circa 2 cm. A questo punto spremere la sac a poche creando 4 nidi di meringa sopra la teglia con carta forno.
Infornare e cuocere per 75 minuti; togliere dal forno e lasciar raffreddare.
Se si preparano il giorno prima, riporle in un contenitore ermetico e tenerle in un luogo ben asciutto.

Al momento di servirle preparare la frutta cotta e la cremina…

In un pentolino alto antiaderente mettere la mela, le prugne e la pera sbucciate e fatte a dadini o a fettine non troppo sottili, unire lo zucchero, l’acqua e il marsala, il succo e la scorza della clementina, le spezie e porre tutto sul fuoco a fiamma media, mescolando ogni tanto, e portare a ebollizione: a questo punto abbassare il fuoco, mescolare con attenzione per non spappolare la frutta e cercare di far restringere il sughetto formatosi…cuocere per una decina di minuti, unire le more e far andare a fiamma bassissima ancora 5 minuti, poi spegnere e lasciar intiepidire.
Scolare bene la frutta dal succo ottenuto (che è buonissimo da bere da solo!!), togliere le spezie e lasciarla un attimo da parte; in una ciotola amalgamare lo yogurth con la vaniglia e lo zucchero a velo, ottenendo una morbida crema.
Con questa riempire delicatamente i gusci di meringa, e decorare con la frutta e qualche bacca di anice stellato o un pizzico di cannella in polvere.

Semplicemente deliziose e molto scenografiche….le abbiamo adorate!
E voi che ne dite: non vi viene voglia di immergerci un cucchiaio…una forchettina?!!?…mmmmm….

Ora vi lascio, devo scappare a fare la spesa…l’ultimo dell’anno si avvicina e quest’anno non festeggerò come al solito, ma mi concederò una seratina con mio marito tranquilli a casa, mentre mia figlia e i suoi amici saranno giù in taverna a festeggiare insieme…eh si diventan grandi, mamma mia.
Sembra ieri che andavano alle elementari, invece…
…il tempo vola.

A presto, un abbraccio

 

 

You Might Also Like

46 Comments

  • Reply
    Carlotta Ercolini
    15 gennaio 2015 at 17:04

    che bellezza queste pavlove… ti son venute perfette, così candide! mi appunto la ricetta, prima o poi le proverò!

  • Reply
    Natalia
    31 dicembre 2014 at 8:33

    Bellissime e golose! TI auguro un sereno e felice 2015. Un abbraccio grande.

  • Reply
    Aria
    31 dicembre 2014 at 7:31

    Sono bellissime Simo, deve essere proprio una ricetta perfetta! e poi quell'interno allo yogurt le rende davvero intriganti…per non parlare della frutta che per me però è out. In ogni cao, le tue foto invogliano davvero ad assaggaiare, apre di esserci dentro, a quelle nuvolette….vorrei tanto saper fotografare come te! Nel 2015…forse mi potrei applicare di più…forse…perchè i buoni propositi non li rispetto quasi mai da un giorno all'anno! Ti augur un anno pieno di ricette meravigliose ma soprattutto salute e setrenità familiare, al resto ci si pensa ogni giorno, bacioni grand Simo!

  • Reply
    Seddy
    30 dicembre 2014 at 23:21

    Delicate e raffinate, ottimo dessert delle feste! Complimenti Simona, per l'aspetto davvero molto bello e invitante.
    Un abbraccio, tanti Auguri e Buone Feste!

  • Reply
    i dolci di laura
    30 dicembre 2014 at 16:25

    che meraviglia! anche io ho lottato con le meringhe varie volte e ora ho trovato la mia ricetta perfetta! proverò anche la tua! buone feste!

  • Reply
    elisa cecilia
    30 dicembre 2014 at 14:50

    Oh!!! Simo, e' spettacolare questo dolce e che voglia di spazzolarlo in un sol colpo. Ahahah
    E, siamo agli spiccioli di dicembre….non mi resta che augurarti un universo di bene per il
    nascente 2015 , speriamo sia la volta buona che tutti i popoli abbiano la salute, la pace, il lavoro.
    Auguri a tutti i tuoi cari. Un grande abbraccio.

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 dicembre 2014 at 17:47

      Carissima Elisa, ribalto gli stessi identici auguri a te, augurandoti che il nuovo anno porti solo cose belle e positive (che delle altre siamo tutti alquanto stufi… 😉
      Ti mando un mega abbraccio, grande grande e sono davvero felice di averti conosciuta!
      Auguroni anche alla tua dolcissima figlia…non faccio nomi ma sappiamo tutte e due di chi stiamo parlando, eheheh 😉

  • Reply
    Dolci a gogo
    30 dicembre 2014 at 8:38

    Tesoro queste mini pavlove sono incantevoli!!Io le amo pazzamente e questa versione mi saproprio che comparirà sulla mia tavola di fine anno!!! Carissima,auguri di un meraviglioso 2015! Che sia costellato di momenti felici e di soddisfazioni, come gli astri di un cielo stellato, e attraversato da qualche stella cadente per esaudire i tuoi desideri!
    Imma

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 dicembre 2014 at 13:31

      Grazie amica mia, ricambio gli auguri di buon anno, che tutte le nubi possano volare via dal tuo cuore e che tu possa trovare tanta serenità e felicità, che te la meriti tutta!
      Bacioni e grazie amica mia

  • Reply
    Puffin Incucina
    29 dicembre 2014 at 21:37

    Che delizia!!!! Bravissima! Ti auguro un sereno 2015, un bacione!!!!

  • Reply
    Mary
    29 dicembre 2014 at 21:24

    Hai fatto delle pavlove fantastiche Simona! Ho provato anch'io a fare le meringhe in passato, più di una volta e nessuna delle esperienze, ahimè, mi ha soddisfatto. Tu sei stata bravissima e l'abbinamento con la frutta speziata, è un tocco di classe!! Un abbraccio forte e tanti cari auguri per il nuovo anno, Mary

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 dicembre 2014 at 13:34

      Grazie Mary! Anche io ero messa male con la preparazione di queste delizie, ma ho recuperato alla grande…prova questa ricetta, vedrai che ti troverai bene anche tu…
      Grazie per tutto, per la tua presenza sempre gentile e delicata, e che il nuovo anno possa essere positivo e ricco di salute e cose belle anche per te e la tua famiglia! Bacione

  • Reply
    Michela Sassi
    29 dicembre 2014 at 20:19

    Simo sono meravigliose…. Le adoro e poi le spezie… Sei una favola, tanti auguri di buone feste cara, un abbraccio forte!

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 dicembre 2014 at 13:34

      Grazie tesoro! Un abbraccio grande grande e tanti auguroni anche a te

  • Reply
    paola
    29 dicembre 2014 at 20:13

    che belle,fresche e golose,colorate invitanti e golose,buon anno cara

  • Reply
    Mamilu
    29 dicembre 2014 at 19:26

    Ciao Simo che meraviglia le tue "pavlova", ogni volta che vedo quelle di Csaba mi viene voglia di prepararle ma poi ho sempre paura di fare pasticci…i miei bimbi adorano le meringhe e dovrei x questo essere stimolata a prepararle ;)!!! Buon proseguimento di festività, bacioni Luisa

    • Reply
      pensieriepasticci
      30 dicembre 2014 at 13:36

      No Luisa, vai tranquilla che con questa ricetta pasticci non ne farai, te lo dice una che pasticciona lo è…eccome… 😉
      Buon anno nuovo anche a te e alla tua bella famiglia

  • Reply
    Francesca P.
    29 dicembre 2014 at 16:45

    Oggi ho montato a neve gli albumi per un soufflè e mi sono detta che devo vincere il timore che ho verso le meringhe e provarci… questo post mi incoraggia, perchè anche dopo qualche sbaglio si arriva alla ricetta giusta! E allora andiamo, quest'inverno prometto che mi cimento e invento nuvole bianche anche io!
    Adoro la frutta speziata, se dovesse avanzare è perfetta da tuffare nello yogurt alla vaniglia! Ma figurati se avanza… 😀

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 17:21

      provaci cara, anche per me erano uno spauracchio ma ora ho trovato finalmente la mia giusta dimensione!
      Quando ci provi poi mi farai sapere, ok?!
      Un grande abbraccio e un buon anno, te lo auguro di cuore!
      P.s: non ne avanzano, fidati………. 😉 😉

  • Reply
    Batù Simo
    29 dicembre 2014 at 16:03

    Oltre che bellissime e colorate da vedere devono essere di una bontà assoluta, molto brava! buon anno nuovo

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 17:19

      Grazie, si erano davvero strepitose… 😉
      Buon anno nuovo anche a te

  • Reply
    Cinzia
    29 dicembre 2014 at 15:21

    Anche noi in famiglia…in tranquillità senza correre…hai fatto un capolavoro tesoro…molto elefante…ti saluto e ti auguro il meglio del meglio …e tanta salute !!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 17:19

      Grazie carissima, di vero cuore!
      Auguro il meglio del meglio anche a te e alla tua bella famiglia, buon 2015

  • Reply
    Fr@
    29 dicembre 2014 at 14:43

    Molto belle da vedere.
    In questi giorni solo a guardare il cibo, mi sembra di ingrassare.

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 14:49

      a chi lo dici, ehehe…..infatti queste le avevo preparate PRIMA del Natale!!!
      bacioni

  • Reply
    Chiarapassion
    29 dicembre 2014 at 14:25

    Simo le tue mini pavlove sono perfette e conosco bene la loro bontà perché come te adoro Csaba e colleziono i suoi libri sia per le ricette che per la bellezza delle foto.
    Ti lascio i miei auguri per un nuovo anno bello e pieno di felicità, un caro abbraccio Enrica

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 14:42

      Grazie di cuore Enrica, un grande abbraccio e tanti auguri anche a te!

  • Reply
    Claudia
    29 dicembre 2014 at 13:04

    Ciao Simo tutto bene anche noi… 24-25-26 in famiglia!!!!! Ottime e belle da vedere queste mini pavlove.. io questo dolcetto non l'ho mai assaggiato.. Diciamo che non amo le meringhe.. però.. così presentate con la cremina di yogurt e la frutta cotta.. chissà.. potrebbero piacermi? Dovrei venire da te e provarle.. Un abbraccio mia cara Simo 😀

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 13:46

      Anche io in realtà non impazzivo….per le meringhe…ma queste erano davvero una favola, credi a me!!!
      Il dolce è stemperato dalla cremina " yogurtosa " e dalla frutta cotta e profumata…guarda, provale e mi dirai…
      Poi fanno una scena incredibile quando si hanno ospiti… 😉
      Bacione cara e buon nuovo anno, pieno di salute e cose belle!

  • Reply
    Ivana
    29 dicembre 2014 at 12:53

    Che belle Simo, veramente deliziose e molto decorative… anche per me le meringhe sono tabù…. non mi riescono ed alcune volte ho buttato il tutto, proverò la tua ricetta…..ti abbraccio forte forte.. ciaoooooo

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 13:03

      ciao Ivana, le meringhe credo siano a tutti gli effetti gluten free, quindi perfette anche per l'Elisa…
      Ti abbraccio forte anche io, buon anno nuovo…speriamo porti cose belle e tanta salute!

  • Reply
    consuelo tognetti
    29 dicembre 2014 at 12:30

    Che bellissimo e candido dessert..splendido è dir poco 🙂
    Complimenti cara e se non ci sentiamo prima ti faccio i miei migliori auguri di buon 2015 <3

  • Reply
    Giovanna
    29 dicembre 2014 at 11:10

    Natale a casa con le persone care. Tranquillo, sereno e….freddo! La tua pavlova è favolosa, brava Simo! Un bacio e tanti auguri di un felice 2015

  • Reply
    Tantocaruccia
    29 dicembre 2014 at 10:55

    Cara Simo, tu non hai idea di quanti tentativi di meringhe ho fatto io durante queste feste… Ma ho capito dove sbaglio, le uova, che se non sono fresche è impossibile! Ora, non so se l'ho mai detto ma le meringhe sono uno dei dolci che amo di più^^ bella la tua versione:)
    Tanti auguri per un sereno 2015 e a presto :*

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 13:01

      Grazie mia cara, anche io ero disperata perchè non mi venivano, ma stavolta ci son riuscita al volo e che risultato….eccellente!!!
      Le uova devon essere freschissime, ma gli albumi a temperatura ambiente o comunque non troppo freddi…poi l'insieme dei due zuccheri, ben miscelati…
      Auguri anche a te, sia di buon anno che di buone meringhe, ehehehe!!! Kiss

  • Reply
    Iulia Lampone
    29 dicembre 2014 at 9:53

    Simona cara queste mini pavlove sono splendide! Fan venire una fame! 🙂

    un caro saluto

  • Reply
    Susanna
    29 dicembre 2014 at 9:50

    Squisite a vedersi, figuriamoci a gustarle!
    Bacetti Susanna

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    29 dicembre 2014 at 9:47

    Bellissime!! E mi piace l' accostamento di gusti e consistenze!! Brava, un dolcetto davvero perfetto!!
    Un abbraccio!!

    • Reply
      pensieriepasticci
      29 dicembre 2014 at 12:55

      Grazie Silvia…erano davvero molto buone e neppure tanto dolci….a me le versioni stucchevoli non piacciono per nulla 😉
      Un grande abbraccio anche a te

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Blini con pesto di pomodorini secchi, basilico e mandorle