Conchiglie integrali gratinate al radicchio, speck e crema di ricotta

 
Pirofile monoporzione in Gres Le Creuset

 

Sistemando un pò le ricette fra le pagine di questo mio diario di appunti culinari, ma anche di vita e di passioni, mi sono accorta che ultimamente latito un pò con i primi piatti.
E si che ne cucino parecchi e spesso molto diversi…mi piace sperimentare sempre nuove ricettine, soprattutto a base di verdura, per farla mangiare a a mia figlia, che non la ama particolarmente, soprattutto se portata in tavola come contorno.
Così cerco di prendere due piccioni con una fava…arricchisco il primo piatto in modo da farlo diventare piatto unico, saziante ed appetitoso, poi me la cavo senza cucinare altro, magari solo con una bella macedonia di frutta fresca o, se è domenica, una fettina di dolce.
E lei in qualche modo si ciba delle odiate verdure, eheheheh…

Io adoro il primo piatto…adoro la pasta, il riso, non potrei farne a meno.
Mamma mia…quando leggo di quelle diete dove si aboliscono in toto…non ce la potrei mai fare!!
Ho perso quasi nove chili qualche anno fa, mangiando di tutto, in porzioni ridotte e non privandomi assolutamente di riso e pasta.
Certo, questa ricetta non può proprio definirsi light, però se gustata come piatto unico e accompagnata magari da una bella insalata o un frutto, beh, vi assicuro non vi appesantirà!
Mi piaceva l’idea di dare a questo piatto un gusto un pò deciso, ma nello stesso tempo una cremosità delicata data dalla crema di ricotta.
Beh, non voglio dilungarmi troppo, vi dico solo che era davvero buona!
Volete provarla?
Beh, allora leggete qua sotto come ho fatto……

 

 

Ingredienti per tre teglie monoporzione:

240 g di conchiglie integrali o pasta corta a vostro piacimento
1 cespo di radicchio trevisano
80 g di speck a dadini
uno spicchio di cipolla bianca
olio extravergine d’oliva
burro per ungere le teglie, per me Paesanella Alpilatte Brazzale
sale e pepe nero q.b
100 g ricotta freschissima
30 g di Gran Moravia Brazzale grattugiato, più una spolverata per la superficie
un pizzico di noce moscata grattugiata
1 tuorlo d’uovo
latte q.b

Preparazione:
Per prima cosa in una capace padella antiaderente mettere un goccio d’olio, la cipolla tritata finissimamente, i dadini di speck e far appassire un attimo.
Unire il radicchio ben pulito e mondato fatto a striscioline, salare e pepare a piacere, e continuare la cottura per una decina di minuti, finchè la verdura non sarà appassita per bene.
Preparare la cremina, mettendo in una ciotola la ricotta, il tuorlo d’uovo, il pizzico di sale e la noce moscata, il Gran Moravia e amalgamare ben bene con l’aiuto di una piccola frusta, per dare una consistenza morbida e senza grumi. Se dovesse risultare troppo denso, allungare il tutto con un pò di latte….deve essere un pò fluido, in modo da penetrare nelle conchiglie e non rimanere solo in superficie.
Lessare la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolare, e preparare le teglie imburrandole ben bene.
Versare la pasta nella padella con il radicchio e lo speck, facendo saltare per qualche minuto a fiamma vivace.
Distribuire la pasta così condita nelle tre teglie, distribuire qualche fiocchetto di burro e versare la crema in modo omogeneo in superficie, anche con l’ausilio di un cucchiaio o di una spatolina in silicone.
Spolverizzare con il formaggio grattugiato ed infornare a 180° per una decina di minuti circa, passando poi ancora qualche minuto sotto al grill per dorare e formare una bella crosticina croccante in superficie e servire subito…devono essere ben calde!

 

 

Buonissime.
Credetemi sulla parola! E anche su quella di mia figlia, che le ha assolutamente gradite.

Oggi è lunedì, un’altra settimana è iniziata, mamma mia a volte mi fermo a riflettere su quanto il tempo voli via velocemente…non lo pensate anche voi?!
A volte arrivo a sera, mi soffermo un attimo, e…mi sembra di non aver concluso nulla…mi sembra che le giornate scorrano via come un soffio di vento, e mi lasciano un senso di vuoto e di niente.
Voglio il sole, la luce che dà la voglia di fare, mette il buonumore e aumenta l’adrenalina…scusate lo sfogo, ma inizio a diventare insofferente verso queste giornate bigie.
Vi abbraccio e vi ringrazio però, perchè il vostro affetto e la vostra presenza su questo piccolo blog mi riempiono di gioia e mi danno una marcia in più!

Buon inizio settimana
a presto

image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    ANTO
    12 febbraio 2014

    CHE SPETTACOLO! DEVONO ESSERE BUONISSIME, MI HAI FATTO VENIR FAME!!!UN SALUTONE,ANTO

  2. Leave a Reply

    Lauradv
    12 febbraio 2014

    La penso esattamente come te, sono pastara e risottara, come potrei abolire questi alimenti dalla mia tavola? Anche noi qui a casa tendiamo a fare un primo piatto che possa diventare "unico". Mi segno la tua ricetta perchè oltre la pasta ha degli ingredienti che amo molto: ricotta, radicchio e speck 😉

  3. Leave a Reply

    Manuela e Silvia
    11 febbraio 2014

    Ciao, come dire di no al duo speck e radicchio, il tutto ammorbidito da semplice ricotta.
    Buonissima questa pasta gratinata.
    baci baci

  4. Leave a Reply

    Luisa
    11 febbraio 2014

    Simo un primo strepitoso e superbuono, adoro i primi gratinati e quando ne vedo uno divento supergolosa Luisa

  5. Leave a Reply

    Giovanna
    11 febbraio 2014

    ….e io che adoro i primi piatti, prenderei una forchetta e mangerei entrambe le cocottine! Un bacio

  6. Leave a Reply

    agenda nico
    11 febbraio 2014

    Buona la pasta al forno! Mi piace molto la ricetta e penso che li preparo anch'io.
    ciao ..buona serata!

  7. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    11 febbraio 2014

    ma che golaaaaaa
    oddio adoro la pasta al forno e visto che mi sono mangiata solo uno yogurt per pranzo..puoi immaginare come mi sta brontolando ora la pancia a questa vista!!
    da fare!!
    a presto

  8. Leave a Reply

    MissWant
    11 febbraio 2014

    piatto bellissimo, certo non proprio light, ma ogni tanto bisogna pure trasgredire no? mi piacciono pure tantissimo i tegamini, belli belli! 😉

  9. Leave a Reply

    LaRicciaInCucina
    11 febbraio 2014

    Che buono questo primo piatto!!! Me ne mangerei una forchettata anche adesso che sono le 8:30 ^_^
    Un abbraccio!
    LaGio'

  10. Leave a Reply

    monica
    10 febbraio 2014

    Si volano davvero…vedrai che prima o poi la pianta con tutta quest acqua, e col sole tornerà il sorriso! A che ora vengo per pranzo? Mi fai questa pasta però! ! Baci

  11. Leave a Reply

    journeycake
    10 febbraio 2014

    Che buona simo questa pasta!!! Radicchio speck e questo formaggio, che ammetto non conosco ma da come appare sembra gustosissimo. Un abbraccio cara, ciao simo

  12. Leave a Reply

    eli
    10 febbraio 2014

    Io invece ho fatto una pasta con crema di zucca e ricotta che era si buona…ma inguardabile ahahahahahah!
    Moooooolto meglio la tua! Sfiziosissima!!!

  13. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    10 febbraio 2014

    Giuro che mi vien da svenire….dopo l'inappetenza da influenza mi sento affamata come un lupo…..anch'io adoro pasta e carboidrati in genere ma senza la pasta proprio non so vivere….è strepitoso questo piatto davvero.
    Baci e grazie mille per la tua gentilezza.
    Z&C

  14. Leave a Reply

    Ivana
    10 febbraio 2014

    Che buona questa pasta gratinata, mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, da fare sicuramente…
    Buona settimana ^.^

  15. Leave a Reply

    Simona Roncaletti
    10 febbraio 2014

    Simo a quest'ora mi hai fatto venire una fan fame con questo piatto!!!!! Chissà quanto è buona questa pasta!!!!:) un bacione cara!

  16. Leave a Reply

    Susanna
    10 febbraio 2014

    Non ho dubbi che sia sfizioso davvero questo primo piatto. Oggi qui orecchiette con tre tipi di radicchio, cipolla di Tropea e dadini di Taleggio. Ma farò presto la tua ricetta
    Un baciotto Susanna

  17. Leave a Reply

    simona
    10 febbraio 2014

    ci credo Simo che questa pasta è buonissima! il radicchio è un ingrediente fantastico, mi piace molto con il riso, la pasta la preparo meno, ma devo ricordarmene la prossima volta! Che delizia 😀 Brava Simo! Un bacione e a presto

  18. Leave a Reply

    Vaty ♪
    10 febbraio 2014

    tesoro, ma quale pazienza, leggerti è sempre un gran piacere perchè le tue parole sono sempre cosi limpide e pare di averti di fronte quando ci racconti delle tue bontà , dei tuoi archivi e quando ci auguri buon inizio settimana. passo anch'io a riceverli. e ti ringrazio di tutto simo. <3

  19. Leave a Reply

    Mirtilla
    10 febbraio 2014

    buonissima!!e mi piace molto il passaggio per la gratinatura,da piu'carattere al piatto 🙂

  20. Leave a Reply

    Laura Carraro
    10 febbraio 2014

    Ciao, il tempo sembra passare sempre più velocemente, le cose da fare sono tantissime e non si arriva mai dove si vorrebbe…..
    Anch'io alla pasta non rinuncio ed a un piatto ricco e gustoso come questo ancora meno!!!
    Baci

  21. Leave a Reply

    Mary
    10 febbraio 2014

    Simona,hai fatto un primo piatto ricco, gustoso e sano…il radicchio è un vero toccasana per la salute. Inoltre, sembra molto, ma molto, appetitoso!!! Un bacio, Mary

  22. Leave a Reply

    Alessandra Gio
    10 febbraio 2014

    In giornate come questa una pasta gratinata così ha il potere di riconciliarti con il mondo…Noi facciamo spessissimo la pasta con ogni sorta di verdure, ma quando decido di passarla anche in forno con una bella grattugiata di formaggio, è sempre una coccola in più! 😉

  23. Leave a Reply

    elenuccia
    10 febbraio 2014

    Ti credo Simo, ti credo. Non ho dubbi sul fatto che sia sia squisita. Basta guardare le foto

  24. Leave a Reply

    Claudia
    10 febbraio 2014

    Anche io non rinuncerei mai alla pasta!!! Adoro questi piatti unici.. anche io li faccio spesso.. infilando formaggi.. insaccati e verdure nella pasta da gratinare in forno.. E' talmente buona!!!! baciotti e buon lunedì 🙂

  25. Leave a Reply

    Valentina
    10 febbraio 2014

    anche io adoro la pasta e magari trovassi gli ingredienti per fare questa!!!

  26. Leave a Reply

    Dani
    10 febbraio 2014

    Questi sono proprio i primi che mi piacciono di più! Solo a vedere la foto mi è venuta una fame! Ottimo suggerimento, peccato non avere tutti gli ingredienti a disposizione, altrimenti lo avrei provato già a pranzo!
    Baci

  27. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    10 febbraio 2014

    Un bellissimo primo piatto tesoro e credimi la penso come te non potrei mai abbolirla dal mio pasto poi solo il pensiero della dieta mi vengono i brividi e si che ne avrei bisogno e come:D!!Questo piatto lo adoroooo amica mia,bacioni,
    Imma

  28. Leave a Reply

    Serena
    10 febbraio 2014

    Riflettevo anch'io ieri su quanto vola il tempo… stavo guidando sul lungo lago a Bilancino, vedevo il tramonto dietro le colline e mi dicevo "un'altra giornata volata, un altro weekend finito e cos'ho fatto?"… beh, se non altro ho fatto un gratin di pasta quasi uguale al tuo, mi pareva una grande idea e tu mi batti sul tempo! (Ispirato a "In Cucina con Katie" anche il tuo, vero?)

  29. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    10 febbraio 2014

    Ciao Simona, beh di sicuro il mio pranzo di mezzogiorno sarebbe perfetto se avessi una di quelle deliziose coccotine con questa gustosissima pasta… renderebbero la mia giornata migliore!!! brava ottima ricetta!!!
    Bacioni…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Il Miele