Io anti aderisco…parmigiana di melanzane, veloce, a modo mio, e…in padella!

 

 
Si, io anti aderisco!
Anti-aderisco alla ricetta perfetta e tradizionale…..della parmigiana di melanzane! 
Qualcuno penserà…la Simo è impazzita?! 
Ma no……..
E’ solo che voglio dare il mio contributo alla campagna promossa da Lagostina in merito al lancio di una nuovissima linea di antiaderente davvero strepitosa….ho avuto occasione di provarla proprio per la preparazione della mia ricetta di parmigiana un po’ anticonformista, e devo dire che il risultato è stato davvero promosso a pieni voti.
Queste meravigliose padelle hanno davvero una marcia in più…che consiste nel nuovo tipo di rivestimento dall’altisonante nome di Meteorite Intensium  multistrato di altissima qualità, con un fondo esclusivo alta deformazione.
Qui potrete leggere tutte le caratteristiche di questo nuovo rivestimento innovativo…e sarà Simone Rugiati in persona a presentarvelo! Questo perché , proprio in merito ad una promozione che Lagostina estende a tutti voi, sarà possibile acquistare dal 15 maggio al 31 luglio un prodotto delle linee antiaderenti in promozione con lo sconto del 30% e vi darà la possibilità di partecipare ad un concorso con in palio premi fantastici, fra cui proprio una cena preparata da Simone in persona!
Allora vi rimando qua per tutte le informazioni, nel frattempo vi racconto come ho preparato la mia ricetta
anticonvenzionale…
 
 
 
 
 
Amo molto la parmigiana, realizzata davvero con tutti i
sacri crismi del caso…ma un po’ per il poco tempo che ho a disposizione, un po’
perché friggere le melanzane in effetti le rende si saporite, ma caloriche e
pesantucce…un po’ perché adesso che arriveranno 
(io non perdo la speranza………) l’estate e il caldo…beh, accendere il
forno diventerà davvero un’impresa titanica…
…insomma ho voluto creare una
versione mia un po’ particolare, che comunque mi ha soddisfatta alla grande.
 
Per prima cosa a me sono servite, per una bella padellata di
parmigiana “Anti”:
2 melanzane tonde di media grandezza
Olio extravergine d’oliva q.b
Sale e pepe
Basilico
Passata di pomodoro 450 gr
Formaggio filante a fette gr.250
Parmigiano reggiano grattugiato q.b
 
Preparazione:
Lavare ed asciugare le melanzane e farle a fette dello spessore di mezzo centimetro circa. 
Cospargerle di sale fino per lasciarle spurgare dal liquido amaro, poi tamponare con carta da cucina per eliminarlo e
lasciare un attimo da parte.
Preparare un sughetto con un filo d’olio, sale, pepe, basilico e passata di pomodoro, cuocerlo una ventina di minuti circa, spegnere e lasciar intiepidire.
Spennellare con un pennello in silicone il fondo della padella Lagostina con un filo d’olio…ne bastano davvero poche gocce..portare la padella a temperatura e far cuocere le fette di melanzane ben bene da ambo le parti,
sino a dorarle. In questo modo non si friggeranno, ma resteranno piacevolmente grigliate e leggere…proseguire man mano con tutte le fette rimanenti, sino ad esaurimento, pulire il fondo della padella e spennellare poi con altro olio evo prima di iniziare a comporre gli strati di parmigiana veloce.
Iniziare con uno strato di melanzane…versare della passata di pomodoro, qualche fetta di formaggio filante e poi abbondante parmigiano, fare un altro strato simile al precedente e continuare così sino all’esaurimento degli ingredienti, terminando la superficie con passata di pomodoro, formaggio e parmigiano.
 
 
 
 
 
Mettere la padella sul fuoco per circa una decina di minuti senza coperchio a fiamma media, terminando gli ultimi minuti di cottura col coperchio chiuso per far fondere bene il formaggio in superficie.
 
Ecco che senza accendere il forno…in pochi minuti….otterrete una parmigiana anticonvenzionale davvero squisita…
Certo, ripeto che non vuole competere assolutamente con quella tradizionale (nessuno me ne voglia, per carità…), ma noi l’abbiamo trovata ugualmente buona e saporita, ed assolutamente speedy e leggera‼
 
 
 
 
E con queste immagini che personalmente mettono un’acquolina anche alle tre del pomeriggio, vi saluto, augurandovi una serena giornata.
Io in questi giorni sono presissima, in un vortice di impegni soprattutto legati alla fine della scuola di mia figlia…in un certo senso non ne vedo l’ora, però dall’altro…se penso che ha terminato anche le medie, mi viene un groppo allo stomaco!
La prossima settimana saremo alle prese con gli esami…poi l’iscrizione alle superiori…mamma mia come vola il tempo…
Un abbraccio, alla prossima!
 
image_pdfimage_print

Comments

  1. Leave a Reply

    Maria
    6 giugno 2013

    cara Simo , in casa mia la parmiggiana di melanzane non manca mai , ma la tua versione e' davvero bella e buona complimenti ….un abbraccio grande.

  2. Leave a Reply

    elenuccia
    6 giugno 2013

    Ma tu sei un genio Simo!!! ma e' troppo bello poter farsi la parmigiana in padella. Hai avuto davvero un'idea formidabile. La provero' al piu' presto

  3. Leave a Reply

    piccoLINA
    6 giugno 2013

    Hai ragionissimo Simo, queste foto fan venire fame a tutte le ore….a me in realta' basta la parola "parmigiana" e inizio a sbavare…ahahahah!!!
    Brava, ha un aspetto davvero delizioso!
    Un bacione

  4. Leave a Reply

    Graziella
    6 giugno 2013

    Assolutamente da fare, anch'io preferisco non friggere per gli stessi motivi tuoi.
    Anche mia figlia quest'anno finisce le medie. Cosa farà la tua alle superiori?
    in bocca al lupo per gli esami.
    a presto
    Graziella

  5. Leave a Reply

    celeste
    6 giugno 2013

    Direi cyhe non ha niente da invidiare alla classica parmigiana… e sicuramente il fatto che è più leggera le dà una marcia in più 🙂
    Io uso la padelle in ceramica, mi trovo benissimo. A presto

  6. Leave a Reply

    Maria Erbaggio
    6 giugno 2013

    Ciao da provare assolutamente 😉 io adoro la parmigiana ma son due anni che per motivi di dieta non la preparo nel modo canonico fritta e con uovo ma così è molto invitante e leggera!!!
    grazie
    ciao Maria

  7. Leave a Reply

    soleluna
    6 giugno 2013

    Simo è versione invitante e leggera sei stata bravissima, si va meglio ma molto lentamente….grazie sei sempre gentile un abbraccio Luisa

  8. Leave a Reply

    Anna Luisa e Fabio
    6 giugno 2013

    Orrore! 😀 No, dai, scherzo. Hai fatto benissimo a provarla anche per la parmigiana. Direi che il risultato è soddisfacente!

    Anna Luisa

  9. Leave a Reply

    Serena
    6 giugno 2013

    Ma dai!!!!! Questa è una cosa geniale, sai quanto si risparmia di corrente???

  10. Leave a Reply

    IsabelC.
    6 giugno 2013

    Buonissima questa "parmigiana"! Anche mia suocera la fa così: quando le ho detto che solitamente si fa al forno, mi guarda e mi dice che lei l'ha sempre fatta così….e ci credo, è troppo buona e forse un pochino più light
    Ciao
    Isabel

  11. Leave a Reply

    Mamilu
    5 giugno 2013

    Fantastica questa versione veloce della parmigiana, di solito anch'io la faccio con le melanzane grigliate!!! Adoro il Rugiati ed anche questa innovativa padella :)! Ciao ciao luisa

  12. Leave a Reply

    Aria
    5 giugno 2013

    domani me la faccio, ho comprato 2 melanzane proprio oggi 😉 che bella quella padella, la voglio!!

  13. Leave a Reply

    Elisina
    5 giugno 2013

    adoro la parmigiana e non avevo mai pensato di farla in padella.. davvero ottima idea!

  14. Leave a Reply

    Marisa. Uncicloneincucina
    5 giugno 2013

    Simo che mi dici!!!! Questa parmigiana veloce e semplice è meravigliosa!! Io non la faccio mai proprio perchè lunga e operosa….ma la tua…grandiosa!
    Un bacione
    Mari

  15. Leave a Reply

    ELel
    5 giugno 2013

    Ecco io se devo mangiare la parmigiana faccio uno strappo alla regola e friggo e strafriggo… con la parmigiana non ci sono ricette light che tengano!

  16. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    5 giugno 2013

    Ciao Simo, la parmigiana nella padella è una genialata, le tue foto fanno venire l'acquolina!!!
    Sei bravissima!!!
    Bacioni…

  17. Leave a Reply

    Simona Roncaletti
    5 giugno 2013

    Ho appena finito di cenare ma quella foto, con la padella lì in primo piano, mi fa venire un'acquolina incredibile!!!!:)
    Bravissima mia cara! Un bacione!

  18. Leave a Reply

    Claudia
    5 giugno 2013

    Ma tu lo sai che io anche ho comrpato due melanzane per farla.. ma in una maniera tutta diversa??? Gustosissima la tua.. smackk

  19. Leave a Reply

    Chiarapassion
    5 giugno 2013

    Quest'idea mi piace tanto e siccome ho preso da pochissimo la stessa padella la proverò quanto prima…grazie!

  20. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    5 giugno 2013

    Strepitosa tesoro mi piace davvero tantissimo questa padella ma anche il suo contenuto..una delizia e una bontà…mmmm che fame…adesso in mezzo a due fette di pane sarebbe il massimo!!Bacioni,imma

  21. Leave a Reply

    Vaty ♪
    5 giugno 2013

    Caspita che bella questa padella Simo! E' una marca che adoro e con cui mi sono sempre trovata bene!
    e che dire di questa versione davv perfetta per l'estate cosi da non dover accendere il forno? Geniale!

  22. Leave a Reply

    Manuela e Silvia
    5 giugno 2013

    Eh solo con una padella così ti può riuscire un'ottima parmigiana pure in padella! L'idea è davvero buona…e uno stimolo a provare il nuovo prodotto lagostina.
    baci baci

  23. Leave a Reply

    Natalia
    5 giugno 2013

    Queste padelle sono eccezionali ma la tua parmigiana è la fine del mondo. MI piace da pazzi la parmigiana, soprattutto tra due fette di pane!!!!!!

  24. Leave a Reply

    Natalia
    5 giugno 2013

    Queste padelle sono eccezionali ma la tua parmigiana è la fine del mondo. MI piace da pazzi la parmigiana, soprattutto tra due fette di pane!!!!!!

  25. Leave a Reply

    Cristina
    5 giugno 2013

    Se non è telepatia questa!!!! Ho appena finito di scrivere il post della "mia" parmigiana che avrei dovuto pubblicare domani. Come te sono anticonvenzionale, in tutto. Siamo speciali per quello 😉 baci.

  26. Leave a Reply

    Kappa in cucina
    5 giugno 2013

    Hai ragione mi ha fatto venire fame in pieno pomeriggio! bellissima e molto golosa!! da provare assolutamente al più presto!gnammy! buona gornata Simo!!

  27. Leave a Reply

    Susanna
    5 giugno 2013

    Mi piace tutto, ma proprio tutto di questo post, cara Simo.
    Iniziamo dalla padella dalle doti speciali.
    La parmigiana poi…un piatto eccezionale e poterla cucinare senza accendere il forno? Geniale, semplicemente fantastico.
    Grazie di questa nuova chicca!
    A presto Susanna

  28. Leave a Reply

    Federica
    5 giugno 2013

    Hihihi Simo, simpaticissimo il titolo del post :D! Sì sì piace anche a me molto questa versione anti conformista della parmigiana in padella, visto che in piena estate (arriverà?) si cerca sempre di accendere poco il forno. Ora devo cercare solo quella bella padella. Un bacione, buon pomeriggio

  29. Leave a Reply

    Danja | Un pinguino in cucina
    5 giugno 2013

    Geniale! Io adoro la parmigiana di melanzane e l'idea di prepararla senza dover accendere il forno è assolutamente il top! Bravissima!
    E un grosso bocca al lupo per tua figlia allora! 🙂

  30. Leave a Reply

    Fabrizio
    5 giugno 2013

    L'aspetto è succulento… E sono sicuro che il sapore non sarà da meno! Brava Simona! 🙂

  31. Leave a Reply

    Patty
    5 giugno 2013

    Ho la tua stessa padella e mi ritengo fortunata. La uso in continuazione con tutto, non serve un filo di grasso perché tanto la roba non attacca. Formidabile e troppo utile.
    Mi piace la tua versione di parmigiana….golosissima!
    Pat

  32. Leave a Reply

    Laura Carraro
    5 giugno 2013

    Ciao, avevo visto questa nuova padella, ma non pensavo fosse così versatile. Complimenti per la tua parmigiana "anti-aderisco": ottima!!!
    Sul mio post di oggi sei stata nominata, spero ti faccia piacere!!!
    In bocca al lupo per gli impegni di fine anno per tua figlia!!!
    Baci

  1. Parmigiana di melanzane in padella | Chiarapassion - […] cara perché la preparava spesso mia nonna e quando l’ho vista per la prima volta sul blog di Simona…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Ciambelline soffici