libri che ho letto/ pasticci in vaso/conserve/marmellate../ pensieri, viaggi e idee

A come arancia…..

 

Buongiorno a tutti, qua il tempo è tristissimo, freddo, umido…la mia voglia di sole e di estate si fa prepotentemente sentire!
Come già altre volte detto sono assolutamente dipendente dalla luce solare, la sua mancanza mi provoca una fiacchezza e una mollezza che non vi dico….

In questi giorni invernali da me profondamente detestati, però, un raggio di luce c’è…ed è dato dai meravigliosi agrumi, che adoro e che metterei ovunque, come ingrediente nelle mie ricette!
L’arancia in particolare, frutto solare e portatore di buonumore, è ricca di vitamina C, vitamina A, potassio, fibre e tantissime sostanze dal potere antiossidante, che aiutano il nostro corpo a guarire, assorbire ferro e rinforzare le difese immunitarie.
Il succo appena spremuto, con il suo mix agrodolce e tonificante, trattiene il gusto del frutto, ma è la scorza che ne racchiude la meravigliosa essenza!
E’ con la scorza infatti, che ho voluto preparare un  sale agrumato, (visto sull’ultimo numero di Cucina di Stagione, ricco di meravigliose ricette in arancio!) adattissimo per profumare carni bianche come pollo e tacchino, pesci e crostacei…provatelo e poi mi direte! Un semplice petto di pollo alla piastra o del pesce bianco tipo sogliole o rombo ripassati in padella…con un pizzico di questo sale acquistano un tocco particolarissimo.

Insieme al mio inseparabile essiccatore Biosec, è stato come al solito un gioco da ragazzi……..

 

 

 

Sale profumato all’arancia

Prima ho grattugiato un’arancia biologica non trattata (dopo averla ben lavata ed asciugata!) in modo da ottenere un cucchiaio circa di scorza; l’ho mixata poi con 50 gr di sale marino fino, per me iodato di Gemma di mare .
Ho messo sul cassettino dell’essiccatore un foglio di carta forno, lì vi ho sparso il sale e l’ho inserito all’interno, programmando il programma T4 per circa 12 ore.
Il bello di questo essiccatore che è silenzioso e quasi non ti accorgi di averlo acceso…
Una volta tolto il cassetto, il sale era essiccato alla perfezione…l’ho lasciato raffreddare una mezz’oretta, poi l’ho invasato in un barattolino portaspezie…ora si trova sulla mia mensola in cucina, pronto per nuovi piatti sfiziosi!

Inoltre, con le stesse modalità potete essiccare anche la sola scorza grattugiata o intera (la triterete poi al mixer una volta secca), da utilizzare per la preparazione di dolci, creme, salse, macedonie, o da utilizzare in marinate e come insaporitore di carni e pesci.
Io ho anche un barattolino di sola scorza grattugiata essiccata sempre pronta nella mia dispensa, per ogni evenienza golosa…

A proposito di piatti con l’arancia…
…eccovi alcune proposte (passate) della mia cucina, tutte profumate da questo agrume meraviglioso!
ma sono solo alcune…ne ho davvero tante!

 

 

Ve le ricordate?
Abbiamo un primo piatto, le orecchiette alle noci e arancia in crema di ricotta…
..e ancora un secondo davvero profumatissimo, il salmone all’arancia e finocchi, ricetta di Csaba Dalla Zorza…
…poi un dolcetto…magari con del panettone da riciclare..ecco le mie coppette profumate all’arancia in crema di ricotta!
E per finire in bellezza il mitico arancino, liquorino che riscuote sempre un successone quando viene offerto e regalato! (Lauraaaaaaa…te lo ricordi?!)

E poi ancora cosce di pollo all’arancia, muffins ai mirtilli rossi e arancia, cake alla marmellata di arance e uvetta, la marmellata di arance (una delle mie prime ricette!) e lo zucchero profumato….
Se sul blog nella casellina “Cerca” digiterete la parola arancia, beh…troverete tantissime altre idee!

E per terminare in relax……..

….ecco una lettura piacevolissima, che mi sono regalata e concessa durante le festività natalizie, un libro che sto leggendo e mi sta facendo sognare!

 

 

Eccovene la trama….(presa dal sito della Sperling)

Ogni volta che Tess entra nella cucina della madre Flavia, ad accoglierla è il familiare profumo di pistacchio e cannella. Della Sicilia che ha lasciato tanti anni fa per l’Inghilterra, Flavia ha conservato solo questo, i dolcissimi odori e sapori dell’isola. 
Ma, stavolta, Tess non è lì per intingere un dito nella morbida crema di una cassata o per sbirciare le ricette che la madre annota, insieme ai suoi pensieri, in un piccolo quaderno ormai ingiallito dal tempo: ha appena ricevuto una lettera, ed è di questo che vuole parlarle. Una lettera che potrebbe cambiare tutto. 
A quasi quarant’anni, lasciato il marito, Tess vive all’ombra di un amore negato, quello di Robin, eternamente sposato a un’altra. 
Ora, però, qualcuno le ha fatto un inaspettato regalo: com’è scritto nella lettera dell’avvocato, le ha lasciato in eredità un’antica villa in un luminoso angolo di Sicilia, a picco sul mare e immersa negli aranceti… Flavia è l’unica che può saperne qualcosa, ma lei da tempo si è gettata alle spalle la gioventù in Sicilia. Di quel tempo le resta solo un ricordo – un solo, doloroso ricordo – che vuole assolutamente tenere tutto per sé. 
A Tess non resta dunque che partire, per capire lei stessa che cosa leghi la casa alla sua famiglia, e perché mai un vecchio benefattore le abbia regalato quel pezzettino di paradiso. E mentre scopre i mille segreti di Villa Sirena, accarezzando l’idea di farne un accogliente bed & breakfast e imparando a conoscere il paesino intorno, allegro e disordinato, Tess si accorge che la vita può essere davvero dolce come una granita. 
E che tra i meravigliosi colori della Sicilia è persino più facile dimenticare gli amori sbagliati, e innamorarsi di nuovo. 
Magari di qualcuno con gli occhi neri e un dolce accento isolano, che di mestiere lavora il vetro facendone creazioni delicate e bellissime..

Spero che questo post in arancio vi sia piaciuto e che come a me, abbia portato buonumore!!
Con l’augurio di una giornata solare e luminosa a tutti voi…..
…un abbraccio!!

 

You Might Also Like

40 Comments

  • Reply
    Il Mondo di Milla
    19 gennaio 2013 at 8:27

    Anche io sto sognando il sole ed il caldo, anche se oggi qui minaccia neve e non mi dispiace, già qualche giorno fa ne aveva fatta una spolverata e mi piace un sacco stare in casa con il camino accesso e la neve fuori…quando piove ed è umido no :-((
    Bella questa idea, nn ho l'essicatore, ma con un pò di pazienza riesco a farlo anche in forno!! Un bacio e buon w-e :-9

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    18 gennaio 2013 at 15:16

    fin'ora ho usato il forno ma sarà una delle prossime spese…ottimo il tuo sale,per quanto riguarda il sole,lasciamo stare,anche qui fa freddissimo…uffaaa….

  • Reply
    Simona Mirto
    18 gennaio 2013 at 14:18

    simo carissima non sai quanto desideri comprare l'essiccatore… insomma ogni volta che vedo qualcosa di essiccato in giro mi ritorna l'inesorabile voglia di acquistarlo… il tuo sale profumato all'arancia è una vera chicca… complimenti una splendida idea con cui realizzare tante belle preparazioni:) spero questo fine settimana di trovare un pochino di tempo per leggere .. reduce da un'influenza devastante ho tante cose arretrate in casa chissà… ti abbraccio :*

  • Reply
    Clara pasticcia
    18 gennaio 2013 at 13:50

    Simo…che spettacolo questo essicatore!!!! Questo sale è spazialissimo, anch'io utilizzo con piacere l'arancia in cucina, mi piace tantissimo e le tue proposte sono di un goloso incredibile!! Complimenti cara, ottimi suggerimenti 🙂
    Ti mando un bacion e un caro augurio per un fine settimana pieno di allegria, Clara

  • Reply
    Aria
    18 gennaio 2013 at 12:20

    quando non ero ancora allergica a tutta la frutta e l'arancia si salvava, mi piaceva davvero tantissimo e questo sale avrebbe fatto talmente al caso mio che…ti avrei implorata di spedirmene un vaseto! mi piacciono da matti le insalate con finocchi e agrumi, ad esempio. per fortuna i miei filgi han rpeso da me, spremuta tutti i pomeriggi! anais sta meglio, con la cura, simo…ma oltre all'allergia, pare che ci sia una base d'asma sotto che io ignoravo….mi hanno prescritto anche il ventolin 🙁

  • Reply
    Francesca in the kitchen
    18 gennaio 2013 at 10:41

    Proprio una bella idea questo sale. Che poi alla fine sono proprio questi gli ingredienti che rendono un piatto particolarmente gustoso!

  • Reply
    Damiana
    18 gennaio 2013 at 7:29

    Questo post e' un toccasana per il mio umore,come te la luce mi ricarica e questi giorni uggiosi,mi annoiano e deprimono!Tess ha ricevuto una bella sorpresa,chissa' che anch'io abbi a mia insaputa uno zio paperone che mi faccia sognare!Intanto sogno quelle arance che hai racchiuso nel sale….ogni pizzico e' un tocco di luce!Baci tesoro,ti auguro una giornata calda e ricca di sole!

  • Reply
    Chiara Setti
    18 gennaio 2013 at 6:52

    Una volta ho mangiato del salmone marinato in un olio agli agrumi ed era una cosa buonissima!!! Questo sale aromatizzato mi piace proprio! Brava Simo!
    Buon weekend!

  • Reply
    Tiziana M
    17 gennaio 2013 at 20:47

    carissima, l'arancia è un ffrutto eccezionale e ora mi hai fatto venire una gran voglia di spremerne una.. con quel profumo e quel dolce sapore!!! mi sono riguardata un po di tue ricette e sono davvero una meglio dell'altra, dalle dolci alle salate, e il liquore all'arancia vorrei proprio assaggiarlo!!! un bacione

  • Reply
    Ely Mazzini
    17 gennaio 2013 at 19:30

    Ciao Simo, io l'ho preparato con arancia e limone, l'ho messo in piccoli vasetti e l'ho regalato per Natale!!! E' piaciuto molto!!! Brava!!!
    Buona serata :))

  • Reply
    Federica Simoni
    17 gennaio 2013 at 17:42

    Simo con questo post mi hai illuminato!Grande!!!!!!!!

  • Reply
    Ros Mj
    17 gennaio 2013 at 16:00

    Cara Simo, che idea meravigliosa quella del sale all'arancia! Mi stai aprendo un mondo sugli essiccatori, non avrei mai pensato a così tanta utilità. Grazie per lo spunto sul libro e grazie per questa ventata di luce!! Un bacione (e quì da me ancora piove…che pizza!)

  • Reply
    Gio
    17 gennaio 2013 at 15:15

    E io dalla Sicilia non posso che confermare.. l'unica nota positiva sono gli agrumi!! Mettono subito allegria!! Genialata questo sale!!

  • Reply
    serena
    17 gennaio 2013 at 15:08

    ciao simona, una nota di colore e di profumo piacevolissima. specialmente oggi che è grigio e piove, ci voleva!

  • Reply
    Graziella
    17 gennaio 2013 at 14:10

    sarei interessata a farlo ma non ho l'essicatore, c'è un altro sistema?
    graziella

  • Reply
    Elisa
    17 gennaio 2013 at 13:13

    Wow! Un bel post che profuma d'arancia! Quanto mi piace ^_^

  • Reply
    Ivana
    17 gennaio 2013 at 13:09

    Ciao Simo, bellissimo questo post, anch'io adoro le arance…. Cosa dire del tuo sale….. eccellente!!
    Baciotti ^.^

  • Reply
    monica
    17 gennaio 2013 at 13:01

    cacchio se mi e piaciuto….
    sale da fare,idee da copiare e libro da leggere. con questo freddo l atmosfera di un paesino della sicilia e quel che ci vuole…
    ti abbraccio simo mia,fammi un sorriso…

  • Reply
    l'albero della carambola
    17 gennaio 2013 at 12:49

    Per una come me che impazzisce per gli agrumi e le ricette che li contengono, ecco un post da stanmpare e incorniciare!
    Bellissimo
    simo

  • Reply
    Simona Roncaletti
    17 gennaio 2013 at 12:37

    Io sono d' accordo con Valentina….non amo né il caldo né il freddo eccessivo:)
    Adoro invece questo tuo post e gli agrumi in generale…un tipo di frutto che in estate mi manca tantissimo!!!!! Un bacione Simo!

  • Reply
    Antonella
    17 gennaio 2013 at 12:26

    Ma quante idee Simo in questo post! Il sale all'arancia è meraviglioso! Chissà che profumo e che gusto sprigiona quando lo utilizzi. Buonissimo! A presto!

  • Reply
    Serena
    17 gennaio 2013 at 11:12

    Sai, Simo, oggi sono di pessimo umore, ma leggere il tuo post mi ha fatto pensare al profumo delle arance il profumo delle arance mi ha fatta sorridere. Stasera tornerò a casa e, non avendo un essiccatore da accendere, accenderò il bruciaessenze con l'olio essenziale di agrumi…

  • Reply
    Luca and Sabrina
    17 gennaio 2013 at 11:01

    Come te siamo amanti delle arance e in casa in questo periodo ne abbiamo sempre una cassetta, non lesiniamo certo sugli agrumi. Le utilizziamo spesso nei nostri piatti, certo che l'essiccatore ci farebbe veramente comodo, è da un po' che ci pensiamo!
    Bacioni da Sabrina&Luca

  • Reply
    Love at every bite!
    17 gennaio 2013 at 10:41

    eccolo! mi piace anche col sale!!! ottimo. un bacione

  • Reply
    rebecca
    17 gennaio 2013 at 10:27

    grazie! posto utilissimo , un abbraccio
    ciao Reby

  • Reply
    Federica
    17 gennaio 2013 at 10:18

    A come arancia
    A come amore 🙂
    Sì, li amo proprio gli agrumi e mi sa tanto che l’idea del sale profumato te la rubo subito. Sto giusto ripreparando la scorta di polverina magica. Un bacione, buona giornata

  • Reply
    Emanuela Ricami di pastaafrolla
    17 gennaio 2013 at 10:02

    Adoro le arance, mi piace tantissimo il sale agrumato come hai proposto tu. Io l'ho fatto quest'anno per la prima volta perchè sono riuscita ad acquistare le arance di Ribera dop non trattate ed è favoloso. Come è favoloso il libro che ci hai consigliato e che ho letto con molto piacere.
    A presto Emanuela

  • Reply
    Valentina
    17 gennaio 2013 at 9:59

    Ciao Simo 🙂 Io non amo il caldo (nè il freddo eccessivo, diciamo che detesto gli eccessi) ma adoro la luce e detesto il grigio, la pioggia… diciamo che le mie stagioni preferite sono la primavera e l'autunno freschino ma soleggiato (utopia?! :D) Dai, dai, che ci avviciniamo alle giornate luminose!!! 😉 Amo gli agrumi e questo sale mi piace tantissimo, complimenti, lo farò! 😉 Un abbraccio forte e buona giornata :**

  • Reply
    Dolci a gogo
    17 gennaio 2013 at 9:56

    Tesoro a chi lo dici..mi sento una malinconia addosso con tutto sto grigiore…non che non ami il freddo e l'iverno però è la cupezza da buon metereopatica che mi butta prorpio giu… solo la visione di questo arancio riesce a tirami veramente su il morale!!!bacioni,I)mma

  • Reply
    Roberta
    17 gennaio 2013 at 9:53

    io invece amo l'inverno ed il freddo … e il tuo sale!

  • Reply
    Claudia
    17 gennaio 2013 at 9:43

    A chi lo dici.. il sole è la mia energia quotidiana.. quando manca.. sto a pezzi!!! Io consumo tantissime arance.. ho bisogno di carica infatti! Bell'idea il salu agrumato! baci e buona giornata 🙂

  • Reply
    Ely Valsecchi
    17 gennaio 2013 at 9:39

    Un post profumato e solare! Abbiamo tutti bisogno di un pò di caldo e di sole, io questo sale l'ho fatto anche con il limone ed è davvero profumatissimo! Mi segno il libro, mi ispira!!! Baci

  • Reply
    lucyinvacanzadaunavita
    17 gennaio 2013 at 9:18

    che meraviglia!! un anno ho regalato a Natale proprio questo sale, con anche un aggiunta di erbette provenzali. certo che più ci penso più questo essicatore mi fa gola!! un abbraccio pieno di sole 🙂

  • Reply
    Giovanna Bianco
    17 gennaio 2013 at 9:13

    A me piace l'arancia e per me non potevi fare post migliore, complimenti. Una bellissima idea quella del sale. Ciao

    pastaenonsolo.blogspot.it

  • Reply
    Zonzo Lando
    17 gennaio 2013 at 9:12

    Nooo ma che idea fantastica!!! E chissà che profumo 🙂 Bacioni!

  • Reply
    Babe - La Cucina di Babe
    17 gennaio 2013 at 8:52

    Che meraviglia.
    Immagino quel profumo delizioso spargersi per la casa…

  • Reply
    La casa sulla scogliera
    17 gennaio 2013 at 8:49

    Cara Simo, il tuo sale deve essere davvero un raggio di sole profumato!
    Elli

  • Reply
    SQUISITO
    17 gennaio 2013 at 8:43

    adoro il sale aroatizzato…ed il tuo è davvero multiuso!
    bacioni cara

  • Reply
    Ely
    17 gennaio 2013 at 8:05

    Che profumo il tuo post di oggi, amica mia.. che colore e che calore.. Il tuo sale è divino così come il tuo modo di usarlo: ricette deliziose e invitanti. <3 Anche io, come te, senza il sole mi spengo. Tutto appare triste, inutile e scuro.. e non vedo l'ora che la luce torni ad illuminare e a scaldarmi il cuore.. nell'attesa, stellina.. ti mando un abbraccio pieno di sole, quello che resta dentro- tra i ricordi- ogni estate. Tornerà la pace anche per noi.. ricorda che sono sempre qui, anche solo per un silenzioso sorriso o uno sfogo. TVTTB! Il libro deve essere troppo carino!!

  • Reply
    Valentina
    17 gennaio 2013 at 7:43

    wow mw nw mandi un chilo del tuo splendido sale???

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Blini con pesto di pomodorini secchi, basilico e mandorle