libri che ho letto/ Pasticci di frutta e verdura

Piacevoli letture e intermezzi sfiziosi per momenti di relax

Oggi è domenica, per me giornata frenetica visti gli impegni della figlia, ma sicuramente per molte di voi, giornata di relax e di riposo dopo una settimana di lavoro, in famiglia o anche , perchè no…già in vacanza!
Vorrei a questo punto consigliarvi due delle mie ultime letture…sono andata un pò a rilento ultimamente, mi sento un pò stanca e questo ha influito anche su questa mia grande passione.
Appena riesco a ritagliarmi un momentino tutto per me, però…ecco che mi immergo nei miei amati libri, per un attimo mi estraneo dalla realtà e riesco davvero a rilassarmi pienamente.
Ho voluto, insieme a questi libri, darvi anche una piccola idea per degli spuntini golosi e sfiziosi…il mio consiglio è: preparateli in anticipo, così quando volete staccare un attimo dalle pagine che state leggendo…beh, trovate semplicemente ad accogliervi un piattino o una coppetta golosa…non dovrete neppure alzarvi dalla sdraio, dal divano, da dove siete insomma..che ve ne pare?

Questo libro, preso ad un mercatino o a una bancarella (non ricordo…) è stato per diverso tempo fermo nella mia libreria senza essere neppure sfogliato. Non so il perchè…generalmente appena acquisto un libro c’è la frenesia di iniziarlo al più presto…questo me lo ero quasi dimenticato.
Quando un bel giorno…ecco che lo vedo, facendo la polvere e un pò d’ordine…
Beh, mi sono pentita di averlo lasciato lì tutto quel tempo…è una storia piacevole, leggera e dolcissima, che si legge tutta d’un fiato (io l’ho letto in un paio di sere!), una storia d’amore fra un padre e un figlio…beh, vi lascio qua la trama, poi vedete voi…

Georg Røed ha quindici anni e conduce una vita tranquilla, come la maggior parte dei suoi coetanei.
Ma un giorno trova una lettera che suo padre gli aveva scritto prima di morire e che aveva poi nascosto, affinché il figlio la potesse trovare una volta grande.
In questa lettera il padre, Jan Olav, racconta la storia della “ragazza delle arance”, una giovane con un sacchetto di arance incontrata un giorno per caso su un tram di Oslo e subito persa. Per Jan è un colpo di fulmine.
Georg si appassiona a questo racconto, che si accorge riguardarlo molto da vicino e che pian piano gli svela ciò che è accaduto prima della sua nascita; un racconto attraverso il quale la voce del padre lo raggiunge da lontano facendolo riflettere sul senso della vita.

Dal sito ibs libri

Questo invece è il piccolo spuntino che ho pensato…
Fragole succose e mature, semplicemente ben lavate e tagliate a fettine, irrorate con della glassa di aceto balsamico, per me questa praticissima della Toschi
…mentre sfogliate le pagine, una dopo l’altra ve le mangerete quasi senza accorgervene!
Senza appesantirvi ecco che avrete uno spuntino fresco leggero, saporito e sano…che volere di più!!

         (Piatto e tovaglia Wald domus vivendi)

 

 
 
Il secondo libro è invece scritto da una delle mie autrici preferite, Catherine Dunne.
Devo dire, in sincerità, che alcuni ultimi suoi romanzi non mi erano particolarmente piaciuti…questo mi è stato regalato da una cara amica per il mio compleanno, e mi aveva subito messo voglia di cominciarlo…”chissà”, mi dicevo, “come sarà stavolta…”
Beh, che dirvi…bellissimo ed accattivante, un libro che ti prende e ti coinvolge, ti fa quasi sentire parte della storia, ecco, anche se la lettura non è stata veloce come l’altro libro di cui ho parlato sopra.
E’ la storia di una donna che deve fare i conti con alcune scelte compiute nella sua vita…scelte che per alcuni possono essere comprese, per altri no…scelte che ci mettono davanti a delle riflessioni importanti, per esempio sul senso della vita, sulla malattia, sugli affetti più cari.
 
 
Julia Seymour è una donna brillante, affidabile, concreta; ha una vita piena e molti affetti, e non ha mai smesso di amare la propria professione di medico.
Perché, allora, una mattina di fine ottobre lascia tutto – casa, figlia, compagno – senza una parola, come se non si aspettasse di tornare? Una fuga, quella di Julia, pianificata fin nei minimi dettagli. A ogni tappa un’amica fidata, che le offre riparo e sostegno senza fare troppe domande, mentre dal passato condiviso affiorano esperienze, ricordi, e forse anche la chiave per capire le vere ragioni del suo gesto, assai più generoso e altruista di quanto potrebbe sembrare.
In parallelo, il tenace inseguimento di William, che stava per chiederle di sposarlo e non si dà pace, pronto a cogliere gli indizi che ne è sempre più convinto – Julia ha intenzionalmente disseminato per lui, affermato autore di thriller, lungo il cammino. La sua ricerca lo porterà a compiere un viaggio nello spazio – da Dublino a Londra alla lontana e misteriosa India, dove tutte le tracce sembrano portare – e soprattutto nel tempo, in quel passato di Julia segnato in maniera indelebile da una scelta dolorosa.
 
 
 
 
 
 
 
Un’altra idea per uno spuntino fresco e leggero, per una merenda dei vostri figli o per un intermezzo di lavoro…
…una tazza di yogurth bianco (dolce, magro, intero…come preferite!), mezzo cucchiaio di farina di cocco, ciliegie a pezzettoni e una bella fogliolina di menta o di melissa…vi assicuro, una cannonata! Se volete, potete anche utilizzare dello yogurth al cocco, farete ancora prima. Con il gusto delle ciliegie si sposa a meraviglia.
Gustato fresco di frigorifero, è davvero il giusto compromesso fra la golosità e la leggerezza…provare per credere..
 
 
Ora vi saluto, augurandovi una felice domenica pomeriggio…io andrò a votare e voi?! Mi raccomando, non mancate.
 
Alla prossima
 

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Valentina
    16 giugno 2011 at 7:59

    mmhh…. non riesco proprio a decidere se mi piacciono di più i suggerimenti per la lettura o per la merenda…. ottimi entrambi! Ciao Simo!

  • Reply
    Ana
    13 giugno 2011 at 19:43

    Merenda sana leggera e gustosa!!
    Un bacio

  • Reply
    ღ Sara ღ
    13 giugno 2011 at 15:25

    bellssima questa merenda! e poi adoro lo yogurt!! un bacio!

  • Reply
    soleluna
    13 giugno 2011 at 13:27

    Simo gli spuntini solo invitanti belli da vedere golosi e leggere e poi si preparano in un attimo il libri come al solito divini…hai letto qualche libro di Michela Murgia? ….sono stupendi scrive benissimo e si legge senza dover riprendere il pensiero buona settimana Luisa

  • Reply
    Giovanna
    13 giugno 2011 at 12:45

    Riposo? Hai detto riposo? Ieri ho passato la giornata a pulire e cucinare.
    Ci sarebbe proprio voluta una coppetta di fragole, così allegra e colorata!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

  • Reply
    Marjlou
    13 giugno 2011 at 12:38

    E' piacevolissimo questo spazio con libri e merende! complimenti!

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    13 giugno 2011 at 7:40

    Letture piacevolissime tesoro e intermezzi divini cosa volere di piu!!!
    Tesoro ho indetto un contest con Illa "la perla della cucina italiana" e mi piacerebbe tanto se tu partecipassi, mi raccomando ti aspetto e per tutti i dettagli passa dal mio blog!!Bacioni,Imma

  • Reply
    Ely
    13 giugno 2011 at 7:27

    spuntini veloci e golosi, adatti davvero quando si è immersi in una buona lettura, il primo libro l'ho prenotato in biblioteca 🙂 il secondo già sai! baci cara!!!

  • Reply
    Mascia
    13 giugno 2011 at 6:30

    Carinissimi questi spuntini !! e mi hai incuriosita con questi libri !!!
    Buona settimana

  • Reply
    Storie di fili
    13 giugno 2011 at 5:32

    Cara Simo i tuoi consigli sono irresistibili e anche le scenografie..adoro la Wald! Baci Dany

  • Reply
    Patrizia
    12 giugno 2011 at 23:41

    Questi spuntini deliziosi ti hanno tenuto compagnia nel tuo momento di relax e questo mi fa molto piacere!!! Lettura e cibo cosa c' è di meglio per staccare la spina? Un bacione e buona settimana!!

  • Reply
    Lacrima
    12 giugno 2011 at 22:15

    come sempre un bel, saporito mischio di lettere, libri, parole e cibi 🙂 complimenti 🙂

  • Reply
    letrecivette
    12 giugno 2011 at 20:48

    Grazie Simo!
    Buon inizio settimana monica

  • Reply
    Claudia
    12 giugno 2011 at 19:53

    Ciao Simona, sfiziosissime le merende da gusare tra una lettura e l'altra!! L'ho letto qualche anno fa il libro di Gaardner, molto carino! Io ho terminato poche ore fa un libro che mi ha preso, prima per il titolo, poi per la trama…*Il profumo delle foglie di limone* di Clara Sanchez…davvero bello!!
    Una buona serata domenicale e un buon inizio di settimana,
    Claudia

  • Reply
    Anto:o)
    12 giugno 2011 at 19:10

    Cra Simo, quando leggo i tuoi post sui libri che hai letto, mi fai venire voglia di leggere! Il secondo mi intriga molto…Già tempo fa, ho letto "La madre che vorrei" di Olivia Lichtenstein che ci avevi consigliato e mi è piaciuto molto…grazie per queste tue "dritte" e grazie per gli spuntini…golosi freschi e leggeri!!

    Baciotto
    Anto:o)

  • Reply
    Fausta
    12 giugno 2011 at 18:08

    Grazie per i libri consigliati,io non li conoscevo,ma mi hai molto incuriosita e appena ne trovo uno lo prendo cosi' poi ci scambiamo le opinioni.
    Per le ricettine invece ne prenderei subito una doppia porzione tanto sono golose.
    Un abbraccio e buona Domenica.

  • Reply
    aleste
    12 giugno 2011 at 17:10

    Due letture molto piacevoli e due spuntini molto gustosi.Complimenti,un saluto e buona domenica.

  • Reply
    eli
    12 giugno 2011 at 17:04

    Ecco dove far finire la farina di cocco che ho in dispensa senza sovraccaricarmi di calorie!
    Una bella storia romantica da leggere mi ci vorrebbe proprio, mi attira quella della ragazza delle arance 😉
    Buona settimana!

  • Reply
    Federica
    12 giugno 2011 at 16:10

    Tra fragole e ciliegie due intermezzi sani e gustosi. Perfetti per accompagnare ad una piacevole lettura. Un bacione, buona serata

  • Reply
    Flavia
    12 giugno 2011 at 15:48

    La ragazza delle arance lo avevo letto diversi anni fa e mi era piaciuto, prendo nota dell'altro perchè tempo fa avevi consigliato un altro libro della Dunne che mi era piaciuto molto.
    La merenda… ha un aspetto a dir poco invitante!!!

  • Reply
    SONIA
    12 giugno 2011 at 14:19

    😉 da leggere e gustare tutto d'un fiato!
    Buona giornata, baci

  • Reply
    titty
    12 giugno 2011 at 14:19

    meravigliosi spuntini per il corpo e spunti per la mente, grazie Simo!

  • Reply
    Sgt.Pepper
    12 giugno 2011 at 13:52

    questa si che è una merenda sana leggera e gustosa!!
    ottima idea per i nostri bimbi!!!
    brava!
    a presto,
    ciaooooooooooooo

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Insalata con caprino e noci